Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Seconda Università degli Studi di Napoli

Istituita il 25 marzo 1991 con decreto Ministeriale allo scopo di decongestionare l'Ateneo napoletano "Federico II", la Seconda Università degli Studi di Napoli ha assistito ad un costante e rapidissimo incremento delle sue attività, del numero dei suoi studenti, oltre che di quello dei docenti e del personale tecnico-amministrativo. La sua autonoma attività è ufficialmente iniziata 1 Novembre 1992 con quasi 19mila iscritti e 8 Facoltà. Oggi le Facoltà sono diventate 9 e gli iscritti sono più di 25mila.

L’Ateneo vanta inoltre sedi prestigiose di notevole interesse storico-culturale:

Architettura - Ha sede nel complesso monumentale di San Lorenzo ad Septimum, ad Aversa, che sorge in una località che già in epoca antica rivestiva caratteri di grande interesse: ad Septimum, al settimo miglio della città di Capua, sull'antico percorso della via Consolare campana, in corrispondenza di un antico lararium.

Economia - E' ubicata nel complesso di Santa Maria delle dame monache a Capua, monastero benedettino femminile, fondato nel IX o nel X secolo col titolo di Santa Maria in Cingla. Dopo la soppressione (17 settembre 1812) il convento fu destinato a deposito di cassoni di artiglieria e cannoni per poi essere adibito a caserma (intitolata a Ettore Fieramosca).

Ingegneria - Ha sede nello storico complesso dell'Annunziata, ad Aversa, fondato probabilmente agli inizi del Trecento. L'Annunziata rientrava tra quelle istituzioni religiose con fini assistenziali promosse dagli angioini anche per il controllo del territorio. L'istituzione benefica si occupava dell'assistenza delle fanciulle abbandonate e della cura dei malati e si giovò di ampie donazioni della regina Giovanna.

Lettere - E' ubicata nel medioevale Monastero di San Francesco a Santa Maria Capua Vetere. Agli inizi del Seicento la struttura venne occupata dai frati minori dell'ordine di San Francesco da Paola, fino a quando, nel 1738 vennero alloggiati i soldati del reggimento Borbonico di Rosciglione. Dopo il regio Decreto del 6 febbraio del 1807 il monastero venne destinato a carcere.

Medicina e Chirurgia - A Napoli è ubicata nel cuore del centro storico napoletano, nel primo Policlinico sorto in città, dunque il più antico, che vanta complessi, come quello di Sant'Andrea delle Dame o quello di Santa Patrizia. Per la Facoltà di Caserta sono già pronti i progetti esecutivi per la costruzione del Nuovo Policlinico.

Collegamento diretto al corso di Laurea in Terapista della Neuro e Psicomotricità dell' Età Evolutiva

Giurisprudenza - Ha sede nel centro storico di Santa Maria Capua Vetere, a Palazzo Melzi, fatto costruire dall'Arcivescovo Camillo Melzi nel Seicento per servire come sede della Mensa Arcivescovile. Nel 1808 divenne sede del Tribunale, funzione che impose una ristrutturazione dell'edificio eseguita dall'ingegnere Pietro Tramunto: Da allora seguirono altri numerosi interventi di ristrutturazione fino al 1924.

Scienze ambientali e Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali - Hanno entrambe sede a Caserta, nel Complesso di via Vivaldi, l'unica struttura più moderna, ma proprio per questo funzionale alle esigenze dei diversi corsi di laurea e altrettanto accogliente.

Psicologia - Nel 2001 Psicologia da corso di laurea è divenuta Facoltà autonoma e già conta un eccezionale numero di studenti. La Facoltà è di forte richiamo per i tantissimi giovani studenti del Meridione ed ha sede nel complesso casertano di via Vivaldi, sebbene la sua espansione sia imminente.

L'Ateneo conta oggi un discreto numero di docenti e ricercatori, per un totale di circa 800 unità.
Caratteristica unica della Seconda Università di Napoli è la dislocazione in un vasto territorio comprendente ben cinque comuni della Regione Campania:

Aversa
Architettura e Ingegneria

Capua
Economia

Caserta
Psicologia
Medicina e Chirurgia
Scienze Ambientali
Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Napoli
Medicina e Chirurgia

Santa Maria Capua Vetere
Giurisprudenza
Lettere e Filosofia

sito web: www.unina2.it