Bandi, Concorsi e Avvisi pubblici - 2018

 

I testi riportati sono gratuiti e non hanno carattere di ufficialità: ai sensi di legge l'unico testo definitivo, che prevale in caso di discordanza, è quello pubblicato a mezzo stampa.

 

Apertura avviso pubblico per assunzione a tempo determinato di n.1 Collaboratore Professionale Sanitario Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva - Lombardia - Brescia

Apertura avviso pubblico per assunzione a tempo determinato di n.1 Collaboratore Professionale Sanitario Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva - Lombardia - Brescia - scad. 30 novembre 2018

Avviso pubblico - Lombardia - Brescia - scad. 30 novembre 2018

Apertura avviso pubblico per assunzione a tempo determinato di n.1 Collaboratore Professionale Sanitario Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva (Cat.D)

Avviso pubblico per titoli e colloquio selettivo con modalità di registrazione on-line per la copertura a tempo determinato di n.1 posto di Collaboratore Professionale Sanitario Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva (Cat.D) per il periodo di un anno, per esigenze organizzativo/sostitutive e/o per ulteriori esigenze operative aziendali, approvando il relativo bando nel testo unito al presente provvedimento a costituirne parte integrante (Allegato A, composto da n.6 pagine);

La partecipazione all’avviso pubblico implica l’accettazione incondizionata della sede di lavoro che verrà stabilita dall’Azienda nell’ambito dei propri presidi, considerate le esigenze organizzative.

Per l'ammissione sono requisiti necessari:

a) il possesso della cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle Leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione Europea ovvero il possesso di una delle condizioni previste dall’art.38 D.Lgs. 165/2001 – testo vigente - per i cittadini dei Paesi Terzi (è indispensabile specificare e documentare di quale condizione si tratta);

b) idoneità fisica all’impiego, piena e incondizionata rispetto al profilo professionale a concorso;

c) diploma Universitario/Laurea di Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, conseguito ai sensi dell'art.6, comma 3, del D.Lgs. 502/92, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell'esercizio dell'attività professionale e dell'accesso ai pubblici uffici;

d) iscrizione al relativo Albo Professionale;

I concorrenti dovranno far pervenire al Settore Reclutamento Personale – U.O.C. Risorse Umane - P.le Spedali Civili,1 - 25123 Brescia – inderogabilmente entro e non oltre le ore 12.00 di la domanda redatta esclusivamente con le modalità di registrazione on-line di cui all’allegato 1 al presente bando, pena non ammissibilità, in carta semplice e corredata da copia del documento di identità indicato nei dati di iscrizione, con le seguenti dichiarazioni fatte sotto la propria personale responsabilità:

  1. la data, il luogo di nascita e la residenza;
  2. il preciso recapito (compreso indirizzo email) e quello, anche diverso dal domicilio, al quale potranno essere fatte dall'Amministrazione le comunicazioni relative al concorso; in caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza;
  3. il possesso della cittadinanza italiana, o equivalente, o di uno dei Paesi dell'Unione Europea, ovvero il possesso di una delle condizioni previste dall’art.38 D.Lgs. 165/2001 – testo vigente - per i cittadini dei Paesi Terzi (è indispensabile specificare e documentare di quale condizione si tratta);
  4. il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  5. di non avere carichi pendenti né procedimenti penali in corso;
  6. le eventuali condanne penali riportate;
  7.  i titoli di studio posseduti;
  8. l’idoneità fisica all’impiego;
  9. la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  10. i servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni e le cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;
  11. i titoli che danno diritto ad usufruire di riserve, precedenze o preferenze;. 

Ai sensi della Legge 127/97 non sussiste limite massimo di età per la partecipazione alle procedure concorsuali fatto salvo il limite previsto per il collocamento a riposo d’ufficio. E’ consentita la modalità di invio della domanda (debitamente redatta on-line) e dei relativi allegati, in unico file formato PDF, tramite l’utilizzo della posta elettronica certificata tradizionale (PEC) 

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Settore Reclutamento Personale presso l’U.O.C. Risorse Umane dell’Azienda (tel. 030/3995965). Sito Internet: http://www.asst-spedalicivili.it

Avviso Pubblico per n. 10 posti di Neuropsicomotricisti - Napoli - scad. 14/11/2018

Avviso Pubblico per n. 10 posti di Neuropsicomotricisti - Napoli - scad. 14/11/2018

Avviso pubblico - Campania - Napoli - scad. 14 novembre 2018

AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 Centro – Via Comunale del Principe 13/a – 80145 Napoli – CF Partita IVA 0632813211 –

In esecuzione della deliberazione n. 1928 del 5/10/2018esecutiva a norma di legge, è indetto Avviso Pubblico per titoli e colloquio, per il reclutamento a tempo determinato, ex art. 15 octies del d. lgs. 502/92, di n° 10 posti di Neuropsicomotricisti, per n. 36 ore settimanali, per anni due, eventualmente prorogabili per un solo anno, con trattamento giuridico ed economico complessivo pari a quello previsto dal vigente CCNL per il personale del comparto Sanità di categoria D, posizione economica D.

E’ garantita la parità e la pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro così come stabilito dall’art. 3, comma 2, del d.p.r. n° 487/94 a cui rinvia l’art.2 del d.p.r. n° 483/97 e dagli artt. 33 e 57 del Dlg. 165/2001.

REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE (come da nota Dipartimento Salute Mentale prot. n. U/2218 del 3/7/2018)

  1. Laurea in Terapia della Neuropsicomotricità in età evolutiva;
  2. Documentata e specifica esperienza nel campo della presa in carico nei servizi territoriali pubblici per l’età evolutiva.

REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE

  1. Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione europea;
  2. idoneità fisica    all’impiego:     l’accertamento    dell’idoneità    fisica all’impiego, con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette, è effettuato a cura dell’Azienda prima dell’immissione in servizio. Il personale dipendente di Pubbliche Amministrazioni e degli Istituti, Ospedali ed Enti di cui agli artt. 25 e 26, comma 1, del D.P.R. n. 761/79, è dispensato dalla visita medica;
  3. assenza di cause di impedimento al godimento dei diritti civili e politici;
  4. essere in regola con gli obblighi di leva;
  5. assenza di validi ed efficaci atti risolutivi di precedenti rapporti d’impiego, eventualmente costituiti con pubbliche amministrazioni, a causa d’insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  6. assenza di    cause    ostative    all’accesso     al    pubblico    impiego eventualmente prescritte ai sensi di legge per la costituzione del rapporto di lavoro.

