Bando di pubblica selezione per soli titoli per il conferimento di n. 1 BORSA DI STUDIO per terapista della neuro-psicomotricita’ a favore della UOC Medicina Fisica e Riabilitazione - istituto “Giannina Gaslini” - Genova - Scad. 14-09-2021

Borse di studio per TNPEE
REGIONE: Liguria
PROVINCIA: Genova
DATA DI SCADENZA: 14-09-2021
Per Ulteriori Informazioni : rivolgersi alla unità operativa complessa Gestione Risorse Umane (dottoressa Patrizia Fabrizi) dell'Istituto "Giannina Gaslini" – Telefono: 010/56363933 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì.

Bando di pubblica selezione per soli titoli per il conferimento di n. 1 BORSA DI STUDIO per terapista della neuro-psicomotricita’ a favore della UOC Medicina Fisica e Riabilitazione - istituto “Giannina Gaslini” - Genova - Scad. 14-09-2021

In applicazione del regolamento per il conferimento e la gestione di borse di studio approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione 30 settembre 2019 n. 95 successivamente integrato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione 20 gennaio 2020 n. 6 ed in esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 691 del 25/08/2021 è indetta pubblica selezione per soli titoli, per il conferimento della borsa di studio di seguito specificata.

BANDO DI PUBBLICA SELEZIONE PER SOLI TITOLI  PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 BORSA DI STUDIO PER TERAPISTA DELLA NEURO-PSICOMOTRICITA’ A FAVORE DELLA UOC MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE.

OGGETTO DELLA BORSA DI STUDIO

La borsa di studio è finalizzata a supportare la realizzazione del progetto di ricerca “Bilateral asymmetric  enhanced   intensive   therapy:   integrating  hospital-home  treatment   by   means   of multimodal interactive technologies”, a favore della UOC medicina fisica e riabilitazione;

REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE

I requisiti richiesti per l’ammissione all’avviso sono:

  1. essere in  possesso  della  cittadinanza  italiana  o  di  uno  degli  Stati  membri  dell’Unione Europea;
  2. godimento dei diritti civili e politici;
  3. non aver riportato condanne penali o sentenza in applicazione, pena ai sensi dell’art. 444 c.p.p. e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione delle misure di prevenzione.

REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE

  1. possesso del diploma di laurea triennale in terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva (Classe: L/SNT2).

Il suddetto requisito deve essere posseduto, a pena di esclusione, alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande.

REQUISITI PREFERENZIALI DI VALUTAZIONE

  • formazione ed esperienza clinica nella valutazione e trattamento riabilitativo in pazienti con esiti cerebro-lesioni acquisite;
  • pubblicazioni scientifiche in ambito riabilitativo od inerenti lo stroke pediatrico/perinatale.

Non possono partecipare al presente bando di pubblica selezione coloro ai quali sia stata conferita da questo Istituto borsa di studio per un periodo pari o superiore ad anni tre.

Nel caso in cui sia presente una sola candidatura, l’Amministrazione provvederà a pubblicare nuovamente il bando di pubblica selezione, con le medesime modalità seguite per la prima pubblicazione al fine di garantirne una maggiore diffusione.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Nella domanda di partecipazione all'avviso, redatta in carta semplice, i candidati dovranno far pervenire, entro e non oltre il termine perentorio di scadenza, a pena di esclusione, la seguente documentazione:

  • domanda di partecipazione, come da Allegato A. Ai sensi dell'articolo 39 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, la firma in calce alla domanda non deve essere autenticata;
  • copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità;
  • documentazione comprovante il possesso dei requisiti richiesti;
  • curriculum formativo e professionale, comprendente i dati informativi ed anagrafici ed il codice fiscale, redatto in carta libera, datato e firmato;
  • eventuali dichiarazioni sostitutive, cosi come previsto dal D.P.R n. 445/2000 (articoli 46 e 47) come da Allegato B;
  • elenco, in carta semplice, dei documenti e titoli presentati, datato e firmato dal candidato.

La borsa di studio è incompatibile con qualsiasi rapporto di impiego pubblico o privato o di consulenza retribuita presso Enti pubblici o privati e con lo svolgimento di attività che comportino un conflitto di interessi con la specifica attività formativa svolta dal borsista. La borsa di studio non è compatibile e non è cumulabile con altra borsa di studio contemporanea presso l’Istituto e con la frequenza dei corsi di specializzazione.

