Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

2011-06-24-romaLa Visione: dalla valutazione alle tecniche educative e rieducative di base

Data Inizio: 24 06 2011

Obiettivi: L'obiettivo del corso è fornire le conoscenze di base sul ruolo del processo visivo nella letto-scrittura e nelle abilità motorie, posturali e cognitive. S’illustrano i principi d’intervento riabilitativo della funzione visiva integrati nelle altre metodiche riabilitative ed è presentato un protocollo d’intervento corredato di esperienze pratiche.
Le finalità del corso, rivolto a logopedisti, terapisti della neuro-psicomotricità dell’età evolutiva e ortottisti, sono:

consentire l'approfondimento della consapevolezza del ruolo della visione nella letto-scrittura, facilitando l'individuazione dei segni indicatori di un deficit visivo;

  • • presentare un protocollo di screening delle funzioni visive per individuare i soggetti da sottoporre ad un approfondimento della valutazione visuo-percettiva;
  • • fornire le conoscenze per interpretare i dati delle valutazioni visuo-percettive ed integrarle nel quadro generale del paziente;
  • • fornire alle figure professionali indicate le conoscenze per affiancare alle proprie usuali metodiche riabilitative anche alcuni elementari, ma fondamentali, strumenti relativi ad attività educative e rieducative delle funzioni visive.

Occorre rilevare come la marcata variabilità che possono presentare i disturbi delle funzioni visuo-percettivo-motorie comporti la necessità di utilizzare numerose metodiche differenti e a volte anche complesse strumentazioni che richiedono una specifica competenza ortottica che il presente corso non può sostituire.

Programma: Il corso, articolato in tre giornate, comprende diverse sessioni: le prime teoriche, le successive di attività pratica da effettuare mediante semplici strumentazioni.
Saranno simulati alcuni dei più comuni difetti della visione, si presenteranno i test di screening per la valutazione delle abilità visive motorie e non motorie, il software per il trattamento dei problemi visuo- percettivi legati all’apprendimento e ai problemi motori e le metodiche rieducative di base.
Tutte le esperienze guidate saranno condotte con semplici strumenti, usualmente disponibili nei centri riabilitativi o facilmente reperibili sul mercato. Questo per consentire un’immediata operatività e non solo una conoscenza teorica, per quanto completa, delle metodiche.
Le attività pratiche si svolgeranno nella seconda e nella terza giornata e saranno effettuate in piccoli gruppi per consentire una concreta conoscenza del materiale e delle tecniche con l’assistenza dei relatori.

Programma

IL SISTEMA VISIVO DALL'OCCHIO ALLE AREE VISIVE SUPERIORI

Questo primo modulo illustra sia le strutture anatomo-fisiologiche coinvolte nel processo visivo sia il loro ruolo nei processi di lettura, scrittura, attenzione, controllo del movimento, organizzazione spaziale, ecc.

  • • L'occhio
  • • La via visiva e le aree visive corticali
  • • Lo sviluppo del sistema visivo dalla nascita alla maturità.

LE FUNZIONI VISUO-PERCETTIVO-MOTORIE

Il presente modulo illustra le funzioni visive di base e il rapporto nei processi di controllo posturale, di apprendimento, cognitivo, ecc.

  • • I movimenti oculari
  • • La binocularità
  • • La dominanza oculare
  • • Le abilità visive superiori non motorie
  • • Campo visivo

I DEFICIT DELLE FUNZIONI VISUO-PERCETTIVO-MOTORIE

Il presente modulo illustra i deficit delle abilità visive e i rapporti funzionali con vari quadri patologici nei processi di controllo posturale, di apprendimento, cognitivi, ecc. Sono inoltre presentate le tecniche ottiche compensative.

  • • I deficit delle abilità visuo-percettive di base
  • • I deficit delle abilità visive motorie
  • • I deficit delle abilità visive non motorie
  • • Gli strumenti compensativi

I PROTOCOLLI DI VALUTAZIONE

Il presente modulo illustra i diversi protocolli utilizzati nelle differenti situazioni cliniche, mostrando il significato diagnostico e funzionale dei differenti test somministrati.
Si propone una valutazione integrata con il quadro generale del paziente.

