Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

2011-09-15-napoliCorso di Perfezionamento - Università degli Studî Suor Orsola Benincasa - Napoli - Facoltà di Scienze della Formazione - Bando di concorso per l'ammissione al corso di perfezionamento in Psicomotricità. Modelli pedagogici e metodologie di intervento - anno accademico 2010/2011

Direttore scientifico: Lucio d'Alessandro
Comitato scientifico: Enricomaria Corbi, Elisa Frauenfelder, Antonella Gritti, Margherita Musello, Fabrizio Manuel Sirignano

Ai sensi del D.P.R. 162 del 10.3.82, dell'art. 6 della L. 341 del 19.11.90, del D.M. 509/99, del D.M. 270/2004 è istituito il Corso di Perfezionamento in Psicomotricità. Modelli pedagogici e metodologie di intervento.

Requisiti di accesso: il corso è rivolto a coloro che hanno conseguito la laurea triennale o specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90).
Il corso è aperto anche ai diplomati quinquennali: in questo caso non sarà rilasciato il titolo di Perfezionamento ma il titolo di Corso di formazione.

Il Corso, di durata annuale, si svolgerà nell'anno accademico 2010/2011 ed avrà inizio nel mese di ottobre 2011.

Obiettivi del corso - Il Corso ha l'obiettivo di formare un professionista esperto nella progettazione e nell'intervento nel campo della Psicomotricità educativa e preventiva, che sia in grado di operare in ambito scolastico ed extrascolastico.
Il Corso quindi mira a far acquisire competenze pedagogiche per una psicomotricità integrata nei contesti socio-educativi, conoscenze in merito ai i fondamenti e alle linee evolutive della psicomotricità educativa e preventiva, alle tappe e alle patologie dello sviluppo psicomotorio dei bambini; competenze in merito alle diverse visioni del corpo presso altre culture, anche in riferimento ai processi di immigrazione e in base alle differenze culturali e di genere, conoscenze delle forme di gioco spontaneo dei bambini nelle diverse età e dei loro significati in termini di formazione dell'identità corporea.
Il percorso mira altresì a sviluppare capacità di ascolto corporeo e di aggiustamento tonico-emotivo, facendo acquisire consapevolezza dell'incisività delle proprie memorie corporee sugli stili comunicativi non verbali, maturare capacità di osservazione dell'espressività corporea di bambine e bambini, con particolare riguardo a quelli con difficoltà nel processo di sviluppo; il percorso formativo mira, infine, a far acquisire competenze nella conduzione dei gruppi e nella gestione dei conflitti, capacità di lavoro in équipe e di rete sul territorio.

Aree tematiche - Le aree tematiche del corso comprendono: psicopedagogia del corpo, pedagogia della relazione educativa, pedagogia interculturale e delle differenze di genere, psicomotricità educativa e preventiva, teorie e metodi di progettazione degli interventi formativi, didattica delle attività motorie preventive e compensative, la dimensione psicomotoria del disagio in età evolutiva, modelli di progettazione educativa per la psicomotricità, la dimensione ludica nelle attività psicomotorie.

Organizzazione didattica - L'impianto metodologico adottato è quello della didattica laboratoriale che, alternando lezioni frontali, formazione a distanza e attività laboratoriali centrate sul fare, sulla partecipazione attiva e collaborativa dei soggetti in formazione per la co-costruzione di saperi e competenze, consente di strutturare percorsi formativi che si pongono come spazi nei quali problematizzare i contenuti teorici proposti in un "itinerario partecipato" che metta in gioco i saperi, le abilità e le risorse personali. Il Corso, organizzato in formula mista (attività formative in presenza integrate da attività formative a distanza) avrà la durata di 1500 ore.

