Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

2011-11-28-milanoL’utilizzo della metodologia ”Neuropsychomotor Video Analysis”    ( n.v.a. ) nella valutazione delle interazioni genitore - bambino da zero a tre anni - 3° EDIZIONE 28, 29, 30 novembre 2011 - Milano

Dipartimento Materno Infantile - U.O. Neuropsichiatria Infantile - Direttore: Prof. Carlo Lenti

Azienda Ospedaliera San Paolo - Via di Rudinì 8 Milano - blocco C - 2° piano

Affidabilità aprile 2012

DOCENTI:

  • Prof. Carlo Lenti Direttore di Cattedra di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza - Univ. degli Studi di Milano
  • Prof. Cristina Riva Crugnola Professore Associato Dip. Psicologia -Univ. degli Studi Milano-Bicocca
  • Dr. Alessandro Albizzati Neuropsichiatra infantile - Az.Osp. San Paolo
  • Dr. Monica Saccani Neuropsichiatra Infantile-  Az. Osp. San Paolo
  • Dr. Simona Gazzotti Psicologa clinica - Dipartimento di psicologia -Univ. degli Studi Milano-Bicocca
  • Dr. Mauro Walder Neuropsichiatra infantile - Az. Osp. San Paolo
  • Dr. Margherita Moioli Neuropsicomotricista - Az. Osp.San Paolo

Il corso è diretto a  Pediatri, Neuropsichiatri infantili, Psicologi, Terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva,  Logopedisti, Educatori.

Prezzi:

  • Per i dipendenti Az. Osp. San Paolo il corso è gratuito
  • Iscrizioni con richiesta di AFFIDABILITA’  280 euro
  • Iscrizioni SENZA richiesta di AFFIDABILITA’ 220 euro
  • Studenti, soci AISMI o ANUPI con richiesta di AFFIDABILITA’  260
  • Studenti, soci AISMI o ANUPI senza richiesta di AFFIDABILITA’ 210

Segreteria scientifica: Prof. Carlo Lenti e Dott.ssa Moioli Margherita

Segreteria organizzativa: Elena Comi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Fax 02.89123901

Perché chiedere L’AFFIDABILITA’?
L’AFFIDABILITA’ è l’attestazione che abilita l’operatore a codificare l’interazione videoregistrata con la metodologia N.V.A.

Si ottiene superando positivamente una prova che consiste nella codifica di 10 interazioni madre-bambino da effettuare nell’arco di cinque mesi.

Il codificatore N.V.A. avrà quindi la possibilità di partecipare a programmi di ricerca in campo neuropsichiatrico infantile, psicologico, terapeutico ed educativo lavorando in rete con altri operatori che utilizzano la stessa metodologia.