Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Disturbi dello Spettro Autistico

  • Direzione scientifica e didattica: Prof.ssa Flavia Caretto, Prof. Roberto Militerni
  • Organizzato da: Istituto A.T. Beck - Roma

"Ritrovo un grande significato nella vita e non ho desiderio di essere guarito da me stesso"
Jim Sinclair

I Disturbi dello Spettro Autistico sono delle condizioni del neurosviluppo che vengono diagnosticate sulla base di una triade di aspetti comportamentali: compromissione qualitativa delle interazioni sociali, compromissione qualitativa della comunicazione, attività ed interessi ristretti e ripetitivi. Oggi si stima che una persona su 150 abbia le caratteristiche della triade sintomatologica. Questo dato rende tale condizione più comune dell’insieme di altre patologie quali il cancro, il diabete e l'AIDS in età pediatrica. Al momento attuale non è stata ancora individuata una causa specifica alla base dei disturbi dello sviluppo, né la possibilità di prevenire e curare tali condizioni. La ricerca indica, tuttavia, che la diagnosi, seguita da un intervento precoce ed individualizzato, può portare a notevoli miglioramenti per molti bambini già nei primissimi anni di vita.

L’intervento, secondo le buone prassi nazionali ed internazionali, mira a fornire nuove abilità ai bambini, agli adolescenti ed agli adulti dello spettro autistico e contemporaneamente a ridurre l’effetto pervasivo della sintomatologia. Mira inoltre a migliorare la qualità di vita delle persone e delle famiglie colpite ed a modificare la percezione sociale di questa condizione, in modo da creare una vera e propria “cultura” dell’autismo, eliminando falsi miti e garantendo un contesto effettivamente inclusivo. Tale obiettivo può essere raggiunto solo con il contributo di professionisti - medici, psicologi, riabilitatori ed educatori - in possesso di una specifica formazione.

Accogliendo la necessità di una formazione di qualità, l’Istituto A.T. Beck organizza un percorso formativo di alta specializzazione interamente dedicato ai Disturbi dello Spettro Autistico. Il Master, unico per la qualità e il numero dei docenti internazionali, fornisce ai professionisti del settore una preparazione basata sull’evidenza clinica e sulle linee guida condivise in ambito nazionale ed internazionale per la diagnosi e il trattamento di tali disturbi. Inoltre l’obiettivo è quello di formare figure specializzate che sappiano padroneggiare con competenza e professionalità gli strumenti indispensabili per la valutazione e per l’intervento nei diversi contesti educativi ed abilitativi (domiciliare, scolastico, clinico, ecc.). Il corso si avvale della docenza dei maggiori esperti italiani e stranieri, dei familiari di persone appartenenti allo Spettro Autistico e di persone con neurodiversità.


Master in annuale in

"Autismo e disturbi Pervasivi dello sviluppo. Valutazione e Intervento Cognitivo e Comportamentale"

[Data Inizio] 13 Aprile 2009

[Obiettivi]

 

Conoscenze

 

• Analizzare le componenti sociali e culturali legate al concetto di autismo attraverso la conoscenza della storia del concetto
• Conoscere gli aspetti genetici, di comorbidità, neurobiologici e psicofunzionali dell’Autismo e dei Disturbi dello Spettro Autistico
• Conoscere le caratteristiche comportamentali, cognitive e affettive delle persone con diagnosi dello spettro autistico ad alto e basso funzionamento e le caratteristiche della “neurodiversità”
• Conoscere i diversi approcci al trattamento, le linee guida e le più recenti evidenze cliniche relative ai Disturbi dello Sviluppo.
• Conoscere le modalità di valutazione e di intervento relative alle diverse aree dello sviluppo

Capacità

• Riconoscere i segni precoci di un disordine dello sviluppo comunicativo-sociale ed orientarsi nel possibile inquadramento diagnostico
• Effettuare una valutazione funzionale
• Elaborare un progetto psicoeducativo e riabilitativo individualizzato
• Valutare e intervenire a favore dello sviluppo comunicativo della persona con Autismo
• Valutare e intervenire sui possibili comportamenti problematici
• Avviare e sostenere la collaborazione con i familiari, gli insegnanti e le altre figure territoriali coinvolte nell’intervento educativo e riabilitativo
• Controllare e verificare i risultati del trattamento

Atteggiamenti

• Operare per il miglioramento di qualità della vita di adolescenti e adulti
• Promuovere la cultura dell’Autismo e della collaborazione con le famiglie
• Cogliere l’esperienza della neurodiversità dall’interno
• Maturare una disposizione alla comprensione empatica e di collaborazione con le reti dei caregivers