La partecipazione all’avviso non è soggetta a limiti di età (fatto salvo il limite previsto per il collocamento a riposo d'ufficio) ai sensi dei commi 6 e 7 dell’art. 3 della Legge 127/97 e s.m.i.

I predetti requisiti di ammissione, specifici e generali, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande d’ammissione. Il difetto anche di uno dei soli requisiti prescritti comporta la non ammissione all’Avviso.

Il possesso dei requisiti di cui sopra deve essere dichiarato nei modi e nei termini stabiliti dalla normativa vigente mediante autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000, a pena di esclusione dalla procedura.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Nella domanda di ammissione all’Avviso, redatta in carta semplice, secondo lo schema allegato A), il candidato deve dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del d.p.r. n° 445/2000, consapevole che, in caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, decadrà dai benefici eventualmente conseguiti, fatte salve le responsabilità penali di cui agli artt. 75 e 76 del d.p.r. n° 445/2000, quanto segue:

a) il cognome e il nome;

b) la data, il luogo di nascita e la residenza;

c) possesso della cittadinanza italiana o equivalente;

d) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime;

e) le eventuali condanne penali riportate e/o procedimenti penali pendenti;

f) la posizione nei riguardi degli obblighi di leva;

g) le eventuali cause di risoluzione di precedenti  rapporti di pubblico impiego;

h) di non essere a conoscenza di cause ostative all’istaurazione del rapporto di lavoro pubblico;

i) di essere in possesso della Laurea richiesta;

j) di essere in possesso di atti e certificazioni atte a dimostrare la specifica esperienza nel campo della presa in carico nei servizi territoriali pubblici per l’età evolutiva

k) gli eventuali    servizi    prestati    presso    pubbliche    amministrazioni, indicando, per ciascuno di essi, la posizione e qualifica ricoperta;

l) gli eventuali titoli comprovanti il diritto di precedenza e/o preferenza di legge nella nomina previsti dall’art. 5 del D.P.R. n. 487/94, e successive modifiche ed integrazioni;

m) l’accettazione, in caso di nomina, di tutte le disposizioni che regolano lo stato giuridico ed economico dei dipendenti del comparto sanità di ctg D;

n) accettare tutte le condizioni previste dal presente bando;

o) l’autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003  e Regolamento UE n. 2016/679 GDPR (i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti dall’ufficio competente per lo svolgimento della procedura e saranno trattati presso una banca dati, sia automatizzata che cartacea, anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo);

p) il domicilio o indirizzo PEC (ed eventuale recapito telefonico) presso il quale deve esser loro fatta pervenire ogni necessaria comunicazione inerente all’Avviso. I candidati hanno l’obbligo di comunicare gli eventuali cambiamenti d’indirizzo all’Azienda che non assume responsabilità alcuna nel caso di irreperibilità presso l’indirizzo comunicato;

La domanda deve essere accompagnata da fotocopia di un valido documento di identità personale, a pena di esclusione dalla procedura.

La firma in calce alla domanda non deve essere autenticata, ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. 28/12/2000, n° 445.

E’ consentita l’integrazione della domanda di partecipazione con l’invio di ulteriore documentazione solo se la stessa è effettuata entro i limiti di scadenza previsti dal Bando.

Non è sanabile, e comporta l’esclusione dall’avviso, l’omissione:

  • anche di una sola delle dichiarazione richieste nella domanda;
  • della firma del concorrente a sottoscrizione della domanda stessa;
  • della fotocopia del documento di riconoscimento.

Le dichiarazioni rese in modo generico o incompleto non saranno valutate.

La     presentazione     della     domanda     di    partecipazione     comporta l’accettazione senza riserva, di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando e di tutte le norme in esso richiamate.

Si precisa che l’assegnazione della sede lavorativa sarà disposta direttamente dagli organi aziendali preposti. Il Direttore pro-tempore dell’ Ufficio interessato, Dipartimento di Salute Mentale, è il Dott. Fedele Maurano, tel. 081 2545910.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda di partecipazione all’Avviso il candidato deve allegare:

a) autocertificazione attestante il possesso dei requisiti specifici di ammissione all’Avviso e dei requisiti preferenziali;

b) tutte le certificazioni o autocertificazioni relative ai titoli che ritenga opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito;

c) le pubblicazioni, che devono essere edite a stampa, vanno presentate in originale o in fotocopie autocertificate;

d) il curriculum formativo e professionale, redatto in carta semplice, datato e firmato, che non può, comunque, avere valore di autocertificazione;

e) un elenco in duplice copia ed in carta semplice dei documenti e dei titoli presentati;

f) Copia fotostatica, fronte e retro, di un documento di identità in corso di validità, ai fini della validità dell’istanza di partecipazione.

INFORMAZIONI GENERALI SULLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE

Ai sensi dell’art. 15 della Legge 12/11/2011 n° 183, le certificazioni rilasciate dalla  Pubblica Amministrazione, riguardante stati, qualità personali e fatti sono sostitutite dalle dichiarazioni di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000.

Le pubblicazioni devono essere prodotte in originale o in copia autenticata ai sensi di legge o in copia dichiarata conforme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi degli artt. 19 e 47 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i., secondo l’allegato schema C), corredata di valido documento di identità.

Il candidato deve produrre, in luogo del titolo, una dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000, e s.m.i., secondo l’allegato schema B) relativa, ad esempio, al titolo di studio, all’appartenenza ad ordini professionali, al titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione e di aggiornamento e comunque a tutti gli altri stati, fatti e qualità personali previsti dallo stesso art. 46, corredata di fotocopia di un valido documento d’identità; La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i., secondo l’allegato schema C) è da utilizzare, in particolare, per autocertificare i servizi prestati presso strutture pubbliche e/o private, nonché attività didattiche, stage, prestazioni occasionali, etc. corredate di fotocopia di un valido documento di identità.

