Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nel gennaio del 2001, G . entra in trattamento psicomotorio trisettimanale all'età di 6 anni e 6 mesi con la diagnosi di “ Disturbo da Deficit di attenzione/iperattività” ed epilessia.

L'obiettivo a lungo termine comprende:

  • Il miglioramento delle capacità adattive, relazionali;
  • Il controllo dell'emotività;
  • L'accrescimento dell'autostima;
  • La stabilizzazione dell'attenzione;
  • Il miglioramento del controllo prassico;
  • L'ampliamento delle autonomie personali.

Nel piano di trattamento neuropsicomotorio sono comprese le aree d'intervento, le metodologie e le tecniche.

Le aree d'intervento nelle quali si decide di lavorare sono:

  • L'area delle abilità sociali;
  • L'area delle abilità comportamentali;
  • L'area delle abilità finomotorie;
  • L'area delle autonomie personali.

Le metodologie comprendono:

  • Il gioco motorio;
  • Il gioco simbolico;
  • Il gioco narrativo;
  • Il gioco di rappresentazione;
  • Il gioco grafico-pittorico;
  • Il gioco di costruzione.

Le tecniche utilizzate comprendono:

  • Il rinforzamento;
  • Il suggerimento;
  • Il condizionamento;
  • L'attenzione.