[Programma]

 

Programma - Parte Teorica

Modulo n° 1
- 13 Aprile - Area Tematica A - Caserta

Presentazione del Master
Disturbi dello Spettro Autistico e basi neurobiologiche Montano
4 ore Militerni
4 ore Valeri

Modulo n° 2
- 14 Aprile - Area Tematica A - Caserta

Storia del Disturbo Autistico e buone prassi 8 ore Caretto

Modulo n° 3
- 15 Aprile - Area Tematica A - Caserta

Il processo di valutazione e diagnosi 8 ore Caretto

Modulo n° 4

- 16 Aprile - Area Tematica A - Roma

Caratteristiche generali del Disturbo Autistico 8 ore Peeters

Modulo n° 5
- 17 Aprile - Area Tematica A - Roma

Particolarità sensoriali e cognitive del Disturbo Autistico 4 ore Bogdashina
4 ore De Clercq

Modulo n° 6
- 18 Aprile - Area Tematica A - Roma

Ciclo di vita delle famiglie ed età adulta 4 ore De Clercq
4 ore Imbimbo

Modulo n° 7
- 8 Maggio - Area Tematica B - Roma

Il Denver Model 8 ore Rogers
4 ore Vivanti

Modulo n° 8
- 9 Maggio - Area Tematica A - Roma

Caratteristiche della Sindrome di Asperger 2 ore Imbimbo
2 ore Caretto
2 ore Nardocci
2 ore Cornaglia Ferraris

Modulo n° 9
- 20 Maggio - Area Tematica C - Roma

Affettività e sessualità 8 ore Henault

Modulo n° 10
- 4 Giugno - Area Tematica A - Caserta

L’esperienza della neurodiversità 4 ore Pietro
4 ore Valtellina

Modulo n° 11
- 5 Giugno - Area Tematica A - Caserta

Collaborazione con genitori e fratelli e parent training 4 ore Caretto
4 ore Pichal

Modulo n° 12
- 6 Giugno - Area Tematica B - Caserta

L’intervento comportamentale 8 ore Vinci

Modulo n° 13
- 26 Giugno - Area Tematica B - Caserta

L’intervento psicoeducativo 8 ore Caretto

Modulo n° 14
- 27 Giugno - Area Tematica B - Caserta

Organizzazione dei servizi e programma TEACCH 8 ore Arduino

Modulo n° 15
- 10 Luglio - Area Tematica B - Roma

La Comunicazione Aumentativa 8 ore Shane

Modulo n° 16
- 11 Settembre - Area Tematica C - Caserta

Comunicazione e linguaggio 8 ore Caretto

Modulo n° 17
- 12 Settembre - Area Tematica C - Caserta

Intersoggettività e gioco e tempo libero 8 ore Xaiz

Modulo n° 18
- 2 Ottobre - Area Tematica C - Roma

Job Education 8 ore Howlin

Modulo n° 19
- 30 Ottobre - Area Tematica C - Caserta

Autonomie e abilità cognitive; Integrazione scolastica 4 ore Caretto
4 ore Costagliola

Modulo n° 20
- 31 Ottobre - Area Tematica C - Caserta

Comportamenti problema: significato e valutazione 8 ore Caretto

Modulo n° 20
- 27 Novembre - Area Tematica C - Caserta

Comportamenti problema: intervento 8 ore Caretto

Modulo n° 22
- 28 Novembre - Area Tematica C - Caserta

Abilità sociali 8 ore Faggioli

Modulo n° 23
- 10 Dicembre - Area Tematica D - Caserta

La ricerca sperimentale 4 ore Minio Paluello
4 ore Valeri

Modulo n° 24
- 11 Dicembre - Area Tematica D - Caserta

La clinical evidence 4 ore Militerni
4 ore Valeri

Modulo n° 25
- 12 Dicembre - Area Tematica D - Caserta

Incontro conclusivo – presentazione elaborato, feedback Montano
4 ore Militerni
4 ore Caretto

[Quota] € 2.730 + iva

[Crediti ECM]
Verranno effettuate le procedure per l’accreditamento ECM.
Al termine del Master sarà rilasciato un regolare attestato di partecipazione

[Destinatari]