Nelle dichiarazioni concernenti i servizi devono essere indicate l’esatta denominazione dell’Ente presso il quale il servizio è stato prestato, le qualifiche rivestite, le discipline nelle quali i servizi sono stati prestati, il tipo di rapporto di lavoro (tempo pieno, tempo definito, part-time), le date d’inizio e fine dei relativi periodi di attività, nonché le eventuali interruzioni (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare, etc.) e quanto altro necessario per valutare  il servizio stesso. Anche nel caso di autocertificazione di periodi di attività svolte in qualità di borsista, di incarico libero/professionali, etc. occorre indicare con precisione tutti gli elementi indispensabili alla valutazione. In caso di servizi prestati nell’ambito del S.S.N. deve essere precisato se ricorrono o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79, in presenza delle quali il punteggio deve essere ridotto. In caso positivo l’attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio.

Le dichiarazioni sostitutive devono contenere tutte le informazioni necessarie previste dalle certificazioni o atti di notorietà che sostituiscono; per poter effettuare una corretta valutazione dei titoli, in carenza o comunque in presenza di dichiarazioni non in regola, o che non permettano di avere informazioni precise sul titolo o sui servizi, non verrà tenuto conto delle dichiarazioni rese.

Si precisa, inoltre, che l’eventuale dichiarazione di conformità all’originale deve essere apposta a tergo del documento presentato. Non saranno prese in considerazione dichiarazioni generiche che rendano impossibile o dubbio l’abbinamento del documento prodotto in copia semplice al relativo documento originale.

Si precisa che, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 445/2000, l’Amministrazione procederà a idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decadrà dal rapporto d’impiego instaurato sulla base della documentazione suddetta.

Non è ammesso alcun riferimento a documentazione esibita per la partecipazione a precedenti avvisi o concorsi o comunque esistenti agli atti di questa Azienda Sanitaria.

Ultimata la procedura, i candidati, trascorsi novanta giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria sul sito istituzionale dell’ASL Napoli 1 centro e sul B.U.R.C., potranno ritirare la documentazione prodotta. Trascorsi ulteriori sei mesi, salvo eventuale contenzioso in atto, l’Azienda disporrà del materiale secondo le proprie necessità.

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione all’Avviso, alla quale va acclusa la relativa documentazione, deve essere intestata al Direttore Generale dell’Azienda e

va inoltrata, esclusivamente:

  • tramite il servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:   Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro – Direzione Generale – U.OC. Risorse Umane – Via Comunale del Principe, 13/A - 80145 Napoli. Sul plico contenente la domanda e la documentazione deve essere indicato il cognome, il nome, il domicilio e l’Avviso in questione;
  • in alternativa il plico, con le modalità sopra citate, potrà anche essere consegnato a mano al Protocollo Generale dell’ASL Napoli 1 centro, sito in via Comunale del Principe, 13/A, Plesso centrale, 80145 Napoli (orari ufficio).

Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione scade il 15° giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente Avviso all’albo sul sito istituzionale dell’ASL Napoli 1 centro, http://www.aslnapoli1centro.it, sezione “Concorsi e Avvisi”, ai sensi dell’art. 3.3 del Regolamento approvato con Deliberazione n. 436/2018.

Al fine di assicurare la massima conoscibilità del presente procedimento, si procederà alla coeva pubblicazione del presente avviso anche sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.

Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al giorno successivo non festivo. La data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante. Si considerano, comunque, pervenute fuori termine, qualunque ne sia la causa, le domande presentate al servizio postale in tempo utile ma recapitate a questa Azienda oltre 10 giorni dal termine di scadenza. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio. L’ eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetti. Non saranno esaminate le domande inviate prima della pubblicazione sul sito istituzionale dell’ASL Napoli 1.

Il mancato rispetto dei termini sopra descritti determina l’esclusione dalla procedura. L’Amministrazione non assume, fin da ora, ogni responsabilità per il mancato recapito di domande, comunicazioni e documentazioni dipendenti da eventuali disguidi postali, da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente o da mancata o tardiva comunicazione del cambio di indirizzo indicato nella domanda, nonché da altri fatti non imputabili a colpa dell’Amministrazione. Le domande devono essere complete della documentazione richiesta.

AMMISSIONE ED ESCLUSIONE DEI CANDIDATI

L’Amministrazione provvederà, previa verifica del possesso dei requisiti richiesti nel presente bando all’ammissione o esclusione dei candidati con provvedimento motivato del Direttore Generale.

L’elenco dei candidati ammessi ed esclusi verrà pubblicato sul sito internet Aziendale: http://www.aslnapoli1centro.it nell’apposita sezione “Concorsi e Avvisi”, e avrà valore di notifica a tutti gli effetti.

La sola esclusione, sarà altresì notificata agli interessati, entro trenta giorni dall’esecutività della relativa deliberazione mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, o a mezzo PEC se indicata dal candidato.

COMMISSIONE ESAMINATRICE

La valutazione dei titoli e il relativo colloquio sarà effettuato da una Commissione nominata con apposito atto del Direttore Generale dell’Azienda.

VALUTAZIONE DEI TITOLI

La Commissione, nel formulare la graduatoria, dispone, complessivamente, di 60 punti così ripartiti:

a) 20 punti per i titoli

b) 40 punti per il colloquio

I punti per la valutazione dei titoli (punti 20) sono così ripartiti:

 

titoli di carriera

punti

10

titoli accademici e di studio

punti

3

pubblicazioni di titoli scientifici

punti

3

curriculum formativo e professionale

punti

4


La prova colloquio (punti 40): verterà su argomenti attinenti il profilo oggetto della selezione,  nonché sulle attività inerenti le funzioni da svolgere.

Il superamento della prova colloquio è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30.

La data, l’ora ed il luogo della prova colloquio sarà pubblicato sul sito internet Aziendale:  http://www.aslnapoli1centro.it nell’apposita sezione “Concorsi e Avvisi”, non meno di quindici giorni prima dell’ espletamento della prova, e avrà valore di notifica a tutti gli effetti.

Nel caso di parità di punteggio si applicano le preferenze previste dall’art.5 del D.P.R. n.487/94, purché documentate, e dall'art. 2, comma 9 della L. n. 191\1998.

FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA

La Commissione, al termine della valutazione, formulerà la graduatoria di merito dei candidati. La stessa sarà approvata con apposito atto dal Direttore Generale.

La   graduatoria   sarà   pubblicata   nel   sito   internet   Aziendale http://www.aslnapoli1centro.it nell’area “Avvisi e Concorsi”.

CONFERIMENTO DEI POSTI

I vincitori dell’Avviso saranno invitati dall’Amministrazione a presentare, entro trenta giorni dalla data di ricevimento della relativa comunicazione, sotto pena di decadenza dalla nomina, i documenti che l’Amministrazione stessa indicherà con specifica richiesta al fine di poter procedere alla stipula del contratto di lavoro individuale a tempo determinato.

