Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
  • Ainsworth M.D.S., Blehar M.C., Waters E., Wall S., Patterns of Attachment: A Psychological Study of the Strange Situation, Lawrence Erlbaum Associates, Hillsdale, NJ, 1978.
  • Aucouturier B., Il metodo Aucouturier. Fantasmi d'azione e pratica psicomotoria, FrancoAngeli, Milano, 2005.
  • Bateson G., Verso un'ecologia della mente, Adelphi, Milano, 1976
  • Berti A.E., Bombi A.S., Corso di psicologia dello sviluppo, Il Mulino, Bologna, 2008.
  • Berti E., Comunello F., Savini P., Il contratto terapeutico in terapia psicomotoria. Dall'osservazione al progetto, Edizioni Junior, Bergamo, 2001.
  • Bowlby J., Una base sicura. Applicazioni cliniche della teoria dell'attaccamento, Raffaello Cortina Editore, Milano, 1989.
  • Bruner J., Ninio A., The achievement and antecedents of labelling, In: Journal of Child Language, vol. 5, pp. 1-15, Febbraio 1978.
  • Callari Galli M., Voglia di giocare. Una ricerca a più voci sul gioco in alcune situazioni pre-scolastiche, FrancoAngeli, Milano, 1982.
  • De Mennato P., Orefice C., Branchi S., Educarsi alla "cura". Un itinerario riflessivo tra frammenti e sequenze, Pensa Multimedia, Lecce, 2011.
  • De Negri M., Neuropsichiatria dell'età evolutiva, Piccin Editore, Padova, 2004.
  • Formenti L. (a cura di), Psicomotricità. Educazione e prevenzione. La progettazione in ambito socioeducativo, Erickson, Trento, 2006.
  • Giunta G., Apprendimento e gioco, In: Rivista della scuola Superiore dell'economia e delle finanze, n. 10, p. 195, 2005.
  • Goleman D., Intelligenza Emotiva. Che cos'è, perché può renderci felici, Rizzoli, Milano, 1996.
  • Greene AK, Taber SF, Ball KL, Padwa BL, Mulliken JB., Sturge-Weber Syndrome: Soft-Tissue and Skeletal Overgrowth, In: Journal of Craniofacial Surgery, vol. 20, pp. 617-621, Marzo 2009.
  • Hennedige AA, Quaba AA, Al-Nakib K., Sturge-Weber syndrome and dermatomal facial port-wine stains: incidence, association with glaucoma, and pulsed tunable dye laser treatment effectiveness, In: Plastic and Reconstructive Surgery, vol. 121, pp. 1173-1180, Aprile 2008.
  • Ianes D., La diagnosi funzionale secondo l'ICF. Il modello OMS, le aree e gli strumenti, Erickson, Trento, 2004.
  • Kübler-Ross E., On death and dying, Macmillan, 1969; trad. it. di Zoppola C., La morte e il morire, Cittadella, Assisi, 2013.
  • Martinetti M.G., Stefanini M.C., Approccio evolutivo alla neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza, Seid Editori, Firenze, 2012.
  • McCune-Nicolich L., Toward Symbolic Functioning: Structure of early pretend games and potential parallels with language, In: Child Development, vol. 52, n. 3, pp. 785-797, Settembre 1981.
  • Mead G.H., Mind, Self and Society: from the Standpoint of a Social Behaviorist, The University of Chicago Press, Chicago, 1934; trad. it. di Tettucci R., Mente, sè e società, Giunti Editore, Firenze, 2010.
  • Militerni R., Neuropsichiatria Infantile, Idelson-Gnocchi, Napoli, 2009.
  • Nicolodi G., Ti aiuto a giocare. Un modello di terapia infantile basato sulla ricerca di un ecologico senso del gioco, Edizioni Scientifiche CSIFRA, Bologna, 2000.
  • Oliverio A., Le memorie motorie, In: Psicologia contemporanea, n. 156, Novembre-Dicembre 1999.
  • Putallaz M., Predicting children's sociometric status from their behavior, In: Child Development, vol. 54, pp. 1417-1422, 1983.
  • Rogers C.R., On Becoming a Person: A Therapist's View of Psychotherapy, Houghton Mifflin Company, 1961.
  • Stern D.N., The Interpersonal World of the Infant: A View from Psychoanalysis and Developmental Psychology, Basic Books, New York, 1985; trad. it. Biocca A., Biocca Margheri L., Il mondo interpersonale del bambino, Bollati Boringhieri, Torino, 1985.
  • Vegetti Finzi S., Battistin A.M., A piccoli passi. La psicologia dei bambini dall'attesa ai cinque anni, Mondadori, 1997.
  • Vygotskji L., Myšlenie i reč, 1934; trad. it. a cura di Mecacci L., Pensiero e linguaggio. Ricerche psicologiche, Laterza, Roma-Bari, 1990.
  • Winnicott D., Playing and reality, Tavistock Publications, London, 1971; trad. it. di Adamo G., Gaddini R., Gioco e realtà, Armando Editore, Roma, 2006.

SITOGRAFIA

 

Indice

 
INTRODUZIONE
 
  1. PREMESSE TEORICHE: Processo diagnostico e diagnosi nosografica; La valutazione neuropsicomotoria; Rete e supervisione; L'importanza della relazione; L'uroboro: un trauma che si morde la coda; Il gioco.
  2. Dalle premesse alla stanza: Presentazione; Collocarsi nello spazio.
  3. IL CASO DI G.: Anamnesi, La diagnosi nosografica, Le malattie neurocutanee, La sindrome di Sturge-Weber; L'osservazione/valutazione neuropsicomotoria, Scheda di osservazione psicomotoria Berti-Comunello, Scheda di osservazione/valutazione neuropsicomotoria Gison.
  4. Il trattamento neuropsicomotorio di G.: Perseguire l'integrazione; Obiettivi del trattamento; Il circolo virtuoso del gioco; Gioco e relazione; Gioco e socialità; Gioco e apprendimento; Ristabilire l'unità.
 
CONCLUSIONI - Precisazioni metodologiche; Osservazione/valutazione finale; Verifica degli obiettivi; Sul serio, per gioco
 
BIBLIOGRAFIA - SITOGRAFIA
 
RINGRAZIAMENTI
 


Tesi di Laurea di: Francesco CANGIOLI