Il candidato deve altresì dichiarare di impegnarsi a frequentare con regolarità l’unità operativa di assegnazione.

Il candidato deve inoltre dichiarare di essere a conoscenza che eventuali dichiarazioni mendaci, falsità in atti, od uso di atti falsi comporteranno, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, la denuncia alla competente autorità giudiziaria per i reati previsti dal Codice Penale e dalle leggi speciali in materia. Alla domanda devono essere uniti, inoltre, tutti quei documenti e titoli scientifici e di carriera che il candidato ritenga opportuno presentare nel proprio interesse agli effetti della valutazione di merito e della formulazione della graduatoria. Le eventuali pubblicazioni devono essere edite a stampa ovvero prodotte in fotocopia recante autodichiarazione comprovante la conformità all’originale.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione all'avviso, con la documentazione ad essa allegata, deve pervenire

all'Amministrazione dell'Istituto "Giannina Gaslini", Via Gerolamo Gaslini n. 5 -16147 Genova, a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento entro il quindicesimo giorno successivo a quello  della  data  di  pubblicazione  all'Albo  dell'Istituto,  a  tal  fine  farà  fede  il  timbro  postale accettante, ovvero potrà essere presentata tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Qualora la scadenza coincida con un giorno festivo, il termine e prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.

Nell’ipotesi in cui la domanda di partecipazione all’avviso con la documentazione ad essa allegata sia presentata tramite posta elettronica certificata, deve essere utilizzato un indirizzo PEC intestato al candidato.

Si precisa che la dimensione del singolo file inviato a mezzo PEC non può superare 10 MB, fermo restando il limite complessivo di 30 MB per singola PEC, fatta salva la possibilità di consegne frazionate. Il candidato, che debba trasmettere allegati che superino complessivamente tale limite, dovrà inviare con una prima PEC la domanda, precisando che gli allegati o parte di essi saranno trasmessi con successive PEC, da inviare entro il termine di presentazione della domanda.

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l'eventuale riserva di invio successivo dei documenti è priva di effetto.

L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per eventuali disagi dipendenti da inesatte indicazioni della residenza o del recapito da parte del candidato o di mancata o tardiva comunicazione del cambiamento degli stessi o comunque da eventi a fatti non imputabili a colpa dell' Amministrazione stessa.

FALSE DICHIARAZIONI

Ai sensi dell' articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi sono puniti ai sensi del Codice Penale e delle leggi speciali in materia.

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLA SELEZIONE

I punteggi per i titoli saranno attribuiti in analogia a quanto previsto dal vigente regolamento in materia di disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio Sanitario Nazionale.

La commissione dispone complessivamente di 40 punti così ripartiti:

  1. titoli di carriera                                                 punti 20;
  2. titoli accademici                                                punti  4;
  3. cpubblicazioni e titoli scientifici                           punti  8;
  4. dcurriculum formativo e professionale                 punti  8.

COMMISSIONE SELEZIONATRICE

La commissione selezionatrice sarà nominata dal Direttore Generale e sarà composta nel modo seguente:

  • presidente: direttore della struttura complessa o semplice dipartimentale di riferimento;
  • componenti: 2 esperti dipendenti di ruolo dell’IRCCS;
  • segretario: un funzionario del ruolo amministrativo dell’Ente.

La commissione, ove necessario, potrà essere integrata da componenti aggiunti per l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche e della lingua straniera.

GRADUATORIA

La graduatoria di merito è formulata dalla commissione di valutazione, sarà approvata con un provvedimento dell’IRCCS e sarà pubblicata sul sito web dell’Istituto sezione Albo Pretorio. La graduatoria potrà essere utilizzata per l’assegnazione di ulteriori borse di studio.

Le borse di studio, che risulteranno disponibili per denuncia o decadenza dei vincitori, potranno essere assegnate ai candidati risultati idonei secondo l’ordine della graduatoria di merito.

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO E CONFERIMENTO DELLA BORSA DI STUDIO

Il titolare della borsa di studio dovrà iniziare l’attività alla data stabilita presso l’unità operativa di assegnazione. Il borsista è tenuto osservare le norme organizzative interne dell’Istituto e quelle particolari del servizio in cui svolge l’attività.