Ai fini giuridici ed economici la nomina decorre dalla data dell’effettiva immissione in servizio.

Ai vincitori, assunti a tempo determinato, sarà attribuito il trattamento economico previsto dal vigente CCNL dell’Area Comparto del personale del SSN per la specifica categoria D, posizione economica D, oggetto dell’Avviso.

NORME FINALI

L’Azienda si riserva la facoltà, per legittimi motivi, di modificare, sospendere o revocare in tutto o in parte il presente avviso o riaprire e/o prorogare i termini di presentazione delle domande, a suo insindacabile giudizio e in qualsiasi momento, senza che gli aspiranti e/o i  graduati possono sollevare eccezioni, diritti o pretese e senza l’obbligo di notificare ai singoli concorrenti il relativo provvedimento.

L’assunzione in servizio dei vincitori potrebbe essere temporaneamente sospesa o ritardata in relazione ad eventuali norme che stabilissero il blocco delle assunzioni.

Per quanto non esplicitamente previsto nel presente bando, si fa riferimento alla normativa vigente.

Il presente bando sarà integralmente pubblicato nel sito internet Aziendale all’indirizzo: http://www.aslnapoli1centro.it, nell’area “Avvisi e Concorsi” e sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.

 Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Dirigente Amministrativo dott. Luigi Pepe, tel. 081 2544587. 

II Direttore Generale f.to Dott. Mario Forlenza

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato di n. 1 terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva - Abruzzo - Pescara - scad. 30 ottobre 2018

Avviso pubblico - Abruzzo - Pescara - scad. 30 ottobre 2018

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato, per la durata di un anno, di n. 1 collaboratore professionale sanitario – terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva (cat. D)

ART. 3 – DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

I candidati possono dimostrare il possesso dei titoli, relativi a quanto sopra indicato mediante la forma di semplificazione delle certificazioni amministrative, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i..

Gli schemi in allegato (Allegati A, B e C) sono stati predisposti in modo che contestualmente all’istanza possono essere presentate sia le dichiarazioni sostitutive di certificazioni sia le dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà. Ai sensi di quanto previsto dall’art. 46 del D.P.R. n. 445/2000, il candidato, procede alla dichiarazione sostitutiva di certificazione e alla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà richieste, compilando gli Allegati B e C.

I suddetti allegati devono essere sottoscritti dall’interessato, devono contenere tutte le indicazioni previste nei titoli originali e devono essere corredati di copia fronte-retro di un documento d’identità in corso di validità del candidato. Nelcaso di dichiarazioni sostitutive dicertificazioni e/o dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà (Allegati B e C) mancanti di firma del candidato non sarà possibile procedere alla valutazione dei titoli presentati.

Il possesso dei requisiti di ammissione, i titoli e servizi che il candidato ritenga opportuno far valere devono essere espressi mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione (Allegato B) e di atto di notorietà (Allegato C) e devono contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo. L’omissione anche di un solo elemento comporta la non valutazione del titolo autocertificato. Pertanto, ai fini di una corretta valutazione dei titoli di carriera, dei titoli accademici, e di ogni altro titolo che il candidato ritenga opportuno presentare, si precisa che:

  • Le attività professionali e di studio e gli altri titoli che si intendono far valutare devono essere documentati producendo la dichiarazione sostitutiva di certificazione (Allegato B), allegata alla domanda di partecipazione con copia fotostatica, fronte-retro, non autenticata, di un documento di riconoscimento in corso di validità. Per la frequenza di corsi di aggiornamento, convegni, seminari, ecc.. il candidato è tenuto ad indicare: data di svolgimento, esatta durata dei corsi e se trattasi di eventi conclusisi con verifica finale o con conseguimento di crediti formativi (in questo caso indicare il numero dei crediti). Per gli incarichi di docenza conferiti da Enti Pubblici si dovrà specificare: denominazione dell’Ente che ha conferito l’incarico, materia oggetto della docenza e durata effettiva delle lezioni svolte (numero ore). Per gli incarichi di docenza conferiti da Pubblica Amministrazione, si dovrà specificare: denominazione dell’Ente che ha conferito l’incarico, materia oggetto della docenza e durata effettiva delle lezioni svolte (numero ore). È possibile allegare una fotocopia semplice dei titoli stessi e si specifica al riguardo che, nell’interesse del candidato, le fotocopie dei suddetti titoli dovranno essere ordinate seguendo l’elenco di cui all’autocertificazione richiesta dall’Allegato B.
  • I servizi prestati devono essere indicati, come sopra specificato, con la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (Allegato C), redatta ai sensi degli artt. 19 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, in allegato alla domanda. La dichiarazione deve contenere l’esatta denominazione dell’Ente presso cui il servizio è stato prestato (se trattasi di Enti diversi dal SSN deve essere precisato se l’Ente è pubblico, privato, privato accreditato e/o convenzionato con il SSN), il profilo professionale, l’esatta decorrenza della durata del rapporto di lavoro indicando il giorno, il mese, l’anno di inizio e di cessazione, nonché le eventuali interruzioni (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare, ecc...), la natura giuridica del rapporto di lavoro (se subordinato a tempo indeterminato, determinato, supplenza, o con contratto libero professionale, convenzione, co.co.co., co.co.pro. con partita I.V.A., borsista, volontario, ricercatore o contratto di lavoro stipulato con agenzia interinale, indicando nell’ultimo caso, l'esatta denominazione del committente e se il rapporto di lavoro è prestato presso una Pubblica Amministrazione) specificando se si tratta di assunzione mediante concorso, mobilità o altro, nonché la durata oraria settimanale (specificando se a tempo pieno o a tempo parziale e, in tale ultima ipotesi, indicando la percentuale di part-time). Per le attività svolte in regime di libera professione o di collaborazione coordinata e continuativa o a progetto l’interessato è tenuto ad indicare l'esatta denominazione e indirizzo del committente, il profilo professionale, la struttura presso la quale l’attività è stata svolta, la data di inizio della collaborazione e l’eventuale data di termine della stessa, l’impegno orario settimanale e/o mensile o l’oggetto del contratto o del progetto e l’apporto del candidato alla sua realizzazione.
  • Le pubblicazioni devono essere allegate in originale ed edite a stampa. Qualora vengano prodotte in fotocopia, il candidato deve allegare dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, redatta in conformità al modello di cui all’Allegato C, nella quale dichiara che le copie sono conformi all’originale (ai sensi degli articoli 19 e 47 D.P.R. 445/2000) ed allegare copia di un documento d’identità in corso di validità.

