Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Approccio psicolinguistico alla patologia del linguaggio - 7 maggio 2010 -  Napoli

Approccio psicolinguistico alla patologia del linguaggio - 7 maggio 2010 -  NapoliIl linguaggio può essere considerato un comportamento adattivo in quanto strumento essenziale per la comunicazione e l’interazione con l’ambiente; si tratta di una competenza notevolmente sofisticata, che si è sviluppata in tempi relativamente recenti della storia evolutiva del genere umano, per cui, essendo più facilmente vulnerabile all’azione di fattori biologici, psicologici ed ambientali, può andare incontro ad un’ampia varietà di disordini più o meno severi.

L’approccio clinico riabilitativo ai disordini del linguaggio particolarmente in età evolutiva richiede, quindi, in ogni caso un impegno professionale di notevole complessità sia per la difficoltà di individuare precocemente la natura del disturbo, sia per valutare le componenti neuropsicopatologiche che lo sottendono, sia per la complessità della gestione del trattamento, che deve affrontare un’ampia gamma di fattori in parte legati alla natura del disturbo stesso in parte alle caratteristiche del contesto, in cui le funzioni verbali vengono alimentate ed utilizzate.

 

Da una parte, infatti, lo sviluppo del linguaggio si realizza nel suo processo tipico con una grande variabilità dei tempi e dei modi di apprendimento, tanto che la diagnosi precoce diventa in genere problematica, dall’altra la competenza linguistica non si caratterizza come una competenza unitaria, ma piuttosto come un insieme di abilità, che possono essere compromesse per l’interessamento di processi molto diversi coinvolgenti dimensioni differenti dello sviluppo, per cui il fallimento dell’evoluzione di una di esse può avere conseguenze importanti e differenziate sull’organizzazione complessiva del funzionamento verbale.

Nel corso formativo “Approcci clinico riabilitativi ai disordini del linguaggio in età evolutiva” saranno affrontati tali problemi in modo sistematico alla luce dei più recenti contributi scientifici, che col contributo delle neuroscienze hanno ampliato le conoscenze relative all’organizzazione delle funzioni verbali, alla individuazione precoce del disturbo, al relativo processo di valutazione ed alla gestione abilitativa – riabilitativa. In particolare, i temi trattati saranno affrontati sia nella prospettiva dell’approccio psicolinguistico che in quella dell’approccio neurolinguistico.

Il corso è rivolto ai tutti i tecnici che si occupano di patologia del linguaggio.

Condotto da
Prof.ssa Lucia Pfanner - Psicolinguista IRCCS Stella Maris Pisa
Dott. Giuseppe Esposito - Neuropsichiatra Infantile A.S.L. Napoli centro
Introduzione di
Prof. P. Vertucci - Direttore Scientifico
Dott. G. Scuccimarra - Direttore Sanitario
FONDAZIONE ISTITUTO ANTONIANO