Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

copertina-tesi-simone-meli

 

Questa tesi nasce nell’ambito di un progetto di ricerca pluriennale all’interno del percorso formativo per Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva del Corso di Laurea presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano Bicocca.

La finalità è quella di verificare la possibilità di utilizzo della Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute per l’Infanzia e l’Adolescenza (ICF-CY) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), all’interno dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria per l’Infanzia e l’Adolescenza (U.O.N.P.I.A.) dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza.

Lo scopo è quello di poter usufruire, nella valutazione clinica funzionale del bambino, di uno strumento di classificazione comprensibile e condivisibile dalle diverse figure professionali operanti all’interno del servizio U.O.N.P.I.A., dagli operatori non sanitari che fanno parte dell’ambiente di vita del bambino (insegnanti, assistenti sociali, educatori) e dalla famiglia. Lo stesso strumento deve poter permettere lo scambio e l’univoca interpretazione, a livello nazionale ed internazionale, di informazioni riguardanti il funzionamento del bambino, la sua disabilità e i fattori ambientali che interagiscono con essi.

Nel corso del precedente anno accademico, prendendo spunto dai questionari ICF-CY specifici per età realizzati dal gruppo di ricerca internazionale, si sono individuati alcuni codici dal manuale, riconducibili alla specificità dei soggetti e del servizio a cui essi si rivolgono, per elaborare delle nuove checklist, che permettessero di avere un quadro del funzionamento del bambino nel suo ambiente di vita. In esse è stata mantenuta la divisione per fasce d’età presente nei questionari originari ( 0-3 anni, 4-6 anni, 7-12 anni ), la ricerca si articola, quindi, in tre diverse tesi.

La finalità di questo elaborato è di verificare l’applicabilità dell’ICF-CY checklist 0-3 anni sviluppata nel corso del precedente anno accademico e, sulla base dei risultati ottenuti, apportare eventuali ottimizzazioni ad essa. A tal fine è stato selezionato un campione di soggetti, con età compresa tra 0 anni e 2 anni e 11 mesi e con presa in carico abilitativa/riabilitativa presso le U.O.N.P.I.A. nei poli territoriali di Monza e Lissone, ai quali è stata applicata la ICF-CY checklist.

 

 

Indice

 
 
INTRODUZIONE
 

INQUADRAMENTO TEORICO - Parte prima

  1. La classificazione ICF - Dall’ICDH all’ICF; ICF; ICF-CY. 
  2. Esperienze di applicazione dell’ ICF-CY in Italia.
  3. ICF-CY checklist nel servizio U.O.N.P.I.A..

PROGETTAZIONE E ATTUAZIONE DELLO STUDIO - Parte seconda

  1. Materiali e metodi - Campione; Strumenti, Il manuale di classificazione ICF-CY, ICF-CY checklist 0-3 anni, Paralleli tra protocolli osservativi e i codici ICF.CY; Disegno dello studio.
  2. Risultati - Dati generali, Gruppo A: bambini nel primo anno di vita, Gruppo B: bambini oltre il primo anno di vita; Analisi, Gruppo A, Gruppo B .
  3. Discussione - Risultati ottenuti dall’applicazione dell’ICF-CY checklist; Ottimizzazione della ICF-CY checklist 0-3 anni; Descrizione della nuova ICF-CY checklist 0-3 anni.
  4. Obiettivi e limiti.
 
CONCLUSIONI
 
ALLEGATI
 
BIBLIOGRAFIA
 
 
Tesi di Laurea di: Simone MELI