Registro degli psicomotricisti

Psicomotricità e iscrizione al Registro degli psicomotricisti

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #224 da Giuseppina Di Maio
salve ragazzi ,
scusate l'intrusione ma nn mi sn chiare un paio di cose. io il giorno prima della laura ho sostenuto l'esame di abilitazione alla professione quindi sn iscritta o no all'albo? ùun'altra cosa ma io visto che mi sn laureata il 21 novembre quanti ecm devo raggiungere per l'anno prossimo??
grazie

Si prega Accesso o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa - 11 Anni 5 Mesi fa #229 da Alfredo Cavaliere Converti
Gentile Giuseppina Di Maio,

capisco che l’argomento intreccia vari concetti e pertanto non mi meraviglio per la confusione che esprime nella sua richiesta.

Mi permetto di fare alcuni SINTETICI CHIARIMENTI riguardo agli esami di stato per l'abilitazione all'esercizio delle professioni, ai registri istituiti dalle associazioni di settore, agli ordini ed albi.

Inoltre mi perdoni se ripeto alcune considerazioni già espresse in maniera precisa e dettagliata negli interventi precedenti.

Per esempio: per esercitare la professione del medico, è necessaria l’iscrizione all’Ordine dei medici; la legge vincola tale iscrizione al superamento dell’esame di Stato del livello attinente la rispettiva Laurea.

Premessa OVVIA: il Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva è colui che è laureato in TNPEE e che ha inoltre conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione superando un apposito esame di abilitazione.

Il Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva rientra in quelle 22 professioni sanitarie non regolamentate da alcun albo, ordine o collegio, ma costituite in associazioni volontarie per lo più riconosciute con specifico Decreto del Ministero della Salute del 19/06/2006 (vedi allegato) come rappresentative a livello nazionale dei rispettivi profili professionali.

Quando dico “costituite in associazioni”, intendo che gli iscritti sono “raggruppati in registri / liste”.

Preciso che le associazioni di settore hanno il compito di effettuare il riconoscimento professionale attraverso la verifica della formazione e delle qualifiche di ogni iscritto. L’adesione ai relativi “Registri” è possibile solo dopo il superamento di un esame che certifica la professionalità ed una buona preparazione sia teorica sia pratica di ogni iscritto.

Ulteriore PRECISAZIONE SUPERFLUA: lo psicomotricista, pur avendo collocazione varie (come detto sopra > Fiscop, Fipim, Anupi) non rientra nelle 22 professioni sanitarie a cui mi riferisco e nessun decreto ministeriale ha sancito per esso un relativo profilo professionale.

È doveroso aggiungere che per poter svolgere la professione del Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, attualmente non è necessaria l’adesione alle associazioni ed ai relativi “Registi”.

Per quanto riguarda i crediti ECM ho risposto nella relativa categoria raggiungibile dal seguente indirizzo:
www.neuropsicomotricista.it/forum.html?v...&catid=10&id=129#228

N.B. Per non incorrere in ulteriori confusioni, e con la speranza di trovare d’accordo Mariolina Cernigoi (la collega che ha iniziato questa discussione), ho modificato il titolo di questo post da “Psicomotricità e iscrizione all'albo” a “Psicomotricità e iscrizione al Registro degli psicomotricisti

Grazie!

File allegato:

Nome del file: DM_19-06-2006.pdf
Dimensione del file:52 KB
Allegati:
Ultima Modifica 11 Anni 5 Mesi fa da Alfredo Cavaliere Converti.

Si prega Accesso o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Anni 5 Mesi fa #230 da Giuseppina Di Maio

Si prega Accesso o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 1.073 secondi