PREMESSA - Studio della correlazione tra il Disturbo Specifico di Linguaggio e le Funzioni Esecutive attraverso l'utilizzo del test NEPSY-II

Tesi di Laurea di: Ivan CONIA - Studio della correlazione tra il Disturbo Specifico di Linguaggio e le Funzioni Esecutive attraverso l'utilizzo del test NEPSY-II - Università degli Studi di Milano - Anno Accademico 2016-2017.

Tale studio parte dall'esigenza di confrontare quanto le competenze linguistiche vengono più o meno influenzate da alcune funzioni esecutive.

Il linguaggio possiede domini specifici a livello neuroanatomico che si interfacciano costantemente con alcuni processi trasversali che vengono definiti freddi o caldi a seconda del coinvolgimento emotivo.

Infatti si è notato come in alcuni bambini con difficoltà nella gestione dell'emotività, diventi più complesso inibire gli stimoli superflui e distraenti, attivare processi attentivi e ad attivare alcune funzioni esecutive quali:

  • avviare l'azione
  • sostenere nel tempo l'attenzione (fasicamente e tonicamente)
  • controllare i pensieri, le azioni, l'emotività (autoregolazione e inhibition)
  • cambi repentini di compito (shifting)
  • rielaborazione nella memoria di lavoro (updating)

Tale studio ha lo scopo di osservare l'interfacciarsi di tali caratteristiche: emotive e funzionali.