Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

2013-10-2014-05

 

Titolo del corso: "E. C. V. Evoluzione Concetto Vojta"

Data Inizio: 16 10 2013

Altre Date:

  • 16 - 20 ottobre 2013
  • 13 - 17 novembre 2013
  • 11 - 15 dicembre 2013
  • 19 - 23 febbraio 2014
  • 7 - 11 maggio 2014

Tipologia Formativa: Corso Residenziale

Sede dell' Evento: Roma, sede da definire

Obiettivi: formazione di base nel trattamento riabilitativo secondo il Concetto Vojta, nelle patologie neurologiche e ortopediche, nell'adulto e nel bambino. Osservazione, valutazione e formulazione del piano di trattamento a breve, medio e lungo termine

Prenotazione / Iscrizione: 06 09 2013

Quota in €: 2.600,00

Quota agevolata per chi effettua l’iscrizione entro una certa data

sconti sul primo modulo:

  • 20% per gli iscritti entro il 1 agosto 2013;
  • 10% per gli iscritti entro il 1 settembre;
  • 30% studenti 3° anno


* SCONTO: La quota sopraindicata (o l' eventuale quota agevolata per chi effettua  l’iscrizione entro una certa data) è da scontare! Informativa per gli Utenti e Autori del sito. N.B. Questo evento è stato pubblicato prima del 01/03/2015.


Crediti ECM: SI -

  • 50 per il 2013
  • 50 per il 2014

Destinatari:

  • fisioterapisti
  • tnpee

Relatori:

  • Luigi Palumbo
  • Maria Eliada Satta
  • Giovanna Ferrigno
  • Marco A. Mangiarotti

N° ore: - - 

N° di partecipanti: minimo 15

Programma:

“Evoluzione del Concetto Vojta (E.C.V.)”  CORSO DI  I° LIVELLO

 

  • I.    MODULO: Concetti di base del metodo e dello sviluppo ontogenetico ed  approccio pratico al trattamento riabilitativo

1°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 – Presentazioni, questionario individuale d’orientamento e descrizione dell’intero corso
10:30 -13:30 - Principi e Finalità del Concetto Vojta
ii°    SESSIONE
14:30-16:00 – Caratteristiche dei Modelli di Locomozione Riflessa
16:00-18:30 - Approccio ai modelli di locomozione riflessa tramite dimostrazione pratica guidata dal docente: posizione di partenza, punti di stimolazione, osservazione delle risposte motorie sugli allievi

2°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 – Presentazione dello Strisciamento Riflesso (S.R.)
10:30 -13:30 – esercitazioni pratiche tra i partecipanti
ii°    SESSIONE
14:30-16:00 – Presentazione del Rotolamento Riflesso (R.R.) - I° fase
16:00-18:30 – esercitazioni pratiche tra i partecipanti

3°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 – Presentazione del Rotolamento Riflesso (R.R.) - II° fase
10:30 -13:30 – esercitazioni pratiche tra i partecipanti
ii°    SESSIONE
14:30 -18:30 – esercitazioni pratiche tra i partecipanti

4°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:30 – Sviluppo Ontogenetico del bambino: I° e II° trimestre di vita
ii°    SESSIONE
14:30 -18:30 – esercitazioni teorico-pratiche

5°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:30 – Sviluppo Ontogenetico del bambino: III° e IV° trimestre di vita
ii°    SESSIONE
14:30 -18:30 – esercitazioni teorico-pratiche

 

  • II.    MODULO: chinesiologia e varianti dello S.R., possibile evoluzione verso la verticalizzazione ed analogie con lo sviluppo ontogenetico; la Prima Posizione

1°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 –  Riepilogo degli argomenti del I° modulo
10:30 -13:30 – Chinesiologia dello Strisciamento Riflesso – capo e tronco: spiegazione teorica
ii°    SESSIONE
14:30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

2°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – Chinesiologia dello Strisciamento Riflesso – arti superiori: spiegazione teorica
11:30 -13:30 – Chinesiologia applicata dello Strisciamento Riflesso: dimostrazione sullo scheletro
ii°    SESSIONE
14:30 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

3°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – Chinesiologia dello Strisciamento Riflesso – arti inferiori: spiegazione teorica
11:30 -13:30 – Chinesiologia applicata dello Strisciamento Riflesso: dimostrazione sullo scheletro
ii°    SESSIONE
14:30 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

4°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 – La prima posizione: spiegazione e dimostrazione pratica
10:30 -13:30 – esercitazioni teorico-pratiche
ii°    SESSIONE
14:30 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

5°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:00 - Cenni di chinesiologia dello Sviluppo Ontogenetico ed analogie con lo S.R.
ii°    SESSIONE
14:00 -15:30 – concetti di evoluzione del metodo incontrati durante la pratica: riepilogo
15:30 -17:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti
17:30 -18:30 – Test di valutazione secondo i criteri E.C.M.