Alla domanda così compilata in tutte le sue parti, si potrà includere un elenco, in carta semplice, dei documenti e dei titoli presentati. Si precisa che, ai sensi dell’art. 15 della Legge n. 183/2011, l’Azienda non potrà accettare certificazioni rilasciate dalle PP.AA. in ordine a stati, qualità personali e fatti poiché nei rapporti tra P.A. e privato gli stessi vengono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dall’atto di notorietà (Allegati B e C). Pertanto, qualunque titolo prodotto in originale o in copia (ancorché autenticata o legale) potrà costituire oggetto di valutazione solo se accompagnato da relativa dichiarazione sostitutiva di certificazione o dall’atto di notorietà, da compilarsi in conformità agli schemi allegati al presente bando. L’Amministrazione, si riserva di richiedere integrazioni, rettifiche e regolarizzazioni di documenti ritenuti legittimamente necessari ed effettuare idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese. Qualora emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera. 

ART. 7 – PUNTEGGIO TITOLI E COLLOQUIO

La Commissione dispone complessivamente di 50 punti, così ripartiti:

  • 20 punti per il colloquio;
  • 30 punti per i titoli.

Il colloquio verterà su argomenti attinenti il profilo professionale oggetto di selezione caratterizzanti il curriculum formativo del C.P.S. – Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva. Sarà specificamente valutata come titolo preferenziale l’esperienza, nel profilo richiesto, maturata presso un Servizio di Neuropsichiatria Infantile di Aziende ed Enti del SSN. Il superamento del colloquio è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 11/20. È escluso dalla graduatoria generale il candidato che non abbia conseguito nel colloquio la prevista valutazione di sufficienza.

La Commissione dispone di 30 punti per la valutazione dei titoli, così ripartiti:

  • titoli di carriera: punti 12
  • titoli accademici e di studio: punti 2
  • pubblicazioni e titoli scientifici: punti 4
  • curriculum formativo e professionale: punti 12

Per la valutazione dei titoli accademici e di studio, delle pubblicazioni, dei titoli scientifici e dei titoli di carriera e professionali si applicano i criteri e principi generali contenuti nel D.P.R. 27.03.2001, n. 220. Ai soli fini della valutazione il servizio reso a tempo determinato è equiparato al servizio reso a tempo indeterminato; i periodi di servizio prestati a tempo parziale sono valutati in proporzione al servizio a tempo pieno. La valutazione dei titoli sarà limitata ai soli candidati presenti al colloquio e verrà effettuato dopo lo svolgimento, da parte della Commissione Esaminatrice, della prova stessa. Eventuali richieste di rivalutazione titoli saranno prese in considerazione qualora pervenute entro 30 giorni dalla pubblicazione del prospetto contenente le risultanze della valutazione titoli nel sito web dell’Amministrazione www.ausl.pe.it nell’apposita sezione concorsi – concorsi in atto nella sottosezione dedicata al presente Avviso. Non saranno prese in considerazione richieste di rivalutazione del punteggio titoli attribuito formulate successivamente al suddetto termine.

La data di svolgimento del colloquio verrà resa nota in data 15 NOVEMBRE 2018 mediante avviso che sarà pubblicato sul sito web aziendale www.ausl.pe.it nella sezione concorsi – concorsi in atto – nella sottosezione dedicata al presente Avviso.

La predetta pubblicazione sarà effettuata almeno 15 giorni prima della data di espletamento della prova. Ai sensi dell’art. 32 Legge n. 69/2009, i candidati si intendono convocati per l’espletamento del colloquio esclusivamente mediante pubblicazione dell’avviso di cui sopra. L’avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei candidati, pertanto non saranno effettuate convocazioni individuali. Eventuali avvisi di rinvio verranno comunicati con le medesime modalità sempre nella sezione concorsi – concorsi in atto – nella sottosezione dedicata al presente Avviso del sito dell’Azienda Sanitaria Locale di Pescara www.ausl.pe.it.

I concorrenti ammessi dovranno presentarsi al colloquio con un valido documento di riconoscimento; la mancata presentazione o la presentazione in ritardo, a qualsiasi titolo dovuto, anche se imputabile a causa di forza maggiore, presso la sede, nella data e nell’orario che verranno indicati nella comunicazione relativa alla data di svolgimento della prova, comporteranno l’irrevocabile esclusione dalla procedura in oggetto.

 


 

Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Leila COLUCCI U.O.C. Dinamiche del Personale tel. 085.4253062 - fax 085.4253051 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per chiarimenti ed informazioni in merito al presente bando, gli aspiranti potranno rivolgersi alla U.O.C. Dinamiche del Personale sito al 2° piano della palazzina della Direzione Generale in Via R. Paolini, 47 - Pescara (tel. 085.4253062-3).

Orario al pubblico: martedì e giovedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle 15.00 alle 16.00 (eccetto giorni festivi).

Avviso pubblico per l’affidamento di un incarico di lavoro autonomo a tre terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva - - Friuli-Venezia Giulia - Udine - scad. 15 ottobre 2018

Avviso pubblico - Friuli-Venezia Giulia - Udine - scad. 15 ottobre 2018

AVVISO PUBBLICO PER L’AFFIDAMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO A TRE TERAPISTI DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL’ETÀ EVOLUTIVA OVVERO POSSESSORI DI ATTESTATO DI FORMAZIONE ALMENO ANNUALE IN EDUCAZIONE PSICOMOTORIA O PRATICA PSICOMOTORIA PER LA SCUOLA TERRITORIALE DELLA SALUTE DI CODROIPO

In esecuzione del decreto del direttore generale n. 234 del 5 ottobre 2018, l’Azienda per l’assistenza sanitaria n. 3 «Alto Friuli, Collinare, Medio Friuli» procederà a selezione, per titoli e colloquio, di tre terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva ovvero possessori di attestato di formazione almeno annuale in educazione psicomotoria o pratica psicomotoria per le esigenze della Scuola territoriale della salute di Codroipo.

