Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ciao a tutti, sono una neolaureata in TNPEE ed ho scoperto che per partecipare ai concorsi pubblici devo essere iscritta all'albo professionale. Vorrei sapere come si fa e quanta è la spesa da sostenere.

Grazie a tutti..

ciao Elena

Commenti  

+1 #1 Alfredo Cavaliere Converti 2011-02-11 10:15
Nelle schede di partecipazione per Avvisi o Concorsi di solito è presente la scritta "si richiede l’iscrizione all'albo professionale, ove presente" o qualcosa di simile…

Per le professioni regolamentate da un albo, l’iscrizione è obbligatoria (infermieri, etc.); la professione del Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva (come anche altre), attualmente non ha un albo (http://www.neuropsicomotricista.it/ordini-e-albi-delle-professioni-sanitarie.html) , pertanto il professionista in possesso di tale titolo può partecipare ai Concorsi e agli Avvisi pubblici senza dover sostenere spese o effettuare ulteriori procedure al riguardo.
Citazione
+1 #2 giuseppe 2011-03-04 23:34
Sono stanco non riesco a trovare lavoro serve la riconversione se qualcuno può farmi sapere notizie........ ..........
Citazione
+1 #3 valentina sergio 2011-07-17 12:17
Ho letto che è stato creato, da non so quanto tempo ma chi è socio Anupi lo sa bene, un registro per psicomotricisti la cui iscrizione è legata ad un esame come si fa per gli albi professionali. Per partecipare ad un avviso pubblico è necessaria questa iscrizione ma mi chiedo se si può fare chiarezza una volta per tutte della differenza tra Albo e Registro e se è la stessa cosa credo che bisognerebbe fare informazione in modo con più chiarezza così da non cadere dalle nuvole quando si vuole affrontare un concorso. Grazie!
Citazione
+1 #4 Alfredo Cavaliere Converti 2011-07-20 23:47
Cara Valentina la risposta è piuttosto articolata!

Il Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva si trova nella stessa condizione delle altre 18 professioni sanitarie che allo stato attuale sono sprovviste di albi ordini o collegi. Ti ricordo che in questo settore gli unici in possesso di tali requisiti (collegi) sono gli Infermieri, i tecnici di radiologia e le ostetriche.

Quando viene indetto il concorso pubblico in effetti viene inserita la dicitura di obbligo di iscrizione all’albo che però nel nostro caso e in quello di tutti gli altri colleghi delle professioni sanitarie non ancora “ordinate”risulta non essere obbligatorio, proprio perché non ci sono ancora gli Ordini Professionali.

Dunque, l’iscrizione alle Associazioni che come l’Anupi sono Rappresentative della professione per Decreto Ministeriale è consigliata ma non è obbligatoria. È risaputo che l’iscrizione all’associazion e favorisce il professionista per tanti altri motivi, ma ripeto non è obbligatoria ai fini del concorso.

Per precisare meglio, l’ANUPI ha instituito due albi interni autoregolamenta ti (che hanno dunque un valore interno e non statale):

1. il primo è quello dei Neuropsicomotri cisti al quale si accede automaticamente all’iscrizione all’anupi in quanto questi professionisti passano un esame di stato in sede di laurea;

2. il secondo albo autoregolamenta to è quello degli psicomotricisti dell’ambito socio educativo, che sono professionisti che necessitano di procedure ulteriori di valutazione (esame di ingresso etc. proprio perché professioni non regolamentate dallo stato).

Non a caso, praticamente non esistono concorsi pubblici per Psicomotricisti tranne in alcune realtà private o particolari, ma mai ambito sanitario.
Citazione
+1 #5 Chiara 2011-08-02 14:44
Salve vorrei avere maggiori informazioni riguardo all'iscrizione all'albo... se è necessario perchè sento parlare anche di registrarsi e cose varie grazie
Citazione