Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Concorsi scolastici 2010/2011

Scadenza
I concorsi sono aperti sino a venerdì 26 febbraio 2010 (fa stato il timbro postale).

Fonte: http://www.ti.ch/decs/temi/concorsi/


La Divisione della scuola e la Divisione della formazione professionale, in collaborazione con la Sezione amministrativa del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, così autorizzate dal Consiglio di Stato, aprono il concorso per la nomina e l’incarico di docenti per l’anno scolastico 2010/2011 nei seguenti ordini di scuola e servizi:

  1. Scuole medie;
  2. Scuole medie superiori;
  3. Scuole speciali;
  4. Servizio ortopedagogico itinerante;
  5. Logopedisti e psicomotricisti del Servizio di sostegno pedagogico delle scuole dell'infanzia ed elementari;
  6. Scuole professionali secondarie e superiori (industriali, agraria, artigianali, artistica, commerciali, sanitarie e sociali)

Partecipazione al concorso
Il presente concorso, oltre che per i nuovi candidati, vale anche per gli impiegati funzionari dello Stato, per i docenti nominati che richiedono il trasferimento della sede di servizio oppure la modifica in aumento del rapporto di nomina, per i docenti incaricati che postulano la conferma dell’incarico o la trasformazione dell’incarico in nomina e per i docenti per alloglotti nelle scuole cantonali che intendono concorrere per un posto di docente cantonale.


Doppio reddito con coniuge o partner registrato già alle dipendenze dello Stato
A parità di requisiti il Consiglio di Stato sceglie in modo tale da non generare un doppio reddito, ossia un rapporto d’impiego con grado d’occupazione maggiore del 150% tra coniugi o partner registrati.


Posti a concorso
Tutti i posti messi a concorso ai paragrafi 3. per le Scuole speciali e 4. per il Servizio ortopedagogico itinerante e la maggior parte degli altri posti messi a concorso sono attualmente occupati da docenti incaricati che possono essere riconfermati nella loro funzione.

Conoscenza dell'italiano e delle altre lingue nazionali
A tutti i concorrenti è richiesta la conoscenza della lingua italiana e di altre due lingue nazionali: si rimanda alle Norme generali del bando di concorso pubblicato sul Foglio ufficiale n. 7 di martedì 26 gennaio 2010.

Domande incomplete o tardive
Le domande che alla scadenza del concorso non contengono la documentazione richiesta nelle Norme generali del bando di concorso pubblicato sul Foglio ufficiale n. 7 di martedì 26 gennaio 2010 nonché le domande presentate in ritardo, non sono tenute in considerazione. Non si procede a richiami.

Domande di partecipazione
La domanda di partecipazione, corredata degli allegati richiesti, deve essere compilata sull'apposito formulario ufficiale 2010/2011, firmata a mano e inviata in forma cartacea, in un'unica copia non rilegata, alla Sezione amministrativa, Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, 6501 Bellinzona.

Documentazione da allegare:

  1. il formulario ufficiale di concorso 2010/2011;

  2. il curriculum vitae;

  3. la fotocopia dei titoli di studio o professionali come segue:

  • titoli accademici, titoli di scuole universitarie professionali, titoli di scuole specializzate superiori, diplomi federali (attestati professionali federali, attestati federali di capacità);

  • maturità liceale o professionale, patente magistrale, titolo di accesso all’Università o alle scuole universitarie professionali o alle scuole specializzate superiori, ecc.;

  • riconoscimento del titolo professionale rilasciato dalla CDPE, www.edk.ch;

  • elenco degli esami sostenuti e note;

  • documento contenente il titolo e l’indice relativi alla tesi di laurea, alla licenza o al lavoro di diploma;

  1. l’equivalenza dei titoli di studio: se necessario e dove richiesto nel bando di concorso, allegare un certificato che comprovi l’equivalenza dei titoli di studio conseguiti;

  2. la fotocopia del certificato di abilitazione all'insegnamento completato dal certificato con le valutazioni e, se del caso, la fotocopia del certificato di abilitazione all’insegnamento in Svizzera rilasciato dalla CDPE sulla base di titoli professionali svizzeri o stranieri, per chi ne è in possesso;

  3. l’attestato che comprovi l'iscrizione all'ultimo semestre per coloro che si stanno abilitando presso la SUPSI-DFA di Locarno, www.aspti.ch/jasp, o altri istituti riconosciuti dalla CDPE, quando richiesto dal bando di concorso;

  4. la fotocopia delle certificazioni che attestino la conoscenza delle lingue nazionali e gli attestati di frequenza scolastica (si rimanda al punto 4. delle Norme generali del bando di concorso);

