Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Avviso Pubblico - scad. 10/02/2014 - Bolzano - Riservato al gruppo linguistico italiano.

Gli aspiranti interessati, in possesso dei requisiti prescritti dai vigenti contratti collettivi per il personale del Servizio Sanitario Provinciale, possono presentare la domanda redatta in carta semplice secondo l’allegato 1, alla Ripartizione Personale del Comprensorio di Bolzano, via Lorenz Böhler 5, 39100 Bolzano, entro le ore 12:00 del giorno: 10.02.2014

La domanda si considera prodotta in tempo utile qualora consegnata a mano o spedita entro il termine sopra stabilito a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno; all'uopo farà fede il timbro e la data dell'Ufficio Postale accettante; sarà considerata irrilevante l’ora riportata sul timbro postale.

1. Requisiti generali:

  1. cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica. Ai sensi del D.P.C.M. del 07.02.94 n. 174 possono partecipare anche i cittadini degli stati membri dell’Unione Europea ;
  2. limiti di età: 
    • all’avviso possono partecipare coloro che entro e non oltre la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda abbiano compiuto il 18° anno di età
    • all’avviso non possono partecipare coloro che hanno superato il limite massimo di età previsto dal vigente ordinamento per il collocamento a riposo d’ufficio.
  3. idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego – salvo nel caso in cui si tratti di categorie protette – è effettuato a cura del Comprensorio Sanitario, all’atto dell’assunzione in servizio.
  4. Attestato di conoscenza delle lingue italiana e tedesca riferito al diploma di istruzione di secondo grado (ex gruppo “B”), ai sensi dell'art. 4 del D.P.R. Del 26.07.1976, n. 752, sostituito dall'art. 4 del D.P.R. DEL 29.04.1982, N. 327.

Accanto all’attestato di bilinguismo, in base all’esame sostenuto in conformità al DPR 752/1976 e successive modifiche, possono essere presentati insieme con la domanda anche gli attestati alternativi di cui al D.Lgs. 14.05.2010, n. 86. I documenti necessari per il rilascio di questi attestati vanno presentati direttamente alla Provincia Autonoma di Bolzano, Servizio esami di bi- e trilinguismo: Bolzano, via Perathoner 10 – Tel. 0471 413900 e 0471 413920 – www.provincia.bz.it/ebt/.

 

2. Requisiti specifici:

  • diploma universitario di terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva o titoli equipollenti (D.M. 27.07.2000). 
  • Il diploma conseguito all’estero deve essere stato riconosciuto in Italia.

3. Documentazione da allegare alla domanda:

Dal 1° gennaio 2012 le Pubbliche amministrazioni non possono più richiedere atti o certificati contenenti informazioni già in possesso della P.A. I certificati sono sempre sostituiti da dichiarazioni sostitutive di certificazioni o dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà (circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 61547 del 22.12.2011).
I concorrenti dovranno produrre in allegato alla domanda:

  1. fotocopia non autenticata ed in carta semplice di un documento di identità personale, pena l’esclusione dal procedimento;
  2. tutte le certificazioni sostitutive relative ai servizi prestati nella medesima figura professionale nel pubblico impiego, che i concorrenti ritengano opportuno presentare agli effetti della formazione della graduatoria (Allegato 2);
  3. elenco in duplice copia, in carta semplice, dei documenti e titoli presentati, datato e firmato;
  4. curriculum formativo e professionale, redatto su carta semplice, datato e firmato. Il curriculum formativo e professionale qualora non reso con finalità di autocertificazione ha unicamente uno scopo informativo e, pertanto, non attribuisce alcun punteggio;
  5. certificazione relativa all’appartenenza ovvero aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici in originale secondo le seguenti modalità:

 

  1. Candidati/e residenti nella Provincia Autonoma di Bolzano: Al fine di comprovare l'appartenenza o l'aggregazione ad un gruppo linguistico tali candidati/e sono tenuti/e a produrre esclusivamente il certificato in plico chiuso rilasciato ai sensi del comma 3, art. 20ter del DPR 26 luglio 1976 n. 752 i.f.v., pena l’esclusione dal procedimento. Tale certificato, disponibile presso il Tribunale di Bolzano risp. presso le sezioni distaccate, deve essere rilasciato in data non anteriore di sei mesi dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande. Non é possibile l'autocertificazione.
  2. Candidati/e non residenti nella Provincia Autonoma di Bolzano: I/Le cittadini/e italiani/e e i/le cittadini/e di altri Stati membri dell’Unione Europea, seppure non aventi la residenza nella Provincia di Bolzano, sono ammessi/e a rendere, a norma dell’art. 20ter del DPR del 26.7.1976, n. 752 come modificato dal decreto legislativo del 23.5.2005, n. 99 e con gli identici effetti previsti da tali norme per i/le residenti nella Provincia di Bolzano, la dichiarazione di appartenenza o di aggregazione ad uno dei gruppi linguistici della Provincia di Bolzano. 

