amazon le migliori offerte di oggi

INTRODUZIONE - Il ruolo del TNPEE nella valutazione e presa in carico riabilitativa del bambino con ASD: l'esperienza presso il centro “Riapri il mondo”

INTRODUZIONE - Il ruolo del TNPEE nella valutazione e presa in carico riabilitativa del bambino con ASD: l'esperienza presso il centro “Riapri il mondo”

La volontà di scrivere il seguente elaborato nasce dall’esperienza di tirocinio svolta presso il Centro satellite “Riapri il mondo” dell’Istituto Neurologico Casimiro Mondino, situato presso il poliambulatorio di Viale Trieste 21, Pavia. Tale servizio è rivolto a bambini con diagnosi di Disturbi del Neurosviluppo e Disabilità complesse e in modo particolare a bambini con franca o possibile diagnosi di Disturbo dello Spettro Autistico.

Il termine “autismo” deriva dal greco “αὐτός” e significa “ripiegamento verso il sè” e fu usato per la prima volta da Bleuer nel 1911 per descrivere uno dei sintomi caratteristici della schizofrenia. Usando il termine “autismo” oggi, ci riferiamo ad una sindrome comportamentale a sé stante e non ad una manifestazione della schizofrenia. Il Disturbo dello Spettro Autistico rientra a far parte del DSM-5 (Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders) all’interno della categoria dei Disturbi del Neurosviluppo: un gruppo di condizioni eterogenee con esordio nel periodo dello sviluppo caratterizzati da una compromissione dello sviluppo e del funzionamento sociale, personale, scolastico e/o lavorativo. In modo specifico, il Disturbo dello Spettro Autistico è caratterizzato da deficit persistenti dell’interazione sociale reciproca, delle abilità comunicative in aggiunta alla presenza di comportamenti stereotipati, ripetitivi e interessi ristretti.

A completamento della tesi svolta l’anno precedente in cui si poneva l’attenzione sul programma di presa in carico e intervento riabilitativo G52 svolto presso il centro, questo elaborato di tesi intende presentare e porre l’attenzione sul servizio di presa in carico valutativa e diagnostica indirizzato a pazienti con possibile o franco Disturbo dello Spettro Autistico: presso la struttura situata in Viale Trieste 21, infatti, vengono effettuate osservazioni cliniche, valutazioni testali e approfondimenti che concorrono alla diagnosi, alla definizione del quadro clinico e/o all’aggiornamento e ri-valutazione del paziente; dati che verranno poi trasmessi al Neuropsichiatra Infantile, al Medico curante e ad altre figure di riferimento.

La tesi è articolata in quattro parti principali: le prime due parti teoriche vogliono essere un approfondimento sulle caratteristiche principali, l’origine e l’eziologia del Disturbo dello Spettro Autistico, ponendo maggiore attenzione sull’importanza di una diagnosi corretta e precoce e su quali siano le figure e gli strumenti coinvolti in questo; una parte più pratica, invece, presenta il percorso di presa in carico valutativa e diagnostica eseguita presso il centro “Riapri il mondo” con i suoi punti di forza e di debolezza, concentrandosi in modo particolare sulla figura del Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva (TNPEE) quale figura di grande importanza nella valutazione e poi presa in carico del bambino con autismo.

A scopo esemplificativo, infine, verrà presentato il caso di un paziente arrivato in prima visita presso il centro e che ha svolto l’iter valutativo presso il servizio ambulatoriale a cui è seguita una presa in carico riabilitativa.

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image

Accedi / Crea il tuo account