1. Oggetto dell’incarico

L’incarico ha ad oggetto l’attuazione di progetti previsti nel programma della Scuola territoriale per la salute e in particolare:

  • progetto «Pratica psicomotoria» secondo il metodo di Bernard Aucouturier, da realizzarsi nelle scuole dell’infanzia pubbliche e paritarie dell’Ambito di Codroipo;
  • progetto «Nati per giocare», attività di pratica psicomotoria a gruppi di genitori e bambini in fascia 0-6 anni dell’Ambito di Codroipo secondo il metodo di Bernard Aucouturier.

Le prestazioni saranno svolte secondo le necessità dei progetti, come specificate dal responsabile del Servizio professionale di riabilitazione, per un massimo di cinquecentonovantuno ore ripartite fra i professionisti individuati per il progetto in modo equilibrato e in relazione alle disponibilità di ciascuno.

L’affidamento dell’incarico non comporterà alcun vincolo di subordinazione nei confronti dell’Azienda, né costituirà titolo alcuno per future ed eventuali assunzioni a tempo determinato o indeterminato presso l’Azienda medesima.

2. Durata, luogo e compenso per la prestazione

Le prestazioni dovranno essere rese nelle sedi delle scuole dell’infanzia pubbliche e paritarie dell’Ambito di Codroipo.

L’incarico decorrerà dalla data di stipulazione del relativo contratto e avrà durata coincidente con l’anno scolastico 2018-19.

Il compenso, onnicomprensivo, è stabilito nella misura di € 30,00 lorde all’ora.

Il compenso verrà erogato previa verifica della corretta esecuzione della prestazione contrattuale da parte del responsabile del Servizio professionale di riabilitazione.

3. Requisiti di ammissione

Per l’ammissione alla selezione pubblica finalizzata al conferimento dell’incarico e alla stipula del contratto, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione i soggetti interessati devono:

  • essere in possesso del diploma di laurea o del diploma universitario in terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva ovvero titoli equipollenti ex d.m. 27 febbraio 2000 e d.P.C.M. 26 luglio 2011 ovvero di attestato di formazione almeno annuale in educazione psicomotoria o pratica psicomotoria;
  • essere a conoscenza del «metodo Bernard Aucouturier»;

e non dovranno versare in cause di incompatibilità e in situazioni di conflitto d’interesse secondo le disposizioni normative vigenti.

Unicamente nel caso dei terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, in relazione ai termini  previsti  dalle  relative  disposizioni  normative  e  di  attuazione,  l’Azienda  si  riserva  di verificare l’iscrizione all’albo professionale presso l’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

4. Domanda e termine di presentazione

La domanda di partecipazione alla selezione, indirizzata al direttore generale dell’Azienda per l’assistenza sanitaria n. 3 «Alto Friuli, Collinare, Medio Friuli», con sede a Gemona del Friuli in piazzetta Portuzza n. 2, può essere consegnata alla portineria della medesima sede entro dieci giorni dalla pubblicazione dell’avviso sul sito Internet (orario d’ufficio: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00). Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.

La domanda può altresì essere spedita tramite raccomandata con avviso di ricevimento entro il medesimo termine, che deve risultare dal timbro postale. Saranno comunque ammesse solo le domande pervenute all’Azienda entro i cinque giorni successivi a tale scadenza. La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data apposto sulla raccomandata dall’ufficio postale accettante.

La domanda e relativi allegati, che devono sempre essere sottoscritti, possono altresì essere prodotti come documenti elettronici e inviati per via telematica all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.entro il termine di scadenza sopra indicato, secondo quanto previsto dall’articolo 65 del d.lgs. n. 82/2005.

In tal caso la domanda è valida, al pari delle eventuali autocertificazioni allegate:

  • se sottoscritta mediante la firma digitale;
  • quando  l’autore  è  identificato  dal  sistema  informatico  con  l’uso  della  carta  d’identità elettronica o della carta nazionale dei servizi.

Qualora la domanda sia inviata a mezzo di posta elettronica certificata e gli allegati non risultino sottoscritti con una delle modalità sopra indicate, i documenti dovranno comunque riportare sottoscrizione di pugno.

È esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.

L’amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta  indicazione  del  recapito  da  parte  del  concorrente  oppure  da  mancata  o  tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. La domanda dovrà essere compilata secondo lo schema allegato.

Unitamente alla domanda l’interessato/a dovrà produrre:

a) un curriculum formativo e professionale, datato e firmato, dal quale risultino le esperienze utili per la valutazione;

b) tutti i titoli ritenuti utili per la valutazione;

c) un elenco, datato e firmato, di tutti gli allegati;

d) la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Secondo quanto previsto dall’art. 15 della legge 12 novembre 2011 n. 183, vanno prodotte esclusivamente  nelle  forme  delle  dichiarazioni  sostitutive,  ex  articoli  46  e  47  del  d.P.R.  28 dicembre 2000, n. 445, le dichiarazioni relative a stati, qualità personali e fatti anche in relazione a quanto indicato nel curriculum. Tali dichiarazioni dovranno contenere tutti gli elementi indispensabili e necessari a consentire all’Amministrazione di accertare d’ufficio informazioni e dati dichiarati. Conseguentemente, le dichiarazioni sostitutive dovranno essere comprensibili e complete in ogni loro parte pena la mancata valutazione delle medesime e nella consapevolezza della veridicità delle stesse e delle eventuali sanzioni penali di cui all’art. 75 e 76 del d.P.R. n. 445/2000 in caso di false dichiarazioni.

I titoli devono essere prodotti in originale ovvero autocertificati ut supra.

5. Procedura comparativa

Titoli e curricula saranno esaminati da una commissione composta dal direttore sanitario o suo delegato, dal responsabile del Servizio professionale di riabilitazione e da un terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva esperto.

Tale  valutazione  terrà  essenzialmente  conto  della  formazione  e  dell’esperienza  professionale specifica nella materia oggetto di incarico.

Non saranno tenute in considerazione e comporteranno l’esclusione dalla procedura selettiva di cui al presente bando:

  • domande prive di sottoscrizione in originale e/o di copia fotostatica del documento d’identità;
  • domande presentate oltre il termine di scadenza;
  • domande da cui risulti la carenza dei requisiti di ammissione, anche nel caso in cui ciò sia imputabile a incompletezza o errore nella dichiarazione.

Il colloquio si terrà il 22 ottobre 2018, alle ore 9.30, presso la sala riunioni sita al secondo piano della sede del Distretto di Codroipo.

