La sindrome di Möbius o Moebius

  • INTRODUZIONE - Progetto Riabilitativo nella Sindrome di Moebius

     

    “Il terapista deve diventare un attivo problems solver utilizzando ampie conoscenze di base per individuare modalità e strategie che aiutino il singolo paziente a raggiungere un obiettivo funzionale”

    (Gentile, 1987)

    L’idea dell’argomento

    ...
  • BIBLIOGRAFIA e SITOGRAFIA - Progetto Riabilitativo nella Sindrome di Moebius

    • Anastasi G., Capitani S., Carnazza M.L., Cinti S., Cremona O., De Caro R., Donato R.F., Ferrario V.F., Fonzi L., Franzi A.T., Gaudio E., Geremia R., Giordano Lanza G., Grossi C.E., Gulisano M., Manzoli F.A., Mazzotti G., Michetti F., Miscia S., Mitolo V., Montella A., Orlandini G., Paparelli A., Renda T., Ribatti D., Ruggeri A., Sirigu P., Soscia A., Tredici G., Vitale M., Zaccheo D., Zauli G., Zecchi S., “Trattato di Anatomia Umana”. Quarta edizione, Volume
    ...
  • CONCLUSIONI - Progetto Riabilitativo nella Sindrome di Moebius

    Entrambi i casi si sono rivelati estremamente interessanti dal punto di vista clinico: ridotta sensibilità e motilità a livello dell’emilato facciale destro, della zona orale e periorale, deficit visivo importante e sviluppo motorio influenzato da tali deficit neurosensoriali. Altrettanto interessante è stato anche verificare come queste difficoltà, all’interno di ogni singolo caso, sono andate ad incidere in maniera differente nella sua evoluzione.

    Nel primo caso, le cadute

    ...
  • LA SINDROME DI MOEBIUS: epidemiologia, classificazione ed eziopatogenesi

    Definizione

    La Sindrome di Moebius, anche detta “diplegia facciale congenita” o “paralisi del VI e VII paio di nervi cranici” o “paralisi oculo-facciale congenita”, è una  malattia congenita non-progressiva rara, caratterizzata da una paralisi completa o parziale del VI e del VII nervo cranico, sia unilaterale che bilaterale, frequentemente accompagnata dalla disfunzione di altri nervi cranici e da diversi tipi di malformazioni.

    Fu descritta per

    ...
  • I Nervi Cranici

    Definizione

    I nervi cranici, o nervi encefalici, vengono chiamati così in ragione del fatto che derivano da nuclei contenuti nell’encefalo. Emergono pari e simmetrici dalla superficie dell’encefalo e si portano a livello degli spazi endocranici. Sono dodici paia e vengono numerati in ordine progressivo, in senso cranio caudale, in base all’emergenza dall’encefalo.

    Controllano molte delle funzioni sensitive e motorie relative a capo e collo, con l’eccezione del decimo paio

    ...
  • LA SINDROME DI MOEBIUS: prognosi, diagnosi e terapia

    Prognosi e Diagnosi

    La sindrome di Moebius non ha carattere evolutivo, anche se ne derivano deficit morfologici e funzionali primari e secondari ed inoltre disfunzioni sia maggiori che minori durante lo sviluppo (“Dalla Diagnosi All’Intervento: analisi di casi clinici”  di O. Picciolini, G. Lucco, G. Presezzi, C. Megliani, S. Castelletti, G. Mauceri, D. Clerici, F. Mosca, 2005). Per disfunzione maggiore si intende  un’alterazione anatomo-strutturale che vada a

    ...
  • Progetto Riabilitativo nella Sindrome di Moebius

    Casistica

    Il campione è costituito da 2 bambine, della stessa età circa ( 3 e 4 mesi), a cui è stata fatta la diagnosi di Sindrome di Moebius. Entrambe, attraverso percorsi differenti, sono arrivate presso il nostro centro, il Dipartimento  di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile (UOC B) di Roma “La Sapienza”, dove è avvenuta la loro presa in  carico.

    I due casi si sono presentati con caratteristiche cliniche differenti, andando ad influire sulla durata del trattamento,

    ...