Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il T.A.T. fu messo a punto nel 1935 da H.A. Murray e da suoi collaboratori di Harvard come strumento per lo studio di personalità normali. Esso rappresenta, insieme al test di Rorschach, una delle tecniche fondamentali di valutazione clinica della personalità. È costituito da 31 tavole, di cui una completamente bianca, che raffigurano scene di situazioni interpersonali, incompletamente strutturate, così che il significato rimane ambiguo.

Al soggetto vengono presentate complessivamente 20 tavole e per ciascuna di esse gli viene chiesto di raccontare una storia. L'interpretazione è strettamente psicodinamica e si basa su un'analisi attenta della struttura formale delle storie, della dinamica narrativa, delle caratterizzazioni dei personaggi, delle tematiche ricorrenti.

II reattivo viene usato al di sopra dei 10 anni; per età inferiori si può impiegare il Children's apperception Test (C.A.T.)

I reattivi proiettivi citati sono distribuiti da: OS - Organizzazioni Speciali - Firenze