Alla  fine  della  procedura  valutativa,  che  non  comporta  la  formulazione  di  graduatoria,  la commissione redigerà una relazione riepilogativa del curriculum e del profilo di ciascun candidato – in relazione all’oggetto e agli altri elementi rilevanti dell’incarico da conferirsi – che verrà trasmessa al direttore generale unitamente al verbale delle operazioni della commissione stessa ai fini dell’adozione del decreto di attribuzione dell’incarico.

L’Azienda garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro così come stabilito dall’art. 7, comma 1, del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165.

6. Affidamento e revoca dell’incarico

Qualora il/la candidato/a prescelto non dichiari di accettare la proposta di incarico entro il termine fissato  dall’Azienda,  fatta  salva  la  possibilità  di  proroga  del  termine  medesimo  a  richiesta dell’interessato per i casi di comprovato impedimento, decade dal relativo diritto.

L’Azienda  si  riserva  comunque  la  facoltà,  a  proprio  insindacabile  giudizio,  di  non  procedere all’attribuzione dell’incarico.

Il contratto potrà essere risolto, con preavviso di sette giorni, in caso di difforme, inesatta o mancata esecuzione degli obblighi contrattuali. Il compenso in tal caso verrà erogato in rapporto al lavoro eseguito.

7. Trattamento dei dati personali

Secondo quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679 e dal d.lgs. n. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso la s.o.c. Gestione risorse umane per le finalità di gestione della procedura e saranno trattati presso una banca dati automatizzata anche in seguito alla conclusione della selezione ai fini dell’instaurazione e gestione del rapporto di lavoro.

Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione della domanda, contestualmente alla quale l’interessato deve manifestare consenso al trattamento dei dati personali.

8. Accesso

Per eventuali ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi alla s.o.c. Gestione risorse umane dell’Azienda sita in piazzetta Portuzza n. 2, telefono 0432.989421, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00.

Concorso pubblico, per terapista della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva, categoria D, a tempo indeterminato - Concorso pubblico - Liguria - Genova - scad 21 ottobre 2018

Concorso pubblico - Liguria - Genova - scad 21 ottobre 2018

Bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 1 posto di collaboratore professionale sanitario - terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva (Cat. D) da assegnare all’U.O.C. Medicina Fisica e Riabilitazione (Centro Regionale per la Riabilitazione e Disabilità Grave in Età Evolutiva).

Ai suddetti posti è attribuito il trattamento economico previsto dal C.C.N.L. vigente del personale del Comparto. Le disposizioni per l’ammissione al concorso e le modalità di espletamento dello stesso sono stabilite dal vigente Regolamento dell’Istituto adottato dal Consiglio di Amministrazione con deliberazione n. 107 del 28 settembre 1998, esecutiva ai sensi di legge, per la parte relativa alle disposizioni, nonché a quanto previsto dalla vigente normativa concorsuale di cui al cui al D.P.R. 27 marzo 2001 n.220.

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di un collaboratore professionale sanitario – terapista della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva, categoria D, da assegnare all’U.O.C. Medicina fisica e riabilitazione (Centro regionale per la riabilitazione e disabilita’ grave in eta’ evolutiva).

Termine della presentazione delle domande: trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Il testo integrale del bando e’ pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Liguria n. 6 del 7 febbraio 2018.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’U.O.C. Gestione risorse umane dell’istituto, via Gerolamo Gaslini n. 5 – Genova, o sito Internet www.gaslini.org (Amministrazione trasparente – Bandi di concorso). ISTITUTO “GIANNINA GASLINI” Per la cura, difesa ed assistenza dell’infanzia e della Fanciullezza - Istituto a carattere scientifico - (D.M. 24/4/1959, n. 300.8/60807) GENOVA - QUARTO

Concorso pubblico per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario, terapista della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva - Toscana - Pisa - scad 18 ottobre 2018

Concorso pubblico - Toscana - Pisa - scad 18 ottobre 2018

Concorso pubblico unificato, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario, terapista della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva, categoria D, a tempo indeterminato. (GU n.74 del 18-09-2018)

Con deliberazioni del direttore generale di Estar n. 239 del 26 luglio 2018 e n. 241 del 2 agosto 2018 e’ indetto pubblico concorso unificato, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto di collaboratore professionale sanitario – terapista della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva, categoria D, (56/2018/CON).

Il vincitore verra’ assunto dall’Azienda ospedaliero universitaria Pisana.

Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere presentate esclusivamente in forma telematica connettendosi al sito Estar: www.estar.toscana.it seguendo il percorso:

Qualora detto giorno sia festivo, il termine e’ prorogato al primo giorno successivo non festivo.

Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti, delle modalita’ di partecipazione al concorso, e’ pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana – Parte III – n. 33 del 14 agosto 2018 (vedi allegato), e puo’ essere consultato sul sito internet di Estar. Si ricorda che Estar si riserva la facolta’ di effettuare una preselezione in caso di ricezione di un numero elevato di domande, come previsto nel bando sotto il paragrafo «Eventuale preselezione», e che la convocazione all’eventuale preselezione sara’ pubblicata esclusivamente sul sito internet www.estar.toscana.it (nella pagina relativa al concorso) almeno dieci giorni prima della data della stessa.

Per chiarimenti ed informazioni i candidati potranno

rivolgersi all’ufficio concorsi di Estar dal lunedi’ al venerdi’ dalle ore 10,00 alle ore 12,00 ai seguenti numeri di telefono

  • 055/3799444
  • 050/8662627
  • 0577/769529

o tramite e-mail all’indirizzo

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Avviso pubblico per l'affidamento di un incarico di lavoro autonomo a tre terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva per la scuola territoriale di Codroipo - Friuli-Venezia Giulia - Udine - scad. 21 settembre 2018

Avviso pubblico - Friuli-Venezia Giulia - Udine - scad. 21 settembre 2018

Avviso pubblico per l'affidamento di un incarico di lavoro autonomo a 3 terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva per la scuola territoriale di Codroipo.

tipo: Avviso - Aperto

contratto: Collaborazioni

data di pubblicazione: martedì 11 settembre 2018

scadenza presentazione domande: venerdì 21 settembre 2018

Avviso pubblico - N.1 posto di collaboratore professionale sanitario - terapista della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva - Lombardia - Pavia - scad 25 Luglio 2018

Avviso pubblico - Lombardia - Pavia - scad 25 Luglio 2018

AVVISO PUBBLICO PER N.1 POSTO DI COLLAB. PROF.LE SANIT. - TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA' DELL'ETA' EVOLUTIVA - CAT. D -

Istanza di partecipazione:

Per l’ammissione all’avviso pubblico i Candidati dovranno far pervenire, ENTRO MERCOLEDI’ 25 LUGLIO 2018 (a pena di esclusione dall’avviso medesimo), la propria istanza di partecipazione redatta in carta semplice, debitamente sottoscritta e indirizzata al Direttore Generale dell’ASST di 2/15 Pavia, utilizzando esclusivamente il modello allegato al presente bando (disponibile in file “Word” e scaricabile dal sito aziendale: http://www.asst-pavia.it sezione Avvisi e concorsi - Modulistica).