  5. la fotocopia dei certificati di lavoro e dei certificati relativi all’eventuale attività precedentemente svolta, per chi ne è in possesso;

  6. la fotocopia dello stato civile, dello stato di famiglia o del certificato di dimora/domicilio, come segue:

  • cittadini svizzeri: certificato individuale di stato civile o atto di famiglia, ottenibile presso la sede del circondario dello stato civile al quale appartiene il Comune di attinenza del concorrente;

  • cittadini stranieri residenti in Svizzera: certificato di domicilio o di dimora;

  • cittadini stranieri residenti all'estero: certificato di stato di famiglia;

  1. l’estratto del casellario giudiziale in originale (validità 6 mesi):

  • cittadini svizzeri o stranieri residenti in Svizzera: documento da richiedere presso l'Ufficio federale di giustizia a Berna scaricabile dal sito internet www.casellario.admin.ch o presso uno sportello de La Posta; tenuto conto del tempo necessario per il rilascio del documento, accludere inizialmente la fotocopia della ricevuta della richiesta alla domanda di concorso e inviare l’estratto non appena in possesso; è valido anche l’estratto del casellario giudiziale in forma elettronica PDF con firma digitale (fornito elettronicamente);

  • cittadini stranieri residenti all'estero: estratto del casellario giudiziale/penale in originale del paese di origine;

  1. il questionario relativo al casellario giudiziale per l'assunzione alle dipendenze dello Stato (autocertificazione), redatto sul formulario ufficiale a complemento dell’estratto del casellario giudiziale citato al punto j);

  2. il questionario sullo stato di salute (autocertificazione), redatto sul formulario ufficiale. Il Medico del personale può richiedere, in casi particolari, certificati medici.

Compilazione del formulario
Per permettere una corretta gestione dei dati è importante compilare il formulario ufficiale di concorso in modo leggibile e in ogni punto; in particolare preghiamo di prestare particolarmente attenzione al paragrafo materie di insegnamento e funzioni, pagina 2 del formulario di concorso.

Devono presentare la documentazione prevista dal bando di concorso i seguenti concorrenti:

  1. i nuovi candidati;

  2. i docenti che operano su mandato nelle scuole cantonali e che intendono concorrere per un regolare incarico di insegnamento;

  3. i supplenti scolastici, gli ausiliari e gli stagiaires che operano per lo Stato del Cantone Ticino.

Sono invece esonerati dal presentare la documentazione prevista dal bando di concorso i concorrenti attualmente alle dipendenze dello Stato del cantone Ticino, con statuto di nomina o di incarico, fatta eccezione di eventuali titoli di studio o titoli professionali per l'insegnamento conseguiti dopo l’assunzione e non ancora inviati alla Sezione amministrativa del DECS.

Modalità di assunzione e di partecipazione ai concorsi
Per le modalità di assunzione e le necessarie informazioni alla partecipazione ai concorsi scolastici si rimanda al bando di concorso pubblicato sul Foglio ufficiale n. 7 del 26 gennaio 2010.

Risposte ai candidati
Valutati gli elenchi trasmessi ai vari ordini di scuola e servizi, le prime proposte di impiego saranno trasmesse al Consiglio di Stato all’inizio di luglio 2010 e i candidati prescelti riceveranno la conferma contrattuale nelle settimane successive. Per alcuni ordini di scuola, in particolare per le scuole professionali, a dipendenza del fabbisogno di nuovi docenti che si consolida solo verso la fine di agosto o all’inizio di settembre 2010, le risposte positive ai candidati giungeranno solo entro questo termine e, in qualche caso particolare, anche successivamente. In questo caso, le sedi scolastiche confermeranno ai candidati tramite uno scritto che la procedura di approvazione del contratto è in corso.

La comunicazione tramite lettera ai candidati non prescelti avverrà fra ottobre e novembre 2010 dopo che il Consiglio di Stato avrà definito e collocato tutto il personale insegnante.

Commenti  

0 #1 Sabrina 2010-02-25 12:02
i numeri di contatto erano tutti perfettamente errati,il bando era incomprensibile per non parlare dell'inaaccessi bilità ai link del bando stesso
Citazione
+3 #2 Alfredo Cavaliere Converti 2010-02-25 17:14
Grazie Sabrina per la segnalazione!
In tanto vi consiglio di fare riferimento alla fonte - link presente all'inizio dell'articolo.
Farò più attenzione nei prossimi inserimenti!
Citazione
0 #3 matteo zenale 2010-03-03 10:24
Ma se invio i documenti sono ancora in tempo per far accettare anche la mia domanda di partecipazione al bando, grazie Matteo
Citazione