Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Fra gli Atenei italiani di più recente istituzione, quello di Catanzaro può vantare, a buon diritto, il peso di una tradizione legata, nei decenni che precedettero e seguirono il processo di unificazione nazionale, alla stagione più feconda dell’ intellettualità meridionale, che aveva a Napoli il centro più alto di elaborazione culturale, sopratutto nel campo della scienza giuridica.

Si dovrà giungere al periodo 1967/68 per vedere la costituzione del Consorzio per l’ Università di Reggio Calabria, e del Consorzio per la Promozione della Cultura e degli Studi Universitari di Catanzaro. Quest’ultimo viene istituito con decreto prefettizio del 18 gennaio 1979 e vede come presidente il giudice Salvatore Blasco, animatore instancabile di ogni iniziativa idonea al raggiungimento degli insediamenti universitari a Catanzaro.

In seguito con la legge n. 590 del 14 agosto 1982, viene istituita l’Università degli studi di Reggio Calabria, che contempla l’istituzione di tre facoltà (Giurisprudenza, Medicina e chirurgia, Farmacia) a Catanzaro. La Facoltà di Farmacia verrà attivata solo nel 1992.

Il 1998 è l’ anno certamente più importante per l’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro, che vede realizzata la propria autonomia con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 13 gennaio 1998 del decreto ministeriale del 29 dicembre 1997. L’offerta formativa delle tre facoltà presenti si è arricchita gradualmente di nuovi corsi e si è rinnovata, adeguandosi alle tendenze generali del mercato del lavoro. Per l’anno accademico 2004/05 sono stati attivati 19 corsi di laurea triennale e 18 corsi di laurea specialistica, 5 Dottorati di Ricerca, 40 Scuole di Specializzazione, 6 master di I livello e II livello e 23 Corsi di perfezionamento. Allo stesso modo è cresciuta e si è intensificata l’attività di ricerca scientifica, che, come attestano le graduatorie nazionali, sta segnando elevati valori produttivi.

Con il Campus, l’Ateneo Magna Graecia vede concretizzarsi tutte quelle iniziative e progetti che nel corsAo di questi anni hanno visto la luce, ispirati tutti da una preoccupazione che poi si è rivelata una necessità: ripensare la missione dell’università del terzo millennio. Il Campus rappresenta un progetto ambizioso ed innovativo, per raccogliere quella che si presenta come una alternativa forse decisiva, fra: l’uomo come misura di tutte le cose, nella scia dell’immagine leonardesca dell’uomo vitruviano, e l’uomo inevitabilmente inserito nel processo evolutivo della conoscenza e della ricerca.

sito web: www.unicz.it

Collegamento diretto al corso di Laurea in Terapista della Neuro e Psicomotricità dell' Età Evolutiva