Dovrà svolgere la propria attività con un impegno orario concordato con il responsabile dell’unità operativa di assegnazione e tenuto conto dell’esigenza di collaborazione tra personale borsista e personale dipendente.

La durata della borsa di studio è fissata in anni uno e potrà essere eventualmente rinnovata.

Il  pagamento  sarà  corrisposto,  a  seguito  di  apposita  dichiarazione  rilasciata  dal  responsabile dell’unità operativa di assegnazione, che attesta il regolare svolgimento dell’attività da parte del borsista. Detta dichiarazione sarà rilasciata a cadenza mensile e dovrà essere inviata a cura del medesimo responsabile agli uffici competenti. Tale emolumento, fissato in € 17.000,00= lorde,  non viene comunque erogato quale stipendio e non costituisce pertanto compenso di lavoro dipendente.

Nel corso di godimento della borsa di studio, il titolare può astenersi dalla sua attività per un periodo di venticinque giorni lavorativi su base annua, senza che ciò comporti variazioni del corrispettivo; in caso di ulteriori periodi di assenza non derivanti da volontà del borsista, la borsa di studio si intende automaticamente revocata, salvo diversa valutazione da parte dell’Amministrazione, che a seguito di giustificazione dell’interessato può autorizzarne la continuazione.

Nel corso del godimento della borsa di studio l’Istituto, previo parere del responsabile della struttura, può consentire una sospensione dell’attività del borsista, per documentati e gravi motivi di salute o di famiglia, causa forza maggiore, che non può superare cumulativamente 30 giorni annuali; durante il periodo di sospensione dell’attività non viene corrisposto compenso alcuno.

Al borsista può essere inoltre richiesto un periodo di formazione per esigenze dell’Istituto presso altre strutture, non superiore un mese all’anno.

La  borsa  di  studio  non  dà  diritto  ad  alcun  trattamento previdenziale, né  a  valutazione ai  fini economici e giuridici di carriera.

In nessun caso l’attività prestata può e potrà trasformarsi in rapporto di lavoro dipendente.

OBBLIGO DI RISERVATEZZA

Il titolare della borsa di studio è tenuto a mantenere, nella più completa ed assoluta riservatezza, ed a

trattare come confidenziali tutti i dati e le notizie apprese nel corso della attività con l’Istituto ed a farne uso esclusivamente nei limiti di tale rapporto. Tale obbligo di riservatezza resterà in vigore anche dopo la scadenza della borsa di studio.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi di quanto previsto dal decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e ss.mm.ii. e del vigente

regolamento europeo in materia di privacy 2016/679/UE, si informa che l'Istituto "Giannina Gaslini" si  impegna a  rispettare il  carattere riservato delle informazioni fornite dal  soggetto interessato all'avviso di pubblica selezione ed all'eventuale conferimento e gestione della borsa di studio, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di tutela della privacy.

L' Amministrazione, in applicazione di quanto previsto dall'articolo 71 del D.P.R. n. 445/2000, si riserva la facoltà di effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive prodotte.

II presente bando è emanato tenendo conto della legge n. 125 del 10 aprile 1991, che garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l' accesso al lavoro ed altresì  del decreto legislativo 14 marzo

2013 n. 33 come aggiornato dal decreto legislativo 25 maggio 2016 n. 97 recante “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione dei informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni”.

Questa Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare, modificare o revocare il presente avviso, qualora intervengano motivi di forza maggiore o modifiche di organizzazione interna. 

PUBBLICITA’ ED INFORMAZIONE

L’avviso di procedura comparativa e la relativa modulistica per la partecipazione alla selezione è pubblicato sul sito internet dell’Istituto “Giannina Gaslini”: www.gaslini.org sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di Concorso – Bandi e Concorsi Correnti.

Per eventuali ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi alla unità operativa complessa Gestione Risorse Umane (dottoressa Patrizia Fabrizi) dell'Istituto "Giannina Gaslini" – Telefono: 010/56363933 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì.

 

Il Direttore Generale

(dott. Renato Botti) F.to Renato Botti

FONTE: https://amministrazionetrasparente.gaslini.org/servizi/bandi_concorsi/bandi_fase02.aspx?ID=6839