Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Titolo del corso: LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL’ADULTO: Trattamento dei disturbi acquisiti dell’attenzione visuo-spaziale, della memoria e delle funzioni esecutive

Data Inizio: 14 06 2012

Sede dell'Evento: Pescara

Obiettivi: Il corso si propone di offrire conoscenze teorico-pratiche altamente specialistiche, necessarie per la corretta riabilitazione di alcuni dei disturbi più frequenti conseguenti a lesioni cerebrali di varia origine.

Grazie alla duplice esperienza sia clinica che di ricerca di tutti i docenti, in ciascuna giornata dopo un breve inquadramento teorico iniziale, verranno presentate le procedure di valutazione diagnostica e i metodi di riabilitazione più avanzati ed efficaci. I docenti si avvarranno di materiale testistico, il cui uso verrà mostrato in aula, e di casi clinici e di ricerca anche video-documentati. Ai partecipanti sarà data anche l’opportunità di presentare e discutere insieme ai docenti casi clinici incontrati durante la propria esperienza lavorativa e/o formativa. In tal modo, il corso offrirà una serie di strumenti operativi che possono contribuire alla formazione di una professionalità spendibile in diversi ambiti.

Nella prima giornata verranno presentati i principi di base della plasticità cerebrale e della riabilitazione neuropsicologica. Particolare attenzione verrà anche dedicata ai metodi ed ai principi della valutazione neuropsicologica, nella convinzione che senza una buona diagnosi non sia possibile alcuna riabilitazione. Verrà poi trattato specificatamente il disturbo dell’eminegligenza spaziale unilaterale, presentando dapprima i metodi di valutazione e in un secondo momento una rassegna critica dei metodi di riabilitazione attualmente disponibili. In particolare, verrà illustrato il metodo dell’adattamento prismatico, sia dal punto di vista dei meccanismi teorici di funzionamento, che da quello delle modalità pratiche di somministrazione, anche mediante una simulazione di seduta di trattamento.

La seconda giornata sarà dedicata ai disturbi acquisiti di memoria, partendo da un breve inquadramento teorico dei principali quadri clinici e descrivendo poi i principali strumenti di valutazione dei deficit mnesici e dell’autonomia mnesica del paziente, cioè della capacità di svolgere attività della vita quotidiana malgrado il disturbo di memoria.

Verranno poi presentati gli approcci alla riabilitazione dei deficit della memoria dichiarativa, i quali sono prevalentemente centrati sui disturbi di tipo anterogrado e prospettico. Una presentazione di casi clinici da parte di una logopedista esperta nella riabilitazione neuropsicologica completerà la presentazione teorica delle metodiche riabilitative.

Nella terza giornata verranno trattati i disturbi acquisiti delle funzioni esecutive. Verranno inizialmente presentati gli strumenti attualmente in uso per la valutazione dei disturbi dis-esecutivi, illustrandone i pregi e gli eventuali limiti. Successivamente, le principali metodiche di riabilitazione del funzionamento esecutivo verranno descritte in modo critico evidenziando punti di forza e debolezze. Sulla base dell’esperienza clinica, verranno inoltre presentati esempi di operazionalizzazione dei principi riabilitativi esposti.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

14 Giugno 2012 - “La riabilitazione neuropsicologica: principi generali e applicazioni al deficit di negligenza spaziale unilaterale”. A cura del dott. Andrea Serino

Ore 9: Principi generali di riabilitazione neuropsicologica:

  • a) plasticità e riabilitazione;
  • b) approcci compensativi vs. approcci restitutivi
  • c) il concetto di efficacia in riabilitazione
  • d) come costruire un programma riabilitativo efficace

Eminegligenza spaziale unilaterale (neglect).

