Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

[Titolo del corso] Corso annuale di secondo livello sull’intervento psicomotorio – metodo di A.M.Wille ”

[Data Inizio] Domenica 7 febbraio 2010

[Obiettivi] Applicazione del metodo di intervento psicomotorio di base ad alcuni disturbi dell’età evolutiva

[Sede dell'Evento] Istituto di Psicomotricità – via pellegrino rossi 96

[Programma]

Seminario 1 - Il ruolo terapeutico nell’intervento psicomotorio

Domenica 7 febbraio dalle 9.30 alle 17.30

9.30                        Specificità del ruolo terapeutico rispetto a quello educativo  - Affinità e differenze tra la relazione terapista /paziente in psicomotricità, in psicoterapia e in riabilitazione neuromotoria

10.45       Break

11.00       Psicomotricità relazionale, funzionale, cognitivista: i rischi di queste divisioni nell’intervento terapeutico

12.15   Dibattito

12.30       Pausa pranzo

_________

13.30       La percezione del sé corporeo e la funzione dell’immaginazione del terapista della psicomotricità (tpm) nella conduzione dell’intervento.

15.45       Break

16.00       La collaborazione tra il tpm e la famiglia del soggetto in cura: il ruolo da assumere, le modalità di comunicazione da privilegiare

17.15       Dibattito

17.30       Fine dei lavori - Prove di valutazione dell’apprendimento

Seminario 2 - I Disturbi Minori del Movimento -

Le diverse forme di  Maldestrezza - Le Disprassie – I Disturbi dell’area grafomotoria

Domenica 14 marzo, 4 aprile, 9 maggio dalle 9.30 alle 17.30

Domenica 14 marzo -  Le diverse forme di  Maldestrezza

9.30         Cenni storici sulla Maldestrezza

10.00       La relazione terapeutica con il bambino maldestro normodotato

10.45       Break

11.00       Le diverse forme di Maldestrezza

12.15       Dibattito

12.30       Pausa pranzo

_________

13.30       Metodologia dell’intervento psicomotorio con le diverse forme di Maldestrezza

15.30       Break

15.45       Presentazione di casi clinici

17. 15      Dibattito

17.30       Fine dei lavori

Domenica 4 aprile - Le Disprassie

9.30         Il concetto di prassia

10.00       I diversi compiti prassici - Ontogenesi delle prassie in relazione allo sviluppo cognitivo e psicomotorio

10.45       Break

11.00       Le Disprassie dell’adulto cerebroleso e le disprassie evolutive: similitudini e differenze

12.15       Dibattito

12.30       Pausa pranzo

_________

13.30       Valutazione e metodologia dell’intervento psicomotorio con le Disprassie

15.45       Break

16.00       Presentazione di casi clinici

17. 15      Dibattito

17.30       Fine dei lavori

Domenica 9 maggioI Disturbi dell’area grafomotoria

9.30         Finalità della Terapia psicomotoria nella presa in carico dei disturbi dell’area grafomotoria

10.00       La relazione terapeutica tra tpm e soggetto nell’intervento “a tavolino”

10.45       Break

11. 00      Il ruolo del disegno spontaneo e della copia di modelli negli interventi grafomotori

12.15       Dibattito

_________

12.30       Pausa pranzo

13.30       Lo sviluppo della scrittura corsiva – valutazione delle diverse forme di Disgrafia

14.30       La rieducazione della scrittura corsiva – presentazione di un metodo

15.45       Break

16.00       Dimostrazioni pratiche di esercizi pittografici e scrittografici

17. 15      Dibattito

17.30       Fine dei lavori - Prove di valutazione dell’apprendimento

Seminario 3:  Iperattività e Inerzia Decisionale nei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo

Domenica  6, 13 giugno dalle 9.30 alle 17.30

Domenica 6 giugno – L’Iperattività nel Disturbo Autistico

9.30         Caratteristiche dell’Iperattività del soggetto con Disturbo Autistico

10.45       Break

11.00       Disamina di una casistica di soggetti con Disturbo Autistico e Iperattività

12.15       Dibattito

12.30       Pausa pranzo

_________

13.30       La relazione terapeutica e l’intervento psicomotorio con il bambino iperattivo con Disturbo Autistico Presentazione di un metodo d’intervento (ABilitazione alla Comunicazione)

15.45       Break

16. 00      Presentazione di casi clinici

17. 15      Dibattito

17.30       Fine dei lavori

Domenica  13 giugno – Inerzia Decisionale nei Disturbi Generalizzati dello Sviluppo

