Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Psicomotricità. Educazione e prevenzioneLuisa Formenti (a cura di), Gli altri autori
Psicomotricità. Educazione e prevenzione
La progettazione in ambito socioeducativo


Qual è il modo migliore per gli psicomotricisti di rapportarsi alle diverse realtà socioeducative? Come si possono realizzare attività psicomotorie in un contesto scolastico? Questo libro è una vera e propria guida alla progettazione di percorsi per sviluppare le abilità psicomotorie in bambini dai 3 agli 8 anni. Oltre a presentare i concetti fondamentali della psicomotricità e dell’intervento educativo-preventivo, propone alcune riflessioni orientative e diversi strumenti di lavoro da cui gli psicomotricisti, i docenti e il personale educativo potranno trarre ampiamente spunto. Il testo vuole sostenere lo sviluppo di una cultura psicomotoria diffusa, che operi a favore del benessere dell’infanzia, ma anche degli adulti che l’accompagnano nel suo cammino di crescita, riconoscendone e valorizzandone la dimensione espressiva più profonda: quella del corpo in gioco.

I suggerimenti per la progettazione di un percorso educativo e preventivo sono inoltre accompagnati e completati da parametri di qualità e strumenti operativi di progettazione e verifica.

Il libro è stato realizzato dal Gruppo Nazionale ANUPI per la Progettazione e la Ricerca in ambito socio-educativo.

Gli Autori, membri dell’Associazione Nazionale Unitaria Psicomotricisti Italiani, si occupano di psicomotricità, educazione e prevenzione, all’interno dei diversi livelli formativi della realtà italiana: nido, scuola dell’infanzia, scuola primaria ed università. Sono: Claudio Buccheri, Ferruccio Cartacci, Donata Castiello, Anton Maria Chiossone, Patrizia Coppa, Luisa Formenti, Andrea Giammarco, Paola Manuzzi, Giuseppe Nicolodi e Maria Piscitello

 

Luisa Formenti (a cura di)

Insegnante, psicomotricista, psicodrammatista, laureata in Pedagogia. È Coordinatrice della Sezione Interregionale ANUPI Emilia Romagna e Marche. Lavora da trent’anni all’interno della realtà scolastica, occupandosi di integrazione, prevenzione del disagio e promozione del benessere, integrando l’approccio psicomotorio con i metodi dello psicodramma classico moreniano.

Gli altri autori

Claudio Buccheri: Laureato in Lettere con indirizzo storico, Psicomotricista, specializzato nella conduzione di gruppi di adulti e docente formatore all’interno di Scuole di psicomotricità. Lavora da anni in ambito educativo-preventivo e terapeutico.

Ferruccio Cartacci: Psicomotricista e Psicoterapeuta; si occupa di terapia, prevenzione e formazione degli operatori E’ cultore della materia presso l’insegnamento di ‘Pedagogia della psicomotricità”, all’Università di Milano-Bicocca. Ha pubblicato il libro “bambini che chiedono aiuto”, Unicopli, Milano 2002. E’ redattore della rivista “Psicomotricità.

Donata Castiello: Psicomotricista e formatrice, è membro della redazione della Rivista Psicomotricità dove cura la sezione Prevenzione. Da molti anni realizza progetti di prevenzione al disagio, integrati sul territorio. E’ coautrice del libro Il ponte: fra psicoterapia e psicomotricità a cura di Gianangelo Palo. Tirrenia Stampatori, Torino 2004.

Anton Maria Chiossone: Psicomotricista e Insegnante. Ha lavorato numerosi anni su progetti di psicomotricità nella scuola, con distacco dall’insegnamento per sperimentazione. Cura progetti di pratica psicomotoria a livello scolastico e nei centri territoriali. E’ coordinatore della sezione regionale ANUPI della Liguria.

Patrizia Coppa: Psicomotricista e Insegnante, si occupa di progetti di prevenzione al disagio e di psicomotricità all’interno della realtà scolastica; dal 2002 collabora, con il Centro Ripamonti, per la diagnosi e terapia dei disturbi dell’udito, del linguaggio, del comportamento e dell’apprendimento.Da alcuni anni svolge anche attività di formazione con gli insegnanti.

Andrea Giammarco: Psicologo, Psicoterapeuta familiare e Psicomotricista. Dal 1994 lavora presso il centro Axia di Bologna come psicomotricista, psicoterapeuta familiare e supervisore tecnico del settore psicomotorio. Dal 1994 è docente presso il Corso triennale di Formazione in Psicomotricità Relazionale dell'IIPR di Mestre.

Paola Manuzzi: E' docente di Teorie, tecniche e didattiche delle attività motorie in età evolutiva nei corsi di laurea di Scienze Formazione Primaria e per Educatori di Nido dell’Università di Bologna, si occupa di pedagogia del corpo. Tra le sue pubblicazioni “Pedagogia del gioco e dell’animazione” (2002) e insieme a A. Gigli (a cura di) “Per una pedagogia del Nido” (2005) Guerini, Milano"

Giuseppe Nicolodi: Psicomotricista e Psicologo, si occupa di formazione degli insegnanti e degli educatori, indirizzando la propria ricerca sull’accoglienza del disagio all’interno delle realtà educative. Ha pubblicato “Maestra guardami” (1992) “Maestra aiutami” (1995) “Ti aiuto a giocare” (2000) ”Caro amico” (2001) Edizioni Cifra. Bologna.

Maria Piscitello: Psicomotricista, Psicologa e Psicoterapeuta. Lavora come libero professionista nell’ambito della terapia psicomotoria e in ambito educativo e psicoterapeutico. Si occupa di interventi di prevenzione del disagio minorile-giovanile in ambito istituzionale, presso il Comune e l’AULSS di Venezia.

Attività Proposte

Presentazione (Andrea Bonifacio)
Prefazione
Dialogo con Andrea Canevaro (a cura di Luisa Formenti)
Introduzione (Giuseppe Nicolodi)
- Un percorso di definizione (Maria Piscitello, Luisa Formenti, Anton Maria Chiossone)
- Educare oggi (Ferruccio Cartacci, Paola Manuzzi)
- Il gioco (Paola Manuzzi, Giuseppe Nicolodi)
- La costruzione del progetto (Patrizia Coppa, Donata Castiello, Luisa Formenti)
- La posizione dello psicomotricista nella relazione con il contesto (Claudio Buccheri, Andrea Giammarco, Patrizia Coppa)
Postfazione (Paola Manuzzi)
Bibliografia ragionata (a cura di Claudio Buccheri)

Listino € 22,00
Pagine 310
Dimens. 17x24 cm
ISBN 9788879468428

>> Possibile sconto su http://www.erickson.it/