  1. AREA MEDICA:
    Laureati in Medicina e Chirurgia
  2. AREA PSICOLOGICA:
    Laureati in Psicologia e Laureati in Scienze e Tecniche Psicologiche
  3. AREA EDUCATIVA - RIABILITATIVA:
    Laureati in Scienze dell’Educazione, Laureati in Logopedia, Laureati in Terapia della Neuro e Psicomotricità, Laureati con Specializzazione in Sostegno

[Relatori]

  • Giuseppe Maurizio Arduino
    • Psicologo e Psicoterapeuta, Dirigente di ruolo nel Servizio Sanitario Nazionale ASL 16 Mondovì – Ceva (Cuneo)
  • Marina Basile
    • Psicologa e Psicoterapeuta, Roma
  • Olga Bogdashina
    • Psicologa, Docente all'Università di Birmingham (UK), Direttore del primo centro diurno per ragazzi autistici e Presidente dell'associazione Autismo in Ucraina
  • Flavia Caretto
    • Psicologa e Psicoterapeuta, Docente a contratto Università di Roma Tor Vergata
  • Paolo Cornaglia Ferraris
    • Pediatra emato-oncologo, Giornalista ed Editorialista de “La Repubblica”, Dirigente Camici e Pigiami ONLUS, Genova
  • Lisa Costagliola
    • Psicologa e Psicoterapeuta, Responsabile del Servizio Psicoeducativo per l'Autismo, presso il Centro di Riabilitazione Serapide, Pozzuoli (Napoli)
  • Hilde De Clercq
    • Docente per la formazione sull'autismo presso l'Università di Scienze applicate dei Paesi Bassi; Direttore del Centro di Formazione O.C.A. (Opleidingscentrum autisme) di Anversa (Belgio)
  • Raffaella Faggioli
    • Psicologa ed Educatrice Professionale, Azienda Ospedaliera San Paolo, Milano
  • Patricia Howlin
    • Docente di psicologia clinica a St. George's, Università di Londra, Psicologa clinica presso l'Institute of Psychiatry di Londra, membro della British Psychological Society (UK)
  • Isabelle Henault
    • Sessuologa e Psicologa all'Università del Québec, Montreal, (Canada)
  • Laura Imbimbo
    • Presidente Gruppo Asperger Onlus, Italia
  • Roberto Militerni
    • Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della seconda Università di Napoli
  • Ilaria Minio Paluello
    • Psicologa, Università “La Sapienza” di Roma, collabora con il Prof. Simon Baron-Cohen dell’Autism Research Center dell’University of Cambridge (UK)
  • Franco Nardocci
    • Presidente SINPIA e Primario presso la NPI ausl, Rimini
  • Theo Peeters
    • Neurolinguista, specializzato presso il Centro T.E.A.C.C.H. - North Caroline (Florida) Fondatore e docente del Centro di Formazione O.C.A. Opleidingcentrum Autisme di Anversa (BE)
  • Bert Pichal
    • Ortopedagogista, Formatore referente in Italia del Nord per l’Opleidingscentrum Autism di Anversa (Belgio)
  • Pietro
    • Vicepresidente del Gruppo Asperger ONLUS, Roma
  • Sally J. Rogers
    • Docente presso il Dipartimento di Psichiatria e Scienze Comportamentali del’U.C Davis M.I.N.D. Institute, Sacramento - Los Angeles (California)
  • Howard Shane
    • Docente di Otorinolaringoiatria presso l’Università di Boston Direttore del “Communication Enhancement Center” presso il Children’s Hospital di Boston (USA)
  • Giovanni Valeri
    • Neuropsichiatra Infantile, Ospedale Bambin Gesù, Roma
  • Enrico Valtellina
    • Filosofo e Ricercatore all’Università di Bergamo, collabora con il gruppo Asperger
  • Angela Vinci
    • Psicologa e Psicoterapeuta, Centro Prometeo ONLUS, Reggio Calabria
  • Giacomo Vivanti
    • Psicologo e Ricercatore presso il M.I.N.D. Institute, Sacramento - Los Angeles (California)
  • Cesarina Xaiz
    • Psicomotricista e Terapista della famiglia, Laboratorio Psicoeducativo, La Valle Agordina (Belluno)

[N° ore] 400

[N° di partecipanti] 25

[Sede dell'Evento] Roma - Caserta

[Segreteria organizzativa]

  • Paola Zanini
  • Gabriella Di battista

[Altre info]

  • sito web: www.istitutobeck.it
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Commenti  

0 #1 Margherita Ferraro 2010-04-22 09:39
...peccato che non sia mai partito questo Master!!!
Io spero......in futuro!!!!!!
Citazione