Per la richiesta dei relativi certificati e per tutte le eventuali informazioni è a disposizione l’Ufficio centrale del Tribunale di Bolzano, Piazza Tribunale 1 – Entrata in Via Duca D'Aosta – piano terra (telefono 0471-226312/3). (Decreto del Presidente del Tribunale di Bolzano, n. prot. 640/I/10).
Il certificato deve essere rilasciato dall’Ufficio competente sopracitato.
I/Le candidati/e sono tenuti/e a produrre il certificato esclusivamente in plico chiuso, pena l’esclusione dal procedimento. Il certificato deve essere rilasciato in data non anteriore di sei mesi dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande. Non è possibile l’autocertificazione.
Le graduatorie di merito saranno formate sulla base dei criteri stabiliti con delibera della Giunta Provinciale nr. 1406 del 07.05.2001 e successive modifiche e della delibera del Direttore Generale del 02.07.2001 nr. 2948 e successive modifiche ed integrazioni.

4. Modalità per la presentazione delle dichiarazioni sostitutive:

Si precisa che il candidato, in luogo della certificazione rilasciata dall’Autorità competente, deve presentare in carta semplice un’ autocertificazione secondo le modalità sotto indicate:

Nel caso di autocertificazione di attività lavorative svolte (Allegato 2), lo stesso dovrà indicare:

  • denominazione dell’ente /amministrazione presso cui il servizio viene o è stato svolto;
  • periodi di servizio con indicazione della data di inizio e termine del rapporto di lavoro, nonché l’indicazione di periodi di interruzione; per i servizi prestati all’estero, si dovrà indicare il decreto di riconoscimento dello stesso da parte dell’Amministrazione provinciale o da parte del Ministero;
  • posizione funzionale/profilo professionale;
  • tipologia del rapporto di lavoro (dipendente, libero professionista, ecc.);
  • impegno orario settimanale (tempo pieno, tempo parziale o indicazione delle ore lavorative).

Il servizio prestato all’estero, é valutato come il corrispondente servizio di ruolo, prestato nel territorio nazionale, se riconosciuto ai sensi della legge 10 luglio 1960, n. 735 e successive modificazioni.

Saranno prese in considerazione solo le autocertificazioni complete di tutti i dati.

Nei casi in cui la dichiarazione sostitutiva fosse contenuta nella domanda ovvero fosse contestuale o collegata o richiamata dalla stessa e non venisse firmata davanti al funzionario addetto a ricevere la documentazione perché predisposta presso il proprio domicilio e inviata tramite servizio postale o con altra modalità, dovrà essere allegata fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità, pena l’esclusione dal procedimento ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. 445 del 28.12.2000.

5. Decadenza:

L'offerta del posto viene fatta all'aspirante tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o per mezzo di telegramma.
L'accettazione da parte dell'interessato deve pervenire alla Ripartizione Personale del Comprensorio Sanitario di Bolzano entro e non oltre le ore 12 del 7° giorno dopo il ricevimento della lettera.

Qualora detto giorno sia festivo il termine é prorogato alla stessa ora del giorno successivo non festivo.

Il candidato, che senza giustificato motivo, non accetti l'offerta di un posto oppure non inizi servizio alla data convenuta é cancellato dalla corrispondente graduatoria.

Eventuali dichiarazioni false accertate nell’ambito dei controlli previsti dalla legge comportano oltre alle conseguenze penali, l’esclusione dal procedimento e/o la decadenza dalla nomina.

Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi alla Ripartizione Personale del Comprensorio Sanitario di Bolzano, via L. Böhler 5, dal lunedí al giovedí dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 16, il venerdí dalle ore 8 alle ore 12 (tel. 0471/907272 - 907273).

FONTE: http://www.asdaa.it/it/offerte-di-lavoro.asp?aktuelles_action=4&aktuelles_article_id=448756