Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Andare incontro al bambino con bisogni speciali

(Engaging the Whole Child)

 

Un seminario con Bonnie Bainbridge Cohen, sull’approccio del Body-Mind Centering® ai temi dello sviluppo infantile, incentrato su come sostenere e aiutare i bambini, soprattutto quelli con “bisogni speciali”, e le loro famiglie.

 

San Martino al Cimino, Viterbo - 18 – 19 giugno, 2011

 

Organizzato daLeben nuova

Il seminario è rivolto agli operatori dei settori sanitario, dell’educazione e della riabilitazione, ma anche ai genitori che desiderano trovare le risorse necessarie a dare sostegno al proprio figlio con bisogni speciali (autismo, paralisi celebrali infantili, sindromi genetiche, disturbi pervasivi dello sviluppo, ecc.), per farlo crescere in rapporto positivo con se stesso, con la famiglia e con l’ambiente circostante, verso una migliore qualità di vita.

Il tempo trascorso nel grembo materno e il primo anno di vita sono d’importanza fondamentale per lo sviluppo del bambino e per l’adulto che quel bambino diventerà. Se comprendiamo come avviene l’evoluzione in queste fasi possiamo avere utili indicazioni per sostenere e aiutare il bambino con bisogni speciali e la sua famiglia.

Nei due giorni del seminario approfondiremo il tema dello sviluppo infantile, facendone diretta esperienza attraverso il processo chiamato embodiment: arriveremo a sentire nel nostro stesso corpo come il senso di sé abbia origine nell’esperienza fisica del movimento e del tatto. È, infatti, proprio a partire da tale esperienza che il bambino sviluppa la sua capacità di relazionarsi con il mondo.

Il seminario godrà dell’eccezionale presenza di Bonnie Bainbridge Cohen, la fondatrice del Body-Mind Centering®, che da oltre quarant'anni porta avanti la sua originale ricerca sul movimento, l’anatomia esperienziale e i processi di relazione corpo-mente. Daranno il loro contributo anche Gloria Desideri e Thomas Greil, entrambi insegnanti e practitioner BMC® e impegnati per gran parte della loro attività al lavoro con neonati e bambini con varie disabilità o problemi di sviluppo.

 

Body-Mind Centering®

Sviluppato da Bonnie Bainbridge Cohen, il BMC® è un approccio all’educazione e alla terapia del movimento somatico particolarmente efficace nel facilitare neonati e bambini con bisogni speciali. Basato su fondamenti di anatomia, fisiologia, psicologia e sulla conoscenza delle origini evolutive del movimento, BMC® è uno studio esperienziale in cui, attraverso il movimento, il contatto delle mani, le percezioni e la vocalizzazione, si esplorano tutti i tessuti e i sistemi corporei. Attraverso il BMC® si arriva inoltre a una conoscenza, sentita profondamente nel corpo, dei riflessi primitivi e della progressione dei pattern evolutivi, dal concepimento attraverso tutto il primo anno di vita. Il BMC® ha una vasta gamma di applicazioni: educazione e pratica del movimento, danza, yoga, body-work, riabilitazione, psicoterapia, sviluppo infantile, educazione, musica, voce, arte, meditazione, arti marziali, atletica e altre discipline che coinvolgono l’insieme mente-corpo.