9.30         Differenze tra l’Inibizione Psicomotoria e L’Inerzia Decisionale

10.45       Break

11.00       Disamina di una casistica di soggetti con Inerzia Decisionale e Disturbi Generalizzati dello Sviluppo

12.15       Dibattito

12.30       Pausa pranzo

13.30       L’intervento psicomotorio con il soggetto con Inerzia Decisionale

15.45       Break

16. 00      Presentazione di casi clinici

17. 15      Dibattito

17.30       Fine dei lavori - Prove di valutazione dell’apprendimento

Seminario 4 - Limiti e possibilità dell’intervento psicomotorio con il bambino con

Disturbo da Deficit di Attenzione con Iperattività (DDAI)

Domenica  10 ottobre dalle 9.30 alle 17.30

9. 30        Storia della Iperattività

10.00       Aspetti comuni e differenze tra l’Iperattività nel comportamento turbolente, nel bullismo, nelle instabilità psicomotoria, del Disturbi Autistico e nel DDAI

10.45       Break

11.00       Esercitazioni pratiche su alcune tecniche d’intervento riabilitativo con il bambino iperattivo

12.15       Dibattito

12.30       Pausa pranzo

_________

13.30       La relazione terapeutica e gli approcci della terapia psicomotoria con le diverse forme di Iperattività e la relazione terapeutica con il bambino con DDAI

15.00       Disamina di una casistica e valutazione dei risultati ottenuti

15,45       Break

16.00       Presentazione di casi clinici

17.15       Dibattito

17.30       Fine dei lavori  - prove di valutazione dell’apprendimento

Seminario 5 - L’Inibizione dell’Azione

Domenica  14 novembre dalle 9.30 alle 17.30

9. 30        I meccanismi dell’Inibizione dell’Azione e le sue diverse cause

10.00       La relazione terapeutica con il bambino inibito 

10.45       Break

11.15       Due diverse forme di inibizione psicomotoria: l’“azione tesa” e l’“azione sospesa”

12.45       Dibattito

12.30       Pausa

_________

13.30   Valutazione e metodologia dell’intervento psicomotorio con le diverse forme di inibizione

psicomotoria  

15,45       Break

16.00       Presentazione di casi clinici

17.15       Dibattito

17.30       Fin dei lavori - Prove di valutazione dell’apprendimento

Seminario 6 - La musica nell’intervento educativo e riabilitativo

Sabato 18 settembre, 16 ottobre, 20 novembre dalle 9 alle 13

Sabato 18 settembre

9.00         Relazione : Aspetti emotivi e cognitivi della musica : introduzione alla neuromusica

Relazioni tra ritmo musicale e ritmo corporeo

10.00       Sperimentazione pratica: il Sincronismo acustico-motorio: il controllo della pulsazione -  Elementi di tecnica nell’uso di alcuni strumenti a percussione per l’induzione e l’accompagnamento di diverse  andature

11.30       Break

11.45       Sperimentazione pratica : Guida all’ascolto di brani musicali scelti in funzione dell’andatura da accompagnare – Improvvisazione corporea su base musicale

13.00       Fine dei lavori

Sabato 16 ottobre

9.00         Relazione con ascolto guidato: elementi di teoria musicale – Il tempo musicale, la metrica, la battuta, la cellula ritmica, la pausa

10.00       Sperimentazione pratica: esercizi di coordinazioni cinetiche su basi musicali che facilitino il controllo motorio – Improvvisazione corporea su base musicale

11.30       Break

11.45       Ascolto guidato con dimostrazioni di alcuni esercizi di coordinazioni cinetiche

13.00       Fine dei lavori

Sabato 20 novembre

9.00         Relazione con ascolto guidato: elementi di teoria musicale: il timbro, il percorso melodico, l’intervallo, l’accordo, la tonalità  - Relazioni tra gli aspetti melodici della musica e l’espressione  gestuale

10.00       Sperimentazione pratica: esercizi su base musicale che facilitino l’espressione gestuale Improvvisazione corporea su base musicale

11.30       Break

11.45       Guida all’ascolto di brani musicali: esempi di brani scelti in funzione di alcuni esercizi rivolti all’espressione gestuale

13.00       Fine dei lavori – prove di valutazione dell’apprendimento

[Quota] Euro 1.360 + IVA

[Crediti ECM] 66 (presunti)

[Destinatari] Terapisti della Neuropsicomotricità dell’età evoutiva

[Relatori] Anne-Marie Wille

[N° ore] 66

[N° di partecipanti] 20

[Segreteria organizzativa] Istituto di psicomotricità

[Altre info]