Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

medlearning[Titolo del corso]

CORSO DI 2° LIVELLO

PROBLEMATICHE GRAMMATICALI NEI BAMBINI CON DISTURBI EVOLUTIVI DEL LINGUAGGIO. VALUTAZIONE E SELEZIONE DEGLI OBIETTIVI: dalla teoria alla pratica.

Relatore Irina Podda

CREDITI ECM  14

[Data] Roma 7 e 8 ottobre 2011

[Obiettivi] obiettivo di questo corso di secondo livello è quello di svolgere un training mirato a migliorare le capacità dei discenti di effettuare una corretta valutazione del linguaggio espressivo a partire dalle raccolte di linguaggio spontaneo e di individuare obiettivi a breve e medio termine per la terapia logopedica a partire da quanto emerso dalla valutazione. Il corso prevede numerose esercitazioni pratiche su casi clinici e ampi spazi per simulazioni: verranno affrontate le problematiche connesse alla selezione e preparazione del materiale per il trattamento e all’organizzazione della seduta in modo da ottimizzare l’apprendimento, la ritenzione e, soprattutto, la generalizzazione. Il corso prevede una sessione introduttiva dedicata al ripasso di alcuni concetti base presentati nel corso di primo livello e particolarmente importanti per l’assunzione di decisioni in merito alla costruzione del programma. Seguiranno sessioni a prevalente contenuto pratico inerenti la valutazione e il trattamento logopedico. In particolare, saranno selezionate e costruite attività di tipo metalinguistico, di completamento grammaticale, di analisi dell’input e di risoluzione delle problematiche dell’interfaccia morfologia-fonologia, attraverso l’impiego di strategie di supporto visivo e di un’idonea selezione del materiale.

 

[Programma]

07 OTTOBRE

Sessione 1 14,00-16,00: Ripasso delle conoscenze ed approfondimenti sul disturbo evolutivo grammaticale

14,00-15,00 Meccanismi funzionali sottostanti all’agrammatismo evolutivo e loro impatto sull’evoluzione del quadro linguistico.

14,45-15,00 Valutazione delle raccolte di linguaggio spontaneo: griglie per la sistematizzazione dell’osservazione

15,00-15,30 Ripasso dei principali gruppi di attività per il trattamento

15,30-16,00 Criteri generali per la selezione e la preparazione del materiale

Pausa

Sessione 2 16,30-18,30: Esercitazioni pratiche sulla valutazione

16,30-17,30 Calcolo della Lunghezza Media dell’Enunciato e uso dell’Indice di Subordinazione: casi clinici

17,30-18,30 Analisi dei campioni di linguaggio spontaneo: uso di griglie per l’analisi sistematica e valutazione della presenza dei contesti obbligatori: esercitazioni pratiche e casi clinici.

18,30-19,00 Discussione su problematiche della valutazione in un caso clinico presentato dai partecipanti o, in alternativa, dalla docente.

19,00 Chiusura dei lavori

08 OTTOBRE

Sessione 3 8,00-10,30 Esercitazioni pratiche sulla prima strutturazione dell’enunciato

8,00-9,00 Dalla valutazione alla pratica: stabilire i primi tre obiettivi a medio e breve termine per ampliare l’enunciato: esercitazioni su casi clinici presentati dalla docente con lavori in piccoli gruppi.

9,00-9,45 Inventare attività ludiche strutturate per l’espansione dell’enunciato destinate ai bambini più piccoli.

9,45-10,30 Discussione su problematiche della strutturazione dell’enunciato in un caso clinico presentato dai partecipanti o, in alternativa, dalla docente.

Pausa

Sessione 4 11,00-13,00 Esercitazioni pratiche sulla morfologia flessiva

11,00-11,30 Scegliere oil bietivi per la flessione di nomi ed aggettivi e per l’accordo grammaticale.

11,30-12,30 Esercitazione in piccoli gruppi: ogni gruppo riceve la descrizione di un set di materiale e un obiettivo a breve termine da perseguire riguardante la morfologia flessiva: inventare attività ludiche e più strutturate sulla base del materiale selezionato.

12,30-13,00 Discussione

Pausa pranzo

Sessione 5 14,00-16,00 Esercitazioni pratiche sulla morfologia libera

14,00-14,30 Stabilire priorità e scegliere obbietivi per la morfologia libera: articoli, preposizioni, pronomi clitici e verbi ausiliari.

14,30-15,30 Esercitazione in piccoli gruppi: ogni gruppo riceve la descrizione di un set di materiale e un obiettivo a breve termine da perseguire riguardante la morfologia libera: inventare attività ludiche e più strutturate sulla base del materiale selezionato in base agli interessi del bambino e agli obiettivi da perseguire.

15,30-16,00 Discussione su problematiche della morfologia flessiva e/o libera in un caso clinico presentato dai partecipanti o, in alternativa, dalla docente.

Pausa

16,30-18,30 Apprendimento, ritenzione e generalizzazione

16,30-17,30 Affrontare nella pratica clinica l’incremento di complessità dell’esercizio: pratica a blocchi, variabile e randomizzata.

17,30-18,30 Estensione dei contesti d’uso: enunciato con subordinate e prima attività narrativa

18,30-18,45 Discussione

18,45-19,00 Questionari ECM

[Quota] € 200,00 + 20 % IVA Studenti € 150,00 + 20 % IVA

[Destinatari]

  • Terapisti della neuro psicomotricità e dell’età evolutiva, Logopedisti,
  • Terapisti occupazionali

[Relatori] Irina Podda

[N° ore]15

[N° di partecipanti] 50

[Sede dell'Evento] Roma Villa Eur Parco dei Pini P.le M. Champagnat,2

[Segreteria organizzativa]

  • Medlearning sas di L.D. Gentile & Co
  • Via Crescenzio 95 00193 Roma  CF e PI 09793121006
  • Tel              066873034
  • Fax             0668309354

PER ISCRIVERSI

Per scaricare i  programmi completi dei corsi, le schede e le modalità di iscrizione e per verificare la disponibilità dei posti potete collegarvi al sito

www.medlearning.net

oppure inviare un email a

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NB

Tutti i partecipanti che si iscrivono a 2 corsi nell’anno solare possono iscriversi gratuitamente ad un 3° corso. Il 3° corso gratuito può essere scelto fra quelli programmati entro il 1° semestre dell’anno successivo, verificando sempre la disponibilità di posti gratuiti (ne prevediamo da 5 a 10 per ogni corso).