  • • Il protocollo di valutazione standard
  • • La valutazione dei problemi visivi nei pazienti neurologici
  • • La valutazione dei problemi visivi nei D.S.A.
  • • L’interpretazione dei risultati di una valutazione delle funzioni visuo-percettive
  • • Come costruire un progetto riabilitativo
  • • Approfondimento sugli strumenti di screening della funzione visiva.

LA RIEDUCAZIONE VISIVA

Sono presentate le tecniche di rieducazione visiva utilizzabili con specifiche tipologie di patologie. Si mostrano gli strumenti e i software utilizzati.

  • • Le tecniche optometrico-comportamentali di rieducazione visiva
  • • Le aree d’intervento
  • • Automatizzazione dei processi percettivi
  • • Esercizi specifici
  • • Software
  • • La rieducazione visiva
  • • Fusione
  • • Processi percettivi centrali
  • • La terapia domiciliare
  • • La gestione del paziente

PRATICA

Le esperienze pratiche consentono di utilizzare gli strumenti ottici della rieducazione visiva e di familiarizzare sia con l'uso che con i calcoli connessi all'uso degli strumenti.

  • • Lenti
  • • Prismi
  • • Mire
  • • Stereoscopi

Le esperienze pratiche di questa sessione consentono di utilizzare alcuni strumenti e metodiche elementari di valutazione dei parametri presentati nella sessione teorica.

  • • Protocollo di screening visuo-motorio
  • • Protocollo di screening visuo-percettivo

Tutti i partecipanti effettuano esperienze di simulazione dei più comuni deficit visuo-percettivi. Attraverso queste simulazioni i partecipanti possono conoscere, con tutti i limiti di una simulazione, le sensazioni soggettive di chi soffre dei vari disturbi visivi. Inoltre possono visionare i vari sistemi compensativi presentati.

  • • Ametropie
  • • Deficit della binocularità
  • • Deficit motori
  • • Deficit percettivi superiori

Ai partecipanti riuniti in piccoli gruppi vengono fornite delle cartelle cliniche per effettuare una valutazione globale e definire un progetto rieducativo integrato della funzione visiva.

  • • Analisi del caso
  • • Definizione del programma generale di rieducazione visuo-percettivo-motoria.

I partecipanti sperimentano l'esecuzione pratica delle diverse metodiche rieducative sia attraverso l'utilizzo di strumenti che software. Si verificano le procedure di registrazione delle attività presentate.

  • • Inseguimenti
  • • Saccadi
  • • Accomodazione
  • • Vergenza
  • • Software

Attività domiciliari e norme d’igiene visiva

  • • Il visual training domiciliare di sostegno
  • • L’utilizzo di software specifico

Quota: euro 300,00 iva inclusa


sconto-250-250

Questo evento aderisce all’iniziativa Sconto del 10%, pertanto, la quota sopraindicata è da scontare!

Se hai un account sul nostro sito ed il tuo profilo è presente nelle mappe,

scarica il coupon per usufruire dello sconto!

Per ulteriori informazioni clicca QUI


Crediti ECM: SI

Destinatari:

  • Terapisti della neuropsicomotricità dell'età evolutiva
  • Logopedisti
  • Ortottisti

Richiesti crediti ECM

Relatori:

  • Dott. Marco Orlandi
  • Dott. Bruno Muscarà

N° ore: 22

N° di partecipanti: max. 60

Sede dell'Evento: Argos. Centro per la vista e lo sviluppo in età evolutiva - Nettuno (Roma), Via Santa Maria Goretti 78/A

  • Tel. 06 98 59 484
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • www.centroargos.it

Segreteria organizzativa: Michela Bozza - Centro Argos - Tel./Fax 06 98 59 484
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altre info: Possibilità di pernottamento presso la foresteria del Centro Argos

Allegati:
Scarica questo file (depliant.pdf)depliant.pdf