Bullismo - Persecutori e vittime: le cause e i profili

BullismoInnanzitutto bisogna chiarire che il bullismo, per la maggior parte delle volte, si sviluppa per un periodo piuttosto lungo. Infatti il comportamento aggressivo, tipico di un persecutore, è una caratteristica stabile, di conseguenza la vittima, se non avrà abbastanza forza da ribellarsi, non riuscirà a sottrarsi alla violenza per un periodo di alcuni anni.
Esistono diversi fattori che causano lo sviluppo del fenomeno.

A volte si assiste ad episodi di bullismo a causa della competizione scolastica:

  • vedendosi superare con i voti, i bulli reagiscono per liberarsi delle frustrazioni (variabile sociologica delle culture "devianti" che si ribellano alla cultura
    predominante. Talcott Parsons. riferimenti alle sottoculture americane, le gangs i cui membri si identificano tra loro e lottano contro chi è diverso). Bulli e vittime spesso hanno risultati peggiori rispetto alla media.
  • Un altro fattore decisivo è la forza fisica: le vittime sono più deboli, mentre i bulli sono più potenti rispetto alla media di tutti i ragazzi.
  • L' aspetto fisico potrebbe avere anche un ruolo importante ad esempio avere un tratto esteriore diverso dagli altri (come per esempio i capelli rossi, essere obeso, avere un particolare dialetto) può rappresentare solo un pretesto e
    non la vera causa scatenante il bullismo.