La domanda di partecipazione debitamente sottoscritta con firma autografa a pena di esclusione dovrà essere inoltrata, a cura e sotto la diretta responsabilità dell’Interessato, secondo le seguenti modalità:

  • consegna a mano presso gli Uffici Protocollo dell’ASST di Pavia ai seguenti recapiti: Viale Montegrappa n.5, Vigevano, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 15.30, oppure Viale Repubblica n.88, Voghera, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 15.30;
  • inoltro a mezzo raccomandata ai seguenti recapiti: Ufficio Protocollo dell’ASST di Pavia – Viale Montegrappa n.5, 27029 Vigevano, oppure Viale Repubblica n.88, 27058 Voghera.

Non verranno prese in considerazione le domande che risulteranno consegnate dopo il termine perentorio indicato dal bando, o spedite (farà fede la data del timbro postale) dopo il termine perentorio indicato dal bando.

L’Azienda non assume a proprio carico alcuna responsabilità qualora le domande andassero disperse, smarrite o non venissero recapitate per disguidi o qualsivoglia altro evento dovuto a negligenza di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

  • inoltro tramite PEC al seguente indirizzo : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si segnala che non verranno prese in considerazione le domande indirizzate ad altra casella di posta elettronica dell’ASST di Pavia, anche se certificata, che risulti diversa da quella sopra indicata. Non verranno, inoltre, prese in considerazione le domande inviate ad ogni altra casella di posta elettronica semplice/ordinaria di questa Azienda.

continua (vedi bando in allegato) ...

Per qualsiasi informazione gli Interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Concorsi dell’Azienda – telefono 0381/333519-524-535.

Visto sulla pagina Facebook di ANUPI TNPEE Emilia-Romagna

Concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 1 posto di Collaboratore Prof.le Sanitario – Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva - Cuneo - scad 06/05/2018

Concorso pubblico - Piemonte - Cuneo - scad 06/05/2018

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario, terapista della neuro e psicomotricita' dell'eta' evolutiva, categoria D.

In esecuzione della determinazione n. 685 del 24 luglio 2017 e' indetto concorso pubblico per titoli ed esami, a un posto di collaboratore prof.le sanitario - terapista della neuro e psicomotricita' dell'eta' evolutiva - categoria D. Il termine per la presentazione delle domande, redatte su carta semplice e corredate dei documenti prescritti, scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del bando e' stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 9 del 1° marzo 2018.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla

AZIENDA SANITARIA LOCALE CN2 - ALBA-BRA

S.C. Amm.ne del personale e sviluppo risorse umane dell'A.S.L. CN2 Alba-Bra, via Vida n. 10 - 12051 Alba, tel. 0173/316521/205 oppure consultare il sito: www.aslcn2.it 

Avviso pubblico, per l’assunzione a tempo determinato di terapisti della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva - Lagonegro - Potenza - scad 30/04/2018

Avviso pubblico, per l’assunzione a tempo determinato di terapisti della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva - Lagonegro - Potenza - scad 30/04/2018

Avviso pubblico - Lagonegro - Potenza - scad 30/04/2018

Avviso pubblico, per titoli e colloquio per la formazione di graduatoria utile per l’assunzione a tempo determinato di terapisti della neuro e psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva cat. D con rapporto a tempo pieno o part-time.

La partecipazione all’avviso implica l’accettazione incondizionata della Sede di lavoro ( Ospedale di Matera, Reparto di Neuropsichiatria Infantile / Ospedale di Chiaromonte, Centro Clinico per la Riabilitazione precoce intensiva dei disturbi dello spettro autistico ) che verrà stabilita dalla Fondazione, in relazione alle proprie esigenze organizzative, al momento della stipula del contratto di assunzione e della possibilità di essere impiegati contemporaneamente sulle due sedi.

Le domande di ammissione, corredate dalla prescritta documentazione, vanno indirizzate al Presidente della Fondazione Stella Maris Mediterraneo Onlus entro le ore 12.00 del giorno 30.04.2018 presso la sede di Lagonegro dell’Azienda Sanitaria di Potenza, Via Piano dei Lippi n. 1 85042 Lagonegro (PZ)

Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi alla dott.ssa Teresa Cetani (0835253504) – (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o alla sig.ra Maria Ferrara (3287249161) (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

www.professionistisanitari.it


Come diventare Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evoluti…

Per diventare Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva (TNPEE, Neuropsicomotricis ... Leggi tutto ...


Lo Sviluppo Neuro e Psicomotorio

L’impostazione psico-cinetica dello sviluppo motorio di Jean Le Boulch differisce da quella di Mei ... Leggi tutto ...


Mio figlio presenta disturbi nell'area della Neuro e Psicomotricità - …

Disturbi dello sviluppo motorio e neuropsicomotorio in età evolutiva - Che cosa fare?   Informaz ... Leggi tutto ...


Il gruppo di appartenenza primaria

Il gruppo di appartenenza primaria - I capitolo "Andare verso la gente" L’uomo non può star solo; ... Leggi tutto ...


Il gruppo: definizioni, tipi e dinamiche

I capitolo "Andare verso la gente" Oggi quando parliamo di gruppo a cosa ci riferiamo? Sono stat ... Leggi tutto ...


Il Bambino e il Gruppo: Excursus storico

“L’esperienza vissuta dilata la vita portandola a una nuova dimensione” Nulla accade per caso… L ... Leggi tutto ...


Il gioco è la cultura dei bambini, apre la porta alla vita sociale: fa…

L' uomo: "alla ricerca di sè attraverso il gruppo" Appagati i bisogni fisiologici e di sicurezza ... Leggi tutto ...