 

  • III.    MODULO: chinesiologia e varianti del R.R. ed analogie con lo sviluppo ontogenetico; descrizione ed applicazione pratica dei passaggi alla verticalizzazione

1°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – Chinesiologia del Rotolamento Riflesso: spiegazione teorica
11:30 -13:00 – Chinesiologia applicata del Rotolamento Riflesso: dimostrazione sullo scheletro
ii°    SESSIONE
14:00 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

2°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – Chinesiologia del Rotolamento Riflesso: spiegazione teorica
11:30 -13:00 – Chinesiologia applicata del Rotolamento Riflesso: dimostrazione sullo scheletro
ii°    SESSIONE
14:00 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

3°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – Chinesiologia del Rotolamento Riflesso: spiegazione teorica
11:30 -13:00 – Chinesiologia applicata del Rotolamento Riflesso: dimostrazione sullo scheletro
ii°    SESSIONE
14:00 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

4°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – I passaggi alla verticalizzazione: spiegazione e dimostrazione pratica
11:30 -13:00 – esercitazioni teorico-pratiche
ii°    SESSIONE
14:00 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

5°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:00 - Cenni di chinesiologia dello Sviluppo Ontogenetico ed analogie con il R.R.
ii°    SESSIONE
14:00 -16:00 – concetti di evoluzione del metodo incontrati durante la pratica: riepilogo
16:00 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

 

  • IV.    MODULO: valutazione del bambino (riflessologia primitiva, prove posturali, motilità spontanea); valutazione del paziente e relative modalità di trattamento: differenze tra adulto e bambino, tra neurologico ed ortopedico e tra centrale e periferico

1°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:00 – Sviluppo ontogenetico fisiologico nel I° anno di vita del bambino
10:00 -13:00 – Sviluppo ontogenetico patologico nel I° anno di vita del bambino
ii°    SESSIONE
14:00 -18:30 – esercitazioni pratiche guidate dai docenti sull’osservazione del bambino

2°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 – Osservazione  e valutazione del bambino: riflessologia primitiva
10:30 –13:30 – Osservazione  e valutazione del bambino: prove posturali
ii°    SESSIONE
14:30 -16:30 – Osservazione  e valutazione del bambino: motilità spontanea
16:30 -18:30 – esercitazioni pratiche guidate dai docenti sull’osservazione e valutazione funzionale del bambino

3°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -10:30 – Osservazione e valutazione dell’adulto: differenze col bambino
10:30 -13:00 – Valutazione funzionale del paziente e relative modalità di trattamento: differenze tra patologia ortopedica e patologia neurologica
ii°    SESSIONE
14:00 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - Chinesiologia Applicata dei modelli di locomozione

4°    GIORNO
8:30 -10:30 – Valutazione funzionale del paziente e relative modalità di trattamento: differenze tra patologia neurologica centrale e patologia neurologica periferica
10:30 -13:00 – Diverse modalità di trattamento riabilitativo: quando il lavoro esclusivo in via riflessa e quando la possibilità di richiesta verbale
i°    SESSIONE
14:00 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16.30 -18:30 - Chinesiologia Applicata dei modelli di locomozione

5°     GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:00 – Funzioni connesse con la locomozione riflessa
ii°    SESSIONE
14:00 -16:00 – concetti di evoluzione del metodo incontrati durante la pratica: riepilogo
16:00 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

 

  • V.    MODULO: influenza del trattamento secondo il Concetto Vojta sullo sviluppo cognitivo; riepilogo e valutazione dell’allievo

1°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:30 – Influenza del trattamento riabilitativo secondo il Concetto Vojta sullo sviluppo cognitivo
ii°    SESSIONE
14:30 -16:30 – dimostrazione e/o esercitazione su uno o pù casi clinici (se presenti) o su un allievo
16:30 -18:30 - esercitazioni pratiche tra i partecipanti

2°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:00 – Riepilogo teorico della chinesiologia applicata dei modelli di locomozione
ii°    SESSIONE
14:00 -18:30 – Chinesiologia Applicata dei modelli di locomozione

3°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:00 – Chinesiologia Applicata dei modelli di locomozione
ii°    SESSIONE
14:00 -18:30 – esercitazioni pratiche tra i partecipanti

4°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -13:00 – Chinesiologia Applicata dei modelli di locomozione
ii°    SESSIONE
14:00 -18:30 – esercitazioni pratiche tra i partecipanti

5°    GIORNO
i°    SESSIONE
  8:30 -11:30 – Riepilogo generale e chiarimenti
11:30 -13:00 – Valutazione della preparazione e della manualità degli allievi;
relazioni degli allievi sul trattamento riabilitativo di uno o più casi clinici secondo il Concetto Vojta
ii°    SESSIONE
14:00 -17:30 – Valutazione della preparazione e della manualità degli allievi;
relazioni degli allievi sul trattamento riabilitativo di uno o più casi clinici secondo il Concetto Vojta
17:30 -18:30 – Test di valutazione secondo i criteri E.C.M.

Segreteria organizzativa:

Francesca Faluschi

  • tel. 333.5874902
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • www.aitv.it
  • Gruppo Facebook: “Concetto Riabilitativo Vojta”