Attività in presenza ed attività a distanza - Il Corso avrà inizio nel mese di ottobre 2011 e si concluderà entro il mese di aprile 2012.
Le attività formative in presenza , con lezioni a carattere laboratoriale distribuite in 14 incontri si terranno, di norma, nelle ore pomeridiane (dalle ore 14.00 alle ore 18.30) secondo un calendario che sarà pubblicato sul sito web dell'Università.
Le attività formative a distanza prevedono lo studio di materiali didattici di approfondimento teorico, la partecipazione a forum di discussione e lo svolgimento di esercitazioni tramite l'accesso ad una piattaforma on-line riservata al corso.

La frequenza alle attività in presenza è obbligatoria. E' escluso dall'esame finale l'allievo che si sia assentato per un numero di ore pari o superiore al 20% del monte ore previsto per le attività didattiche in presenza.
Qualora il numero degli iscritti risultasse inferiore ai requisiti minimi per la copertura delle spese di bilancio, l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa si riserva di non attivare il corso e di restituire gli importi versati.

Nella domanda di ammissione al Corso, in carta semplice, redatta su apposito modulo da ritirarsi presso la Segreteria Studenti dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e disponibile da questo collegamento, l'aspirante dovrà dichiarare:
- nome, cognome, luogo e data nascita, cittadinanza, codice fiscale;
- i titoli in suo possesso;
- il recapito al quale intende ricevere le comunicazioni inerenti il corso;
- l'eventuale sede di preferenza.

La domanda di ammissione dovrà essere corredata dalla copia autenticata del diploma di maturità (o autocertificazione del titolo) o, per i candidati in possesso di laurea, dal certificato di laurea (o autocertificazione del titolo). Le domande non in regola non saranno prese in considerazione.

La domanda, indirizzata al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dovrà pervenire, a mano o tramite fax (n° fax: 081/2522309), presso l'Ufficio della Segreteria studenti - Corso Vittorio Emanuele, 292 - 80135 Napoli, entro e non oltre il 15 settembre 2011.
L'Ateneo, verificato il possesso dei requisiti di ammissione da parte dei candidati, pubblicherà l'elenco degli ammessi sul sito www.unisob.na.it (sezione "dopo laurea").
Non verranno inviate comunicazioni personali ai candidati e le informazioni inerenti il corso (elenco degli ammessi, scadenze, calendario delle lezioni) verranno rese note esclusivamente attraverso il sito web dell'Ateneo.

Entro e non oltre sette giorni dalla pubblicazione dell'elenco degli ammessi, gli aspiranti dovranno perfezionare l'iscrizione attraverso il pagamento della quota di € 650,00 (seicentocinquanta).
Nel caso in cui, dalla documentazione presentata risultino dichiarazione false o mendaci rilevanti ai fini dell'iscrizione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del DPR n. 445 del 28/1/2000, il candidato decadrà automaticamente d'ufficio dal diritto d'immatricolazione.

La quota di partecipazione al Corso è fissata in € 650,00 e dovrà essere versata in un'unica rata presso qualsiasi sportello Banco di Napoli - San Paolo IMI del territorio nazionale, ritirando l'apposito modulo di pagamento presso la Segreteria studenti dell'Università Suor Orsola Benincasa (corso Vittorio Emanuele 292, Napoli), oppure scaricandolo dal sito www.unisob.na.it e inviando copia della ricevuta del versamento effettuato all'Ufficio segreteria studenti tramite fax: 0812522309.

Al termine del Corso, i candidati in regola con gli aspetti formali e sostanziali (tassa di iscrizione, documentazione, frequenza, verifiche in itinere, ecc.) sosterranno una prova di esame inerente una delle tematiche trattate nel Corso.
A coloro i quali supereranno l'esame finale verrà rilasciato l'attestato del Corso di Perfezionamento (per i laureati) e/o di Corso di formazione (per i diplomati) in Psicomotricità. Modelli pedagogici e metodologie di intervento.
I dati personali forniti dai partecipanti saranno trattati per le operazioni connesse alla formazione dell'elenco degli ammessi al corso, secondo le disposizioni della L. 31.12.1996 n. 675 e successive modificazioni.

Informazioni:
tel.: 081.2522321-261; e-mail