Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

associazione-davide-golia-onlus

 


Sede Lavorativa: Toscana, Firenze, via del Pesciolino 11/E 50145 Firenze

Contatti: Associazione Davide e Golia Onlus

  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Mobile: 392 68 40 182
  • Sito web: www.davideegoliaonlus.it

Orari: Da Lunedì a Venerdì: 8:30-19:00


 

Nome dell'Ente: Associazione Davide e Golia Onlus

Tipo Struttura: Studio Privato

Presentazione della Struttura: L'Associazione Davide e Golia Onlus si prefigge di promuovere lo sviluppo del bambino che presenta disabilità di tipo neuro e psicomotorio, attraverso l'elaborazione e la realizzazione di progetti e di interventi specifici, sostenendo la sua famiglia e promuovendo la costante partecipazione di essa al processo terapeutico/riabilitativo.

E' interesse dell’Associazione garantire la continuità e la durata della terapia anche nelle situazioni di disagio familiare o di difficoltà economiche, sia offrendo un servizio a costi accessibili a tutti gli utenti, che prendendosi carico totalmente di un determinato numero di situazioni più disagiate.

 

associazione-davide-golia-onlus-logo

 

Presentazione dei Servizi: L'Associazione Davide e Golia Onlus offre: 

  • Osservazioni/valutazioni neuropsicomotorie
  • Interventi neuropsicomotori di tipo individuale e in piccolo gruppo (settimanali e quindicinali)
  • Monitoraggi/consulenze neuropsicomotorie 
  • Osservazioni/valutazioni e interventi della psicologa nell'ambito degli apprendimenti

All'interno dell'Associazione operano 5 Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva, una Psicomotricista-Pedagogista è una psicologa. 

Le modalità di lavoro dello staff di professionisti prevedono:

  • presa in carico “globale” del bambino;
  • osservazione/valutazione, anche attraverso l’utilizzo di scale specifiche, attuata da due professionisti di cui uno con il compito di supervisore interno;
  • costante monitoraggio dell’intervento con supervisione interna in sala di terapia;
  • monitoraggio dell'intervento attraverso riprese video;
  • rivalutazione periodica del progetto riabilitativo con il Neuropsichiatra di riferimento;
  • costante confronto con tutti gli operatori sanitari coinvolti nel caso, con gli insegnanti, gli educatori scolastici e non scolastici;
  • discussione dei casi e/o tematiche emergenti all’interno del gruppo in incontri settimanali;
  • numero massimo di casi in carico ad ogni TNPEE pari a 20;
  • indicazione privilegiata d'intervento nella fascia 0/10 anni.

 

associazione-davide-golia-onlus-stanza