Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

13-09-12-equivalenza

Ministero della Salute – 06/08/2013

Attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 luglio 2011, che recepisce l`accordo raggiunto il 10 febbraio 201 1 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, in applicazione dell'art. 4, comma 2, della legge 26 febbraio 1999, n. 42. Attività istruttoria di competenza delle Regioni e delle Provincie autonome nell`ambito del procedimento per il riconoscimento dell’equivalenza ai diplomi universitari dell'area sanitaria dei titoli del pregresso ordinamento.

Avvisi pubblici per l”area delle Professioni sanitarie riabilitative.

Si fa seguito alla nota circolare di questo Ministero del 20 settembre 2011, n. prot. 43468, recante le indicazioni operative necessarie a rendere uniforme l`attività istruttoria indicata in oggetto, che viene richiamata per taluni aspetti inerenti l’emanazione dei prossimi avvisi pubblici relativi all`area della riabilitazione.

A seguito di una riunione tecnica del gruppo ristretto afferente alla Conferenza di servizi di cui al DPCM 26 luglio 2011, tenutasi il giorno 1 agosto u.s., è stata verificata la possibilità di dare avvio alle procedure di riconoscimento dell’equivalenza dei titoli del pregresso ordinamento dell’area della riabilitazione, entro il 31 ottobre 2013. A tal fine, codeste Amministrazioni dovranno procedere alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale regionale o provinciale degli avvisi pubblici per le professioni sanitarie di Fisioterapista, Logopedista, Ortottista - Assistente in oftalmologia, Podologo, Terapista della neuro e psicomotricità dell”età evolutiva, Tecnico della riabilitazione psichiatrica e Terapista occupazionale. Per meglio coordinare l”esame delle istanze pervenute, si auspica l’emanazione contestuale dei predetti avvisi regionali e di effettuarne la relativa comunicazione alla scrivente Direzione Generale. Rimane fermo il termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione sul BUR per la presentazione delle domande da parte degli interessati.

Nel corso del medesimo incontro del 1° agosto è stata confermata altresì l’opportunità di stralciare la Professione Sanitaria di Educatore Professionale dai predetti avvisi pubblici, evenienza già espressa dalle Regioni nella comunicazione del Coordinamento tecnico della Commissione Salute del 10 luglio 2013, prot. n. 294952, a seguito della proposta effettuata dallo scrivente Dicastero con nota prot. 29667 del 20 giugno u.s..

Tale decisione trae origine dalle sollecitazioni avanzate dall`Associazione nazionale Educatori Professionali (AnEP) di cui si è fatto carico il Coordinamento della Commissione Salute con lettera del 26 febbraio 2013.

Si è preso atto, infatti, della circostanza che la ricognizione che ha portato alla emanazione del decreto interministeriale 27 luglio 2000 - relativo ai titoli equipollenti al diploma universitario di Educatore Professionale - ha probabilmente trascurato di considerare ulteriori titoli del pregresso ordinamento che presentano caratteristiche tali da poterli definire anch’essi equipollenti.

Pertanto, al fine di evitare ai potenziali interessati di dover presentare un’istanza per accedere al procedimento di riconoscimento dell’equivalenza di titoli che potrebbero essere riconosciuti equipollenti ape legis, si è ritenuto necessario avviare una ricognizione preliminare degli attestati, diplomi ecc., rilasciati a compimento di attività formative riconducibili all`Educatore Professionale ex DM 8 ottobre 1998, n. 520. Le risultanze di tale ricognizione saranno utilizzate sia per una eventuale modifica del menzionato decreto interministeriale del 27 luglio 2000, sia per la trattazione delle istanze proposte per il riconoscimento dell`equivalenza, che saranno oggetto di un apposito avviso da emanarsi successivamente.

I tempi della ricognizione, da espletare nel prossimo autunno, saranno stabiliti dal Coordinamento interregionale.

 

IL Direttore Generale Dr. Giovanni LEONARDI

 

 

Commenta l’articolo sul forumdove al riguardo sono presenti anche ulteriori informazioni!

 

 

Allegati:
Scarica questo file (qs_allegati.pdf)qs_allegati.pdf