Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il primo approccio:

  • Tiene la base con una sola mano; il pollice è posizionato sulla pancia della matrioska mentre le altre quattro dita sulla parte posteriore leggermente distanziate le une dalle altre.
  • Il palmo dell’altra mano viene appoggiato sul capo: il pollice copre il volto mentre le altre dita la nuca.
  • Si inclina generalmente a destra la bambola di circa 45° e la mano appoggiata sul capo ruota in senso orario; in questo modo il bambino tenta di svitare la matrioska provocando un cigolio
  • Nella maggior parte dei casi, questo è un tentativo di aprire l’oggetto; si verifica nella grande maggioranza che avvicinino al proprio tronco (altezza dello sterno) l’oggetto e tentino di ruotarlo maggiormente. Una volta rimesso l’oggetto sul tavolo il bambino solleva il capo tirando il coperchio verso l’alto; viene poi riappoggiato sul tavolo
  • Il soggetto estrae la seconda bambola, la gira più volte tra le mani
  • Scuote la bambola con movimenti analoghi ai precedenti e la ripone sul tavolo
  • Scoperchia la matrioska, estrae la bambola seguente
  • I procedimenti prima esplicati vengono ripetuti per tutte le bambole.

La ricostruzione:

  • Il bambino afferra il pezzo più piccolo
  • Viene depositato nella base più piccola
  • Essa viene richiusa con il volto corrispondente
  • La bambolina cosi ricomposta viene depositata nella terza base
  • Ad essa si fa’ corrispondere il volto adeguato
  • Il tutto viene depositato nella seconda base
  • Esso viene coperto con il volto corrispondente
  • La bambola viene inserita nella base più capiente
  • Il tutto viene ricomposto con il volto più grande
  • La matrioska è cosi ricomposta

La modalità operativa dei bambini di 3 anni (Simbolico/Intuitivo)

  • Procedono a “singhiozzi”
  • Il motore della sperimentazione è lo “svitare”
  • Scuotono l’oggetto per scoprirne il contenuto
  • Tastamento perenne dei vari pezzi
  • Schemi d’azione: travasare, battere
  • Nella ricostruzione vi sono due modalità:
  • Coloro che tentano subito la ricostruzione
  • Coloro che ricompongono le singole matrioske

La modalità operativa dei 4 anni (Inizio Intuitivo)

  • Attribuiscono maggior valore antropomorfo all’oggetto
  • Prestano attenzione ai particolari delle bambole (colori)
  • Si verifica una maggiore presa di iniziativa
  • I soggetti sono dediti subito alla ricostruzione
  • I passaggi sono più fluidi e continui
  • Difficoltà nel posizionare (seriare) i pezzi intermedi
  • I soggetti comprendono meglio il senso del gioco, non a priori ma durante la sperimentazione

La modalità operativa dei 5 anni (centralità intuitivo)

  • I soggetti sono dediti subito alla ricostruzione che non avviene più per prove ed errori
  • La ricostruzione avviene senza un mio esplicito invito: i soggetti sanno a priori ciò che devono fare
  • Il primo pezzo ad essere considerato è sempre la matrioska più piccola
  • Raramente si verificano difficoltà, nel tal caso, il soggetto si auto-corregge
  • I passaggi sono fluidi, denotano sicurezza
  • Il senso del gioco è compreso a priori.
  • La ricostruzione segue il modello normale standard

Allegati:
Scarica questo file (locandina.pdf)locandina.pdf