Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si pubblica il comunicato stampa trasmesso questa mattina.

conapsCOMUNICATO STAMPA
ORDINI NELLE PROFESSIONI SANITARIE , DDL 1142 BLOCCATO DA MESI
IL CONAPS: "INACCETTABILE E VERGOGNOSO RITARDO"

Roma, 30 settembre 2010 – Sono oltre 500 mila i professionisti sanitari che attendono da 30 anni di essere riconosciuti attraverso un Ordine professionale, che possa tutelare loro e i loro pazienti. Già nel 1984 i terapisti della riabilitazione (oggi fisioterapisti) – la principale per numero di queste professioni, insieme a dietisti e logopedisti – scrivevano all'allora ministro della Sanità, Costante Degan, per ottenere regole chiare nella loro professione e ipotizzavano l'introduzione di un Ordine professionale. Oggi le professioni sanitarie che attendono di essere "ordinate" sono più di 20 (alcune raccolte nel CoNAPS -Coordinamento Nazionale Associazioni Professioni Sanitarie – www.conaps.it).

Il disegno di legge che potrebbe risolvere finalmente il problema è pronto da 3 anni ormai (DDL 1142, relatrice la Senatrice Laura Bianconi), ma è bloccato alla Commissione Igiene e Sanità del Senato, presieduta dal Senatore Antonio Tomassini, nonostante fossero stati pubblicamente assunti impegni per la sua approvazione già nel 2009.

L'approvazione del provvedimento, oltre a soddisfare le esigenze dei professionisti, aiuterebbe i molti pazienti che continuamente rischiano di finire nelle mani sbagliate, con gravissimi danni per la loro salute. Ricordiamo, infatti, che per ogni 50 mila fisioterapisti 'regolari' ve ne sono 100 mila abusivi!

Per questo motivo, il 28 settembre è stato inviato un telegramma alle principali Istituzioni coinvolte, nella certezza che finalmente verrà fatta chiarezza su questo tema e che il DDL possa arrivare in aula.

Fonte: http://www.aifi.net