Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I primi mesi di vita del bambino
A due mesi
, il bambino negli spostamenti e nei cambiamenti di posizione dipende dall’altro. Il prossimo ostacolo da superare sarà quello di imparare a girarsi, riuscirci gli permetterà in modo autonomo di scegliere cosa guardare e nell’ambiente dove rivolgere la sua attenzione . Per il momento, sdraiato sul pancino, il bambino riesce solo ad alzare la testa per qualche secondo, la sua testa è troppo grande per il suo corpo, non è abbastanza forte per tenerla sollevata al lungo. Per cambiare posizione non gli resta che lamentarsi ed aspettare che qualcuno gli vada in aiuto.

 

A cinque mesi, dopo vari esercizi di allenamento (calci e flessioni con il capo) il bambino ha rafforzato i suoi muscoli della schiena, più motivato e forte, da sdraiato, alzando le gambe in aria per le prime volte riesce a girarsi. Una volte che il bambino sperimenta questo nuova strategia, non si fermerà più di saggiare questo nuovo movimento . Ora può controllare la visuale, seguire con lo sguardo oggetti e persone da angolature da lui scelte.