Ore 11: Coffee break

Ore 11.30: Valutazione:

  • a) il neglect in pazienti con lesione emisferica destra: meccanismi e valutazione;
  • b) simulazione di un esame neuropsicologico in pazienti con neglect

Ore 13: Pausa Pranzo
Ore 14: Riabilitazione: revisione degli approcci riabilitativi disponibili
Ore 16: Coffee break
Ore 16.30: la tecnica dell'adattamento prismatico, meccanismi, principi e simulazione di trattamento.
Ore 18: Chiusura lavori

15 Giugno 2012 - “Valutazione e riabilitazione dei disturbi di memoria”. A cura della dott.ssa Chiara Incoccia e della Logopedista Francesca Amadori

Ore 9: Le sindromi amnesiche: inquadramento teorico

Ore 11: Coffee break

Ore 11.30: La valutazione neuropsicologica dei disturbi di memoria

Ore 13: Pausa Pranzo

Ore 14: Trattamento riabilitativo dei disturbi di memoria: presentazione e discussione di casi clinici - Prima parte

Ore 16: Coffee break

Ore 16.30: Trattamento riabilitativo dei disturbi di memoria: presentazione e discussione di casi clinici - Seconda parte

Ore 18: Chiusura lavori

16 Giugno 2012 - “Valutazione e riabilitazione dei disturbi delle funzioni esecutive”. A cura della dott.ssa Federica Piras

Ore 9: I disturbi delle funzioni esecutive: inquadramento teorico Disturbi cognitivi e comportamentali da lesioni di diverse regioni del lobo frontale

Ore 11: Coffee break

Ore 11.30: Valutazione dei disturbi delle funzioni esecutive

Ore 13: Pausa Pranzo

Ore 14: Metodiche di riabilitazione delle funzioni esecutive con casi clinici esplicativi - Prima parte

Ore 16: Coffee break

Ore 16.30: Metodiche di riabilitazione delle funzioni esecutive con casi clinici esplicativi - Seconda parte

Ore 18: Questionario di valutazione

Quota: € 460

Crediti ECM: SI

Destinatari:  L’evento è inserito nel Programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina (E.C.M.) Rif. 74-32982 per Nr. 40 Partecipanti - Crediti Formativi 26.1

Professione: Psicologo (Psicoterapia; Psicologia) - Medico Chirurgo (Neurologia, Neuropsichiatria Infantile; Neurochirurgia, Neurofisiopatologia, Neuroradiologia) Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva - Logopedista - Tecnico di Neurofisiopatologia - Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica

Relatori:

Dott. Andrea Serino - Ricercatore di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica (M-PSI/02) presso il Dipartimento e la Facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna. Docente Laurea Magistrale in Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica e programma di Dottorato internazionale in Neuroscienze cognitive. Consulente presso il Centro studi e ricerche in Neuroscienze Cognitive della AUSL di Cesena.

Dott.ssa Chiara Incoccia - Dirigente Psicologo e Ricercatore presso l’Unità di Diagnosi e Terapia Neuropsicologica dell’I.R.C.C.S. Fondazione Santa Lucia, Roma. Docente della Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia dell’Università di Roma “La Sapienza“.

Dott.ssa Francesca Amadori - Logopedista Coordinatore del Servizio di Terapia Cognitiva e Comportamentale per pazienti post-comatosi, presso l’I.R.C.C.S. Fondazione Santa Lucia, Roma.

Dott.ssa Federica Piras - Logopedista presso il Servizio di Riabilitazione Cognitiva post-comatosi), dell’I.R.C.C.S. Fondazione Santa Lucia, Roma. Psicologa, Dottore di ricerca in Neuroscienze Cognitive, docente “ Metodologie di Riabilitazione nei pazienti Post-comatosi” presso l’Università Tor Vergata di Roma.

N° ore: 24

N° di partecipanti: 40

Segreteria organizzativa: MARCOM eventi&congressi - Corso Mazzini, 3 - 66054 Vasto (CH) - Telefono: +39.0873.363030 Fax: +39.0873.372330 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.