Argomenti

Anna SPADETTO

Ilaria REFOLO

Alessandro LOCANDRO

Ludovica CERQUA

Claudia MAIOLINO

Stefanil PARISI

Emilia BRUCCONE

Chiara Rita RACITI

Anna NOVARINI

Serena DI MULO

Maria Eterna ROSSOMANDO

Elisa ROSSI

Claudia RAVAIOLI

Elena COLOMBO

Matilde LENELLI

Mariagrazia Marika GERBINO

Giorgia BRERO

Arianna GIGLIOTTI

Cecilia PARENTELA

Francesca MANDIROLA

Marta IRTI

Anna QUERZOLA

Michelle BRIVIO

Lisa BAIVÈ

Sara BOBBA

Chiara Bettinelli

Sofia Galimberti

Nicoletta MANDIS

Laura Tindara VICARIO

Margherita Messina

Tiziana LUCENTE

Laura Tundo

Giorgia QUIETI

Arianna Scainelli

Sara Rinaldi

Giulia MARCANGELI

Silvia VESPUCCI

Federica Fantini

Federica Linguaglossa

Daniele ORLANDO

Federica Stinelli

Arianna Artifoni

Serena Parisi

Alessandra Scillia

Linda Molteni

Chiara Mortara

Francesca Berio

Chiara Pettiti

Simone FIORE

Elisabetta Dellamano

Alberto Romano

Alessandra Altamura

Ivan CONIA

Alessia Corradelli

Giulia Santolini

Lisa FIACCHINI

Sara Franchi

Teresa Sferrazza

Francesca Guerri

Claudio Rovati

Pubblica la tua tesi su www.neuropsicomotricista.it

 

Ultimi Argomenti inseriti

Argomenti più letti

Anna SPADETTO

Ilaria REFOLO

Alessandro LOCANDRO

Ludovica CERQUA

Claudia MAIOLINO

Stefanil PARISI

Emilia BRUCCONE

Chiara Rita RACITI

Anna NOVARINI

Serena DI MULO

Maria Eterna ROSSOMANDO

Elisa ROSSI

Claudia RAVAIOLI

Elena COLOMBO

Matilde LENELLI

Mariagrazia Marika GERBINO

Giorgia BRERO

Arianna GIGLIOTTI

Cecilia PARENTELA

Francesca MANDIROLA

Marta IRTI

Anna QUERZOLA

Michelle BRIVIO

Lisa BAIVÈ

Sara BOBBA

Chiara Bettinelli

Sofia Galimberti

Nicoletta MANDIS

Laura Tindara VICARIO

Margherita Messina

Tiziana LUCENTE

Laura Tundo

Giorgia QUIETI

Arianna Scainelli

Sara Rinaldi

Giulia MARCANGELI

Silvia VESPUCCI

Federica Fantini

Federica Linguaglossa

Daniele ORLANDO

Federica Stinelli

Arianna Artifoni

Serena Parisi

Alessandra Scillia

Linda Molteni

Chiara Mortara

Francesca Berio

Chiara Pettiti

Simone FIORE

Elisabetta Dellamano

Alberto Romano

Alessandra Altamura

Ivan CONIA

Alessia Corradelli

Giulia Santolini

Lisa FIACCHINI

Sara Franchi

Teresa Sferrazza

Francesca Guerri

Claudio Rovati



Pubblica la tua tesi su www.neuropsicomotricista.it

 

Ultimi Argomenti inseriti

Argomenti più letti

Fasce di sviluppo dalla nascita ai 18 anni

Periodo prenatale (dalla concezione alla nascita):

  • In questo periodo si formano tutti gli organi e i sistemi del corpo del bambino.
  • Il bambino inizia a sviluppare i sensi e a interagire con l'ambiente che lo circonda.

Periodo neonatale (dalla nascita ai 28 giorni):

  • In questo periodo il neonato acquisisce le funzioni vitali e inizia a sviluppare le proprie capacità sensoriali e motorie.

Prima infanzia (dai 28 giorni ai 2 anni):

  • In questa fase il bambino acquisisce la capacità di camminare, di parlare, e di sviluppare un'autonomia crescente.
  • Inizia a sviluppare le proprie relazioni sociali e a comprendere il mondo che lo circonda.

Seconda infanzia (dai 2 ai 6 anni):

  • In questa fase il bambino continua a crescere e svilupparsi sia fisicamente che mentalmente.
  • Acquisisce la capacità di pensare in modo astratto e di risolvere problemi.
  • Inizia a sviluppare un'identità personale e a formarsi un senso di sé.

Fanciullezza (dai 6 ai 10 anni):

  • In questa fase il bambino inizia a sviluppare le proprie abilità cognitive e sociali.
  • Inizia a interessarsi all'apprendimento e alla scoperta del mondo.
  • Inizia a sviluppare un senso di appartenenza al gruppo dei pari.

Preadolescenza (dai 10 ai 12 anni):

  • In questa fase il bambino inizia a sperimentare i cambiamenti fisici e psicologici dell'adolescenza.
  • Inizia a sviluppare un'identità personale e a formarsi un senso di sé.
  • Inizia a interessarsi al mondo degli adulti e a sperimentare nuove relazioni sociali.

Adolescenza precoce (dai 12 ai 14 anni):

  • In questa fase il bambino completa la maturazione fisica e psicologica.
  • Inizia a sviluppare un'identità adulta e a prendere le proprie decisioni.
  • Inizia a prepararsi per l'ingresso nel mondo adulto.

Adolescenza media (dai 14 ai 16 anni):

  • In questa fase il bambino inizia a sviluppare la propria identità adulta e a prendere le proprie decisioni.
  • Inizia a sperimentare nuove relazioni sociali e a formarsi un senso di indipendenza.

Adolescenza tardiva (dai 16 ai 18 anni):

  • In questa fase il bambino completa la propria maturazione fisica e psicologica.
  • Inizia a prepararsi per l'ingresso nel mondo adulto.

Gioventù (dai 18 ai 25 anni):

  • In questa fase il giovane adulto inizia a costruire la propria vita adulta.
  • Inizia a lavorare, a formarsi una famiglia, e a prendere le proprie decisioni.

Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali

American Psychiatric Association

Edizione italiana a cura di Massimo Biondi

DSM-5

Tratto da www.neuropsicomotricista.it  + Titolo dell'articolo + Nome dell'autore (Scritto da...) + eventuale bibliografia utilizzata

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image

